Particolare la notizia rivelata da Bryan Alvarez del Wrestling Observer nelle scorse ore: la WWE non ha alcuna intenzione di licenziare atleti nel corso del 2018. Al di là dei maggiori introiti che arriveranno dagli accordi televisivi, c’è un’altra ragione per cui nessuno dei membri dei roster verrà mandato a casa.

Infatti la dirigenza non è molto contenta del successo ottenuto dall’evento ALL IN e soprattutto da quanto è riuscito ad ottenere Cody Rhodes fuori dalla compagnia. Dunque si vuole evitare che qualche atleta possa riuscire ad ottenere un “effetto Rhodes”, convincendo così diversi colleghi a lasciare la WWE e puntare tutto su una piattaforma diversa come quella del wrestling indipendente.

Pare che per questo motivo, la WWE stia trattenendo atleti sui quali non ha alcun interesse o programma come Mike Bennett, Curt Hawkins e diversi altri.

VIAWrestlingObserver & ZonaWrestling.net
FONTEWrestling Observer & ZonaWrestling.net
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".