Nel suo ormai leggendario Podcast Conversation With The Big Guy, Ryback ha potuto dire la sua sul reinserimento di Hulk Hogan nella Hall of Fame della WWE, fatto che ha destato non poco scalpore nel mondo del wrestling. Già diversi mesi fa, Ryback aveva già affermato di essere convinto che la compagnia avrebbe perdonato le parole del wrestler e che l’avrebbe reintrodotto nella Hall of Fame, cosa che effettivamente è accaduta.

Pubblicità

“Lui ha fatto tutte le cose nel modo giusto” ha affermato Ryback, “Questa non è una situazione facile da superare – affrontare tutti i problemi e le critiche, e ancora, non si può difendere nulla di tutto ciò con qualsiasi mezzo. E’ stato un grande errore da parte sua. Penso che se tu prendi qualcuno di noi nei nostri momenti provati e nelle vite private chiunque può giudicare chiunque in un certo momento e ammettere che è così brutto come sembra.”

“Non c’è nulla che si possa dire per difenderlo, ma tutto quel che puoi fare è sapere di avere torto e rendersi conto dei propri errori, ed è andare fuori e aiutare le altre persone a prendere decisioni migliori per non andare su quella strada, così che se qualcuno avesse una conversazione privata hai appena creato la consapevolezza di essere un essere umano migliore. E’ stato un orribile incidente e penso che essere di nuovo in WWE abbia tutto il senso del mondo.”

Riguardo al discorso di Mark Henry per TMZ:

“Ho ascoltato l’intervista di Mark Henry su TMZ, Mark è un uomo molto intelligente. Mark Henry ha amato e adorato Hulk Hogan da piccolo, come tutti, e sono sicuro che è stato profondamente ferito dalla situazione, e solo dal punto di vista dell’eroe dell’inanzia. Ma come già affermato, è un essere umano, cosa che le persone tendono a dimenticare con il wrestling in generale, ma uno di quella portata ha creato così tanti momenti meravigliosi, e le vite di bambini che ora sono adulti e non è facile da dimenticare quando metti queste persone su piedistalli su livelli più alti, ma dimentichiamo che alla fine della giornata sono umani e fanno quel che fanno tutti, compresi gli errori, quindi penso che sia una buona cosa che lui sia tornato. Questo non significa che tutti lo perdoneranno, ma tutto quel che èuò fare è vivere una vita migliore per i suoi fan e per tutti coloro che lo supportano.”

Inoltre, Ryback ha anche aggiunto che comprende che può essere difficile per alcune superstar WWE perdonare Hogan perché è un eroe dell’infanzia e molti di loro sono ancora molto feriti dalle sue affermazioni. Ha infine terminato affermando di pensare che l’importanza di Hogan nella storia del wrestling professionistico necessita di un ritorno in WWE, aggiungendo che è felice per lui e che ha mostrato il rimorso per i suoi errori.