Il campione Cruiserweight Cedric Alexander e Tye Dillinger stanno avendo alcuni problemi riguardanti i social network, più precisamente Twitter. Infatti pare che alcuni fan abbiano scavato nella cronologia dei tweet trovando due post che alla WWE proprio non piacerebbero.

 

I due tweet sono datati 2011 e 2012 ed entrambi riportano battute di poco gusto riguardanti lo stupro.

”Non è stupro.. se loro stanno dormendo.” (i tag si riferiscono a Allie e Sienna di Impact)

”Non è stupro se prima gridi SORPRESA!!!!”

 

Alexander ha subito attivato la @Tweet_Delete, un’applicazione che permette di rimuovere tutti i vecchi tweet postati. Ha poi deciso di scusarsi affermando: ”Sei anni fa lo trovavo divertente. Ai tempi non era altro che una battuta inoffensiva. In questi sei anni sono diventato un padre, un marito e sono cresciuto molto come uomo. Ho offeso molte persone scrivendo quella battuta. Sono profondamente dispiaciuto e chiedo scusa per ciò che ho fatto.”

Anche Dillinger ha postato le sue scuse: ”Non ho giustificazioni per quel tweet. Ero una persona differente sei anni fa. Ora mi vergogno di ciò che consideravo umoristico. Sono imbarazzato e chiedo scusa a chiunque si sia sentito offeso.”

VIAzw-twitter
FONTEzw-twitter
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter di ROH e di Lucha Underground. Appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, Lucha Underground, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.