Altro grande match previsto per Super ShowDown, il ppv che la WWE sta tenendo in Arabia Saudita proprio in queste ore, era quello previsto tra Roman Reigns e Shane McMahon. La rivalità tra i due non ha convinto molti ma, nonostante ciò, dal loro match i fan si aspettavano molto visto che a scontrarsi c’erano da una parte il volto della federazione e dall’altra il figlio di Vince McMahon.

Da sottolineare, innanzitutto, la clamorosa entrata di Shane che è stata caratterizzata, mentre lui raggiungeva il ring, accompagnato da Drew McIntyre, da una vera e propria pioggia di banconote. Il match tra Shane e Roman è partito subito forte con colpi duri da ambo le parti e, per tutta la durate del match, Drew ha cercato sempre un momento buono per colpire Roman fino a quando quest’ultimo non lo ha messo KO con un Superman Puch.

La svolta nel match si è avuta quando dopo una devastante Spear di Shane ai danni di Roman, il primo ha tentato il suo Coast to Coast finendo però vittima del Superman Punch di Reigns. A quel punto Roman ha tentato di eseguire la sua Spear finendo vittima di un calcio da parte di Shane, il quale poi, accecando il direttore di gara ha consentito a McIntyre di entrare nel ring e colpire Roman con la sua Claymore e così a vincere, clamorosamente, è stato Shane.

VIAzonawrestling.net
FONTEzonawrestling.net
ENQU4R
Studente universitario con la passione per la WWE, il Calcio e il Cinema. Tra gli ultimi ad essere entrato nella redazione di Zona Wrestling, adoro Seth Rollins, AJ Styles, Kevin Owens e Becky Lynch. Ho seguito solo la federazione dei McMahon fino a poco tempo fa ma da qualche settimana sono stato "promosso" a reporter di Impact Wrestling. Quando non sono in giro a bere Gin Tonic passo le giornate tra manuali di diritto, serie tv e partite. Sogno di poter scrivere il booking di una puntata di Raw per dimostrare, come sanno tutti, che non ci vuole molto a fare meglio degli attuali autori ma, per il momento, mi limito a lamentarmi dello show. Fino alla fine!