Nella giornata di ieri era stato riportato che, secondo alcune voci, la WWE starebbe preparando un clamoroso ritorno sul quadrato di Paige. Ad alimentare le speranze che queste indiscrezioni avessero un fondo di verità è stato quanto accaduto a RAW, dove l’inglese è stata attaccata con il green mist da Asuka e di fatto rimossa dal ruolo di manager delle Kabuki Warriors.

Tuttavia, è stata la stessa ex lottatrice a stroncare sul nascere questo possibile scenario. Rispondendo all’articolo di Mike Johnson su PW Insider, l’ex due volte campionessa femminile ha detto: “certo, hai ragione. Ora, se qualcuno potrebbe prestarmi il suo collo sarebbe fantastico“. Insomma, l’ex general manager di SD ha escluso categoricamente, come già fatto in passato, un miracolo simile a quello accaduto a Daniel Bryan.

Paige era già tornata sul ring dopo una delicata operazione al collo nel novembre del 2017 e molti credevano che fosse la persona scelta dalla federazione per vincere la primissima Royal Rumble femminile e mettere fine alla striscia vincente di Asuka. Tuttavia, un colpo fortuito subito da Sasha Banks in uno show live ha messo definitivamente la parola fine sulla sua carriera da lottatrice attiva.