E’ arrivato il momento dell’anno nel quale ripetiamo, almeno io, sempre le stesse identiche parole: siamo davanti all’evento più emozionante dell’anno. A me personalmente non piacciono nemmeno tanto le ripetizioni, anzi direi che le odio, ma in questo caso, il concetto, non può non essere ripetuto. La Royal Rumble è l’evento più atteso dell’anno e la sua incertezza, speriamo, scatena quell’emozione che, in un’epoca ormai di fan “sgamati”, ci riporta alla vera essenza del nostro essere fan. Dal Dome at America’s Center di St. Louis, Missuori, scopriremo chi, uomo e donna, si guadagnerà il Main Event di Wrestlemania. Da parte di Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis, buona lettura a tutti.

i

i

ROYAL RUMBLE MATCH

30 Women Royal Rumble Match to Determinate the First Contender for the Raw or Smackdown Women’s Championship at Wrestlemania 38

Sono 21 le donne annunciate per la Royal Rumble femminile del 2022. L’anno scorso a quest’ora eravamo a conoscenza di soltanto 13 nomi, ma è anche vero che mancavano nella lista tutte le “extra WWE”. Da questo possiamo dedurre che la compagnia ha deciso di non arrivare cosi scoperta all’evento, probabilmente per paura che il troppo spazio faccia montare troppa attesa, alla quale, poi, corrisponde altrettanta delusione. Questa volta i posti liberi sono 9, meno, se consideriamo i Rumor delle ultime ore, ma la sorpresa, unica, potrebbe essere vera. Infatti non si fermano le voci di un ritorno di Ronda Rousey che, a questo punto, si convertirebbe nella strafavorita nella contesa. Ci sono anche altre possibilità, certo, soprattutto se l’ex campionessa UFC non dovesse arrivare, e direi che non sono nemmeno poche. I nomi sono almeno 5: Bianca Belair, Alexa Bliss, Rhea Ripley, Liv Morgan e Charlotte Flair. Bianca Belair è l’ultima vincitrice e continua sulla cresta dell’onda, non mi sorprenderebbe vederla ancora vincere, ma direi che non è il primo nome sulla lista. Rhea Ripley è la grande sconfitta dell’anno scorso, quando arrivando seconda ha dovuto lasciare tutta la gloria alla collega, le vedo qualche possibilità in più. Scarse possibilità, seppur esistenti, per Liv Morgan, mentre metto Alexa Bliss sullo stesso piano di Rhea. Ho fatto anche il nome di Charlotte per un motivo semplice: non credo che abbia bisogno di vincere la Rumble o che la WWE deve per forza darle un riconoscimento, ma credo che, se le voci di un’unificazione dei titoli fossero vere, allora la vittoria la porterebbe dritta dritta contro Becky Lynch a Wrestlemania. Diciamo che quello di Charlotte è un nome “nel caso che..”. Detto questo la mia favorita è Alexa Bliss, ma con l’incognita Ronda, incognita che, mi sa tanto, diventerà una certezza. numero 1 Charlotte Flair, numero 30 Ronda Rousey, final four Charlotte Fliar, Ronda Rousey, Rhea Ripley e Nikki Bella. Winner and First Contender for the Raw or Smackdown Women’s Championship at Wrestlemania 38: “Rowdy” Ronda Rousey.

i

ONE ON ONE MATCH

Brock Lesnar (c) (W/Paul Heyman) vs Bobby Lashley (w/MVP) for the WWE Championship

In questo Match parte il progetto che penso che la World Wrestling Entertainment abbia in mente per questo evento. Bobby Lashley ha fatto un bel regno ed è migliorato molto nel passato 2021. Tutt’altra storia se confrontato con Big E, che, purtroppo, almeno per il momento non ha risaltato con la cintura alla vita. Direi che restituire la cintura all’All Mighty sia una cosa che ci sta alla grande, soprattutto se, a far perdere Brock Lesnar, può essere un fattore esterno, una distrazione o qualsiasi elemento che possa proteggerlo, magari gli Usos. Si parla tanto di Brock contro Roman Reigns a Wrestlemania, e allora (sempre che, come detto nel discorso fatto per Charlotte, non ci sia l’idea di riunificare i titoli) ecco che entrambi, dopo questo Show, sarebbero pronti. Winner and New WWE Champion: Bobby Lashley.

i

TAG TEAM MATCH

Edge & Beth Phoenix vs The Miz & Maryse

Match cuscinetto che per forza di cose è meno atteso del resto, almeno da me. Non so se la cosa andrà avanti, ma perché no, visto che nessuno dei due a conti in sospeso con altri, al momento. Proprio perché penso che la cosa andrà ancora avanti, magari a sfociare nella prima di qualche Match nella quale combattono due coniugi contro altri due coniugi, credo che questa se la porteranno a casa gli Heel. Winners: The Miz & Maryse.

ONE ON ONE MATCH

Becky Lynch (c) vs Doudrop for the WWE Raw Women’s Championship

Il Match più scontato della serata. Doudrop è una sfidante di transizione e per il momento non vincerà la cintura. Becky va alla grande e nonostante stavolta arriverà alla vittoria grazie ad una “furbata”, il suo regno continuerà. Winner and Still WWE Raw Women’s Champion: Becky Lynch.

i

ONE ON ONE MATCH

Roman Reigns (c) vs Seth Rollins for the WWE Universal Championship

Potrebbe anche in questo caso perdere Roman Reigns in corrispondenza con un’eventuale vittoria di Brock Lesnar? Si, potrebbe. Non cambierebbe molto, però opto per la sconfitta di Lesnar considerando il fatto che, oltre tutto, riporterebbe anche gli equilibri al pre-Day 1. Detto questo, direi che Seth Rollins, con tutto il bene che gli voglio, è un riempitivo in questa sfida esattamente come è riempitivo Brock Lesnar con la cintura alla vita. A Wrestlemania, immagino, avremo Lashley contro Rollins e Lesnar contro Reigns. Match della serata sicuramente e probabilmente anche abbastanza lungo. Winner and Still WWE Universal Champion: Roman Reigns.

i

ROYAL RUMBLE MATCH

30 Men Royal Rumble Match to Determinate the First Contender for the WWE or WWE Universal Championship at Wrestlemania 38

Al contrario della Royal Rumble femminile, in questo caso non riesco a vedere nessun favorito vero. Proprio non ci riesco. Ci sono nomi che lo meriterebbero e che possono sorprendere, ma conoscendo la compagnia non arrivo a pensare nessun nome che possa restare l’ultimo dei 30. Tranne uno, che però non è annunciato e si chiama Brock Lesnar. Kevin Owens, Big E, Damian Priest, Riddle, Austin Theory, ecc, tutti nomi che mi piacerebbe vedere vincere, ma che a mio avviso non lo faranno. L’unico, come detto durante l’ultimo Cheap Chat, sarebbe Theory, vincente alla McMahon Style, ma rimane comunque una possibilità remota. Ripeto, il nome più probabile per me è quello di Brock Lesnar, il secondo, quello di Roman Reigns. Poi tutto il resto. Numero 1 Austin Theory, numero 30 Big E, final Four Brock Lesnar, Austin Theory, Kevin Owens e Big E. Winner and First Contender for the WWE or WWE Universal  Championship at Wrestlemania 38: Brock Lesnar.


i

LIVE EVENT

Ancora una volta a ripetere? Per non farlo mi concentro sull’evento in se, e dico che quest’anno, alla fine, a parte le mi convinzioni, la rissa reale si presenta abbastanza incerta in entrambe le sue forme. Se a questo aggiungiamo che anche la situazione in generale è incerta, considerando i Match validi per i titoli assoluti, allora direi che, seppur un po’ in ritardo come sempre, la WWE non ha fatto un lavoro cosi brutto, per quanto possa risultare brutto il lavoro di costruzione di un evento come questo. Quindi, godiamocelo e poi vedremo. Buona visione a tutti.

Direttore di Zona Wrestling. Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non.