Dave Meltzer, della Wrestling Observer Newsletter, sta ricevendo non pochi commenti negativi su Twitter da fan e da star WWE, attuali e passate, dopo la reazione che Peyton Royce ha avuto alle parole del giornalista durante un suo audio show.
Dave Meltzer ha detto di essere stato un fan delle Iconics ai tempi di NXT e ha fatto presente che allora, prima della sua “trasformazione”, la ragazza era più attraente – un riferimento ad un intervento di chirurgia plastica a cui Peyton Royce si sarebbe sottoposta a gennaio. Inoltre, Meltzer ha sottolineato che l’atleta a NXT era più “leggera”, intendendo che allora non aveva gli impianti al seno, anche se molte persone su Twitter hanno supposto che stesse parlando del suo peso.

Peyton ha risposto con un tweet breve ma allo stesso tempo esauriente:
Quindi cosa vuoi che faccia, Dave… che muoia di fame? Questo è il modo in cui nascono gli incubi delle giovani donne. Le femmine nella tua vita devono essere fiere.

La ragazza ha ricevuto un incredibile supporto da parte di moltissime WWE superstar, tra cui ad esempio Charlotte Flair, Ember Moon, Seth Rollins, Tyler Breeze, Emma, Renee Young, Beth Copeland, Fit Finlay, Dustin Rhodes, No Way Jose, Nia Jax, la sua teammate Billie Kay e Killian Dain.

Sono poi arrivate le scuse di Meltzer:

Vorrei scusarmi con te. Sei una donna straordinariamente attraente. Mi rendo conto degli sforzi e delle pressioni imposte alle donne nel mondo dello spettacolo per mantenere un aspetto innaturale e sono felice che tu l’abbia fatto notare.”

In un altro tweet:

Ancora, con tutti voi, voglio scusarmi e sono felice che Peyton Royce abbia mandato il suo tweet perché si tratta di una questione molto importante da cui tutti possiamo imparare.

E si è poi scusato una terza volta rispondendo ad un tweet di Tyler Breeze, ammettendo di aver commesso un errore, da cui non cercava in alcun modo di giustificarsi e da cui sperava che gli altri potessero imparare.

Negli anni Dave Meltzer è stato molto schietto riguardo alla condizione delle donne all’interno della WWE, come ad esempio l’ingaggio di ragazze “copertina” più che di atlete durante la metà degli anni 2000, il loro ruolo durante l’Attitude Era o il divieto imposto per i match femminili durante la Greatest Royal Rumble in Arabia Saudita. Questa volta però Meltzer sembra aver commesso un errore che parecchie star non sono tanto propense a voler perdonare.

Ha ventiquattro anni e rimpiange di non averli impiegati bene come Randy Orton. Si consola scrivendo e nutrendo porcellini d'India. Legge i libri di Chris Jericho e ci trova anche lezioni di vita.