Nell’ultima puntata di Raw, andata in onda ieri, il match tra i Revival e la coppia formata da Bobby Roode e Chad Gable valido per i titoli di coppia dello show rosso si è concluso con una grande ingiustizia.

L’arbitro, infatti, al momento del conteggio che ha posto fine al match non ha notato che il piede di Dash Wilder toccava la prima corda e, di conseguenza, avrebbe dovuto, da regolamento, interrompere il conteggio. La disattenzione dell’arbitro ha permesso a Chad Gable e Bobby Roode di vincere il match e di confermarsi campioni, portando i Revival a protestare fortemente nel backstage nella classica intervista post match. Ecco il video pubblicato sul profilo Twitter ufficiale della WWE:

 

Poco dopo è stato direttamente Scott Dawson, dal suo profilo Twitter, a commentare quanto successo, ecco le sue parole:

“È un complotto. Qualcuno, da qualche parte, non vuole vederci campioni.”

 

Staremo a vedere come proseguirà la vicenda, considerando anche il fatto che la frase utilizzata da Dawson “JusticeForTheRevival” in poche è stata utilizzata da tantissimi tifosi della coppia.

VIAtwitter.com & zonawrestling.net
FONTEwwe.com & zonawrestling.net
ENQU4R
Studente universitario con la passione per la WWE, il Calcio e il Cinema. Tra gli ultimi ad essere entrato nella redazione di Zona Wrestling, adora Seth Rollins, AJ Styles, Kevin Owens, Becky Lynch e Alexa Bliss. Si immagina booker per poter creare rivalità da far vincere ai suoi lottatori preferiti. Fino alla fine!