Wrestlemania 36 è agli archivi e anche quest’anno vi sono stati momenti da ricordare, momenti da dimenticare e qualche perla di rara fattura. Fra gli eventi più importanti vi è stata la vittoria del Titolo Universale da parte di Braun Strowman ai danni di Goldberg, il quale, in primis, avrebbe dovuto sfidare invece Roman Reings.

Chiaramente la sostituzione fra Braun e Roman, e conseguente vittoria, non era nei piani della federazione. Wrestle Talk scrive che i piani iniziali volessero vedere Goldberg mantenere la cintura a Wrestlemania così da continuare poi la faida con Roman durante gli eventi successivi fino ad un match conclusivo a Summerslam. Il sito scrive:

“Il piano iniziale della WWE, dopo aver saputo che Reigns non avrebbe partecipato, era quello di far si che Goldberg mantenesse. La WWE voleva che Golberg mandasse over Roman, e questo è l’unico motivo per il quale ha battuto The Fiend per il titolo a Super ShowDown