Come reso noto qualche ora fa, Drew Gulak non fa più parte del roster della WWE. La sua figura è finita tra gli alumni nel pomeriggio americano di ieri, quindi è stata data la certezza del distacco tra le parti. A differenza di quanto era stato reso noto all’inizio, il suo contratto è scaduto e non vi è stato la volontà di rinnovarlo. Dunque non è stato licenziato. In virtù di questo, c’è una buona novità per chi avesse intenzione di servirsi delle sue qualità nei prossimi mesi.

LEGGI ANCHE – Addio a Drew Gulak, contratto scaduto

Infatti per gli atleti che vedono esaurirsi il loro contratto alla scadenza non esiste la clausola di non competizione di 90 giorni. Questo significa che l’ex campione cruiser potrà decidere sin da subito di accasarsi in una nuova realtà, sia major (o semi-major) che indy. Secondo le voci che si rincorrono però, Gulak vorrebbe tornare ad insegnare wrestling a nuovi talenti al fianco di Mike Quakenbush, col quale aveva iniziato a lottare in Chikara.

Vedremo cosa accadrà nel futuro: con l’emergenza sanitaria di mezzo, tutti i progetti sono di là dal divenire.

FONTERingSideNews
Simone Spada
Giornalista professionista ed esperto di comunicazione, dal dicembre del 2006 è redattore di Zona Wrestling. Negli anni è stato autore di rubriche di successo come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Il primo giornalista in Italia ad aver parlato diffusamente di TNA ed AEW su un sito italiano di wrestling.