Siamo al 19 Agosto 2017, ovvero a poco più di ventiquattro ore da WWE Summerslam, evento storico con il quale la WWE da ormai 30 anni festeggia la sua Estate. Zona Wrestling come al solito non può mancare. Questa è la Preview dell’evento. Alla tastiera Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis. Buona lettura.

 

 

KICK OFF PRE SHOW

 

TAG TEAM MATCH

Big E & Xavier Woods (c) (w/Kofi Kingston) vs The Usos for the WWE Smackdown Tag Team Championship

Incontro che è l’emblema di come la WWE e nella fattispecie Smackdown, non abbia ben chiare le idee per quanto riguarda la categoria Tag Team, che si ritrova sempre con le solite coppie nonostante gli innumerevoli debutti dal Main Roster. Si va avanti con il New Day e con gli Usos quindi, che a questo punto della loro faida non hanno un futuro per niente chiaro. Non c’è infatti, nessun Tag Team all’orizzonte, se non i tanto vociferati colpevoli di Fashion Peaks, quindi qualsiasi risultato potrebbe essere credibile. Da una parte il New Day, che non è campione da tanto tempo e potrebbe tranquillamente portare avanti il regno, che anche se non sarà eccezionale è sicuro almeno dal punto di vista dei Match. Dall’altra gli Usos, per i quali vale più o meno lo stesso discorso. L’unico indizio al quale posso fare affidamento è proprio la coppia che arriverà attraverso i Breezango, che immagino Heel, quindi vado con il New Day. Winners and Still WWE Smackdown Tag Team Champions: New Day.

 

ONE ON ONE MATCH

Akira Tozawa (c) (w/Titus O’Neil) vs Neville for the WWE Cruiserweight Championship

“Mi è piaciuta” la mossa di far cambiare il titolo a Raw, quasi come a dire che la Cruiserweight Division è meglio non entri nella Main Card di Summerslam, quindi dividiamogli la gloria in due eventi meno importanti, Raw, appunto, è il Pre Show. Il regno di Neville finisce nel peggiore dei modi e nel peggiore dei palcoscenici, occasione persa per elevare davvero Akira Tozawa, che per carità, merita il titolo senza alcun dubbio, ma avrebbe dovuto vincerlo in una cornice nettamente migliore. Questo incontro sarà quello che sancirà la fine dei diritti sul titolo di Neville, che perderà ancora e si prenderà una pausa, anche se non credo non possa tornare campione anche in breve tempo, se non brevissimo. L’incontro, con il giusto tempo, potrebbe essere una perla. Winner and Still WWE Cruiserweight Champion: Akira Tozawa.

 

TAG TEAM MATCH

Jason Jordan and The Hardys Boys vs The Miztourage (w/Maryse)

Incontro riempitivo, se ancora il PPV pieno non lo fosse, e per tenere impegnati dei nomi buoni. C’è poco, pochissimo da dire, vinceranno i Face, con The Miz che non sarà schienato e Jason Jordan che terrà al tappeto le spalle di uno fra Bo Dallas e Curtis Axel. Match veloce e indolore. Winners: Jason Jordan and Hardy Boys.


 

MAIN SHOW

 

TAG TEAM MATCH

Cesaro and Sheamus (c) vs Seth Rollins and Dean Ambrose for the WWE Raw Tag Team Championship

Altro segno di come la WWE non sappia creare Tag Team credibili facendoli debuttare come tali, o almeno come poco sappia farlo in questi anni. Sia i campioni che gli sfidanti sono coppie fatte in corsa, credibili e ben assortite, per carità, ma fatte in corsa. Il Match in se comunque non è male e nemmeno poco interessante. Sicuramente dal punto di vista lottato potremmo avere una completezza discreta e nessuno si annoierà. Il risultato sarà figlio delle intenzioni future della compagnia, ovvero se splittare o no Ambrose e Rollins subito  con il Turn Heel di uno dei due. A mio avviso, visto il traffico in zona Main Event, decideranno per portare ancora avanti la Storyline, dando quindi i titoli a Rollins e Ambrose per guadagnare tempo. Sheamus e Cesaro resteranno un Tag Team e magari saranno ancora loro a strapparlo di nuovo, al momento dello Split, agli ex membri dello Shield. Winners and New WWE Raw Tag Team Championship: Seth Rollins and Dean Ambrose.

 

ONE ON ONE MATCH

Big Show vs Big Cass with Enzo Amore Suspended Above the Ring in a Shark Cage

Match di scarsissimo interesse per quanto mi riguarda, con due dei tre protagonisti, Enzo Amore e Big Cass, che dopo aver stufato in coppia per non aver cambiato di una virgola da quando erano ad NXT, sono stati divisi inutilmente, uno Split degno di quello dei Cryme Time. Big Cass è un omone che a mio avviso è meno utile dell’ex compagno, che almeno in qualche modo potrebbe anche essere riciclato. Big Show esegue gli ordini, professionalmente, come sempre, e non ho nulla da dire. Sarà un incontro lento, soporifero, probabilmente irritante. Enzo Amore tornerà accanto a Big Cass, stavolta saranno Heel, speriamo cambi qualcosa. Winner: Big Cass.

 

ONE ON ONE MATCH

AJ Styles (c) vs Kevin Owens for the WWE United States Championship with Shane McMahon as Special Referee

Altro pronostico non facile, dato che arriviamo anche qui da una serie di passaggi di titolo. Alla fine la faida, nonostante abbia deluso dal punto di vista lottato, non è stata brutta. Tutto qui si baserà sulle intenzioni, reali o supposte (speriamo che questa espressione non sia la definizione finale del Match) di Shane McMahon. Secondo la mia opinione, alla fine, finirà per favorire Kevin Owens, in maniera che lascerà seri dubbi sulla volontarietà dell’azione. Owens vincerà. Non sono sicuro della bellezza di un incontro che arriva dopo diverse delusioni, come già detto, ma non è scritto da nessuna parte che i due non si siano realmente risparmiati nelle occasioni precedenti. Speriamo bene. Winner and New WWE United States Champion: Kevin Owens.

 

ONE ON ONE MATCH

Bray Wyatt vs “Demon” Finn Balor

Abbiamo visto un incontro a Raw abbastanza tagliato, con una vittoria, quella di Bray Wyatt, che ci dice esattamente quale sarà il risultato di Summerlsma. Finn Balor torna nella sua incarnazione demoniaca e riuscirà a sconfiggere colui dei demoni è il figlio. Fila liscio come l’olio. Speriamo che la contesa, invece, non abbia troppi problemi legati all’attrito, soprattutto sulle nostre pupille. Poco altro da aggiungere. Winner: “Demon” Finn Balor.

 

ONE ON ONE MATCH

Alexa Bliss (c) vs Sasha Banks for the WWE Raw Women’s Championship

Nonostante l’incognita Nia Jax, credo che sia arrivato finalmente il momento di dare una cintura e magari un regno più lungo di una settimana a Sasha Banks. Alexa Bliss nel bene nel male ha portato a casa il lavoro e adesso può anche prendersi una pausa, dopo essere diventata la prima ragazza a vincere la cintura sia a Raw che a Smackdown. Ripeto, Nia Jax avrà un ruolo, c’è da capire quale sarà, alla fine credo che non darà un contributo abbastanza sostanzioso per far si che Alexa Bliss mantenga la cintura e la prossima sfidante sarà lei. L’incontro può venir fuori bene, Sasha Banks sa il fatto suo anche se non è la migliore delle conduttrici, Alexa migliora pian piano ma non sono sicuro che sul Ring salga davvero qualcuno in grado di mettere in scena un classico. Dovremo accontentarci, sospetto. Winner and New WWE Raw Women’s Champion: Sasha Banks.

 

ONE ON ONE MATCH

John Cena vs Baron Corbin

Baron Corbin vince il Money in the Bank. John Cena deve andare a Raw. John Cena combatterà contro Baron Corbin a Summerlslam.  Baron  Corbin non da nessuna sicurezza e non suscita le giuste reazioni con quella valigetta. Baron Corbin fallisce l’incasso, tanto, a Summerslam, Cena jobberà per lui e poi andrà a Raw. Quadro, a mio avviso, completo. Incontro che raggiungerà la sufficienza ma non la supererà. John Cena perde e se ne va continuando la sua opera di bene del quale gli va dato atto fino a questo momento. Baron Corbin con questa vittoria, magari sporca,  potrà testare e testarsi, con la compagnia che capirà se ci sono possibilità di mandarlo davvero Over. Apprezzo il fatto che gli abbiano tolto la valigetta rendendosi conto che non c’era nessuna certezza su di lui, a quel punto preferisco le vittorie degli Sheamus. Winner: Baron Corbin.

 

ONE ON ONE MATCH

Jinder Mahal (c) (w/Singh Brothers) vs Shinsuke Nakamura for the WWE Championship

Alla fine abbiamo assimilato il regno di Jinder Mahal. Il lottatore indiano che è salito sul gradino più alto di Smackdown per un mercato che non sta dando i frutti sperati (anche Triple H dice di crederci), è diventato ormai qualcosa di normale. Normalità. Questo non significa che se domani notte gli tolgono la cintura non sia una mossa azzeccata, per due motivi: il primo è che il suo regno se l’è fatto e la WWE ha potuto fare i test che riteneva necessari; il secondo è che a diventare campione sarebbe un signore che si chiama Shinsuke Nakamura. Un fatto che oltre ad accontentare tutta la fascia di fan indipendenti, accontenterebbe anche buona parte dei fan Made in WWE e soprattutto sarebbe storica, rimbalzando in ogni mercato e soprattutto in quello giapponese: il primo campione WWE giapponese della storia (se non consideriamo Antonio Inoki, visto che il suo regno non è riconosciuto dalla WWE). Insomma, c’è una grande occasione da prendere al volo, speriamo non se la facciano sfuggire. L’incontro lottato è un’incognita, due stili che si scontrano per la prima volta e che potrebbero incontrarsi a meraviglia come autodistruggersi. Winner and New WWE Champion: Shinsuke Nakamura.

 

ONE ON ONE MATCH

Naomi (c) vs Natalya for the WWE Smackdown Women’s Championship

Non credo che nemmeno questa volta il premio annuale a Natalya vada oltre l’essere diventata prima sfidante. Non che Naomi mi entusiasmi, ma è vero che nella stanza dei bottoni con tutta probabilità la prossima sfidante sarebbe stata Charlotte Flair, che adesso, aihmé, non sappiamo quando rivedremo. Ci sarebbe Becky Lynch da mandare contro Natalya Heel, ma in effetti tutto questo discorso lascia il tempo che trova, dato che Carmella è sempre pronta all’incasso, su Naomi, sarebbe perfetto. Speriamo che la matematica dei Botch stavolta non sia intrinseca nel Match di Naomi, che con Natalya senza dubbio può dare soddisfazioni oltre la sufficienza. Winner and Still WWE Smackdown Women’s Champion: Naomi.

 

ONE ON ONE MATCH

Randy Orton vs Rusev

Incontro inutile e senza senso, nato per caso e che finirà nel nulla di un Pre Main Event, cosi che la folla attendendo il piatto forte non sia troppo dura. C’è poco da dire, se non niente. Anche qui potremmo arrivare alla sufficienza, ma dubito che Randy Orton metta la voglia delle grandi occasioni, quindi ho serissimi dubbi. Il vincitore…” francamente me ne infischio”. Winner: Rusev.

 

FATAL FOUR WAY MATCH

Brock Lesnar (c) vs Samoa Joe vs Braun Strowman vs Roman Reigns for the WWE Universal Championship – If Brock Lesnar Lose the WWE Universal Title Leaves WWE With Paul Heyman.

Main Event pronto a infiammare la folla, sia per i nomi che lo compongono che per la voglia di scoprire chi sarà il nuovo campione, si, nuovo. Dico questo perché viste le voci su Brock Lesnar, sarebbe una mossa abbastanza inutile fargli lanciare questa sfida (va via se perde) tanto per farlo. Andrà via per un periodo, probabilmente fino alla Road to Wrestleamnia, poi tornerà a finire per lo meno il suo contratto, in scadenza ad Aprile 2018 (se una delle due parti comunica di voler cessare l’accordo). Roman Reigns avrà la sua definitiva consacrazione (o almeno l’ennesimo tentativo) a Wrestlemania e Braun Strowman, figlio di una grandissima costruzione, è giusto che vada avanti ancora un po’ fino a diventare il definitivo Monster Heel della federazione. Samoa Joe è l’uomo giusto, per accontentare, come nel caso di Shinsuke Nakamura, diverse categorie di fan. Brock Lesnar è fuori Ring; Roman Reigns abbatte Braun Strowman, con una, due, magari tre Spear e un Superman Punch; Samoa Joe arriva, si sbarazza di Reigns e concretizza su Strowman, Coquina Clutch e il mostro già seriamente “danneggiato” perde i sensi. Sarà un incontro senza pause, se non quelle ad affetto, con qualche Spot derivante da qualche Power Move e diversi, per non dire tanti, falsi finali. Winner and New WWE Universal Champion: Samoa Joe.


 

LIVE EVENT

Difficile giudicare questo evento dalla Card, che se dal punto di vista lottato può offrire buone cose, almeno per la maggior parte dei Match, non arriva al meglio dal punto di vista della costruzione, ormai sempre e comunque scontata, colpa anche nostra che abbiamo arsura di informazioni su ciò che avverrà. Però voglio essere fiducioso considerando quelle che potranno essere le implicazioni future, i risultati potrebbero essere il pezzo forte dell’evento. Buona visione.

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!