Negli ultimi giorni sta facendo discutere l’inserimento di Shawn Michaels nella faida che vedrà impegnati Triple H e The Undertaker nello show WWE Super-Showdown. Si parla di alcuni match che HBK potrebbe fare, persino con lo stesso Deadman nella prossima Wrestlemania.

Il motivo? Dave Meltzer ha spiegato che sarà puramente economico. Non che Shawn abbia bisogno di soldi visto che la WWE lo paga già abbastanza bene, ma per fruttare maggiori introiti alla compagnia. Infatti i contratti stipulati in giro per il mondo, e soprattutto in Arabia Saudita, per gli special event “Showdown” vedono tra le clausole la presenza di atleti degli anni ’90, facilmente riconoscibili dai fan del Medio Oriente.

In particolare la strana richiesta degli arabi di vedere sul ring Yokozuna e Lex Luger ha acceso le idee della compagnia che così cercherà in tutti i modi di sfruttare gli atleti ancora in forma per 2/3 match l’anno, esattamente come sta capitando con Undertaker. Ecco dunque che HBK torna utile per consentire alla WWE di riscattare incassi che si aggirano attorno ai 45/50 milioni di dollari l’anno per ciascun accordo siglato.

VIAWrestlingObserver & ZonaWrestling.net
FONTEgivemesports & zonawrestling.net
Corey
Dal 2006 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia, Coppa dei Campioni, Indy City Beatdown e tante altre. Studioso del wrestling in tutte le sue sfaccettature, col tempo ha voluto perdere la definizione di "Marco Travaglio del wrestling web".