Siamo arrivati finalmente. Fra poco più di quarantotto ore andrà in scena Summerslam, evento più importante dell’estate per la compagnia di Stamford, la WWE, e soprattutto secondo evento più importante dell’intera annata targata McMahon. Questa notte Takeover: Brooklyn, dal quale come sempre ci si aspetta fuoco e fiamme, e domani notte sempre dal Barcleys Center, the Biggest Party of the Summer. Ecco la Preview di Zona Wrestling. Da parte di Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis, buona lettura a tutti.

 

KICK OFF PRE SHOW

 

ONE ON ONE MATCH

Cedric Alexander (c) vs Drew Gulak for the WWE Cruiserweight Championship

Cedric Alexander sta offrendo un regno ottimo dal punto di vista lottato, ma è anche vero che 205 Live ha perso quel tocco di Show Entertainment che aveva guadagnato prima della dipartita di Enzo Amore. Probabilmente in molti preferiscono cosi, ma variare, almeno per un periodo, potrebbe rivitalizzare il Brand e dare nuova linfa a Storyline e sfide. Drew Gulak dal canto suo merita la cintura, per la pazienza che ha avuto, l’impegno e le qualità, può comunque offrire un ottimo Wrestling, seppur diverso, e dare un pizzico di pepe in più alle vicende riguardanti il titolo. Sotto il punto di vista lottato potrebbe rubare la scena, ma siccome in questo ambito sarà Vince McMahon a comandare, difficile che abbiano i venti minuti che invece gli vengono concessi solitamente, e ultimamente, durante la settimana. Winner and New WWE Cruiserweight Champion: Drew Gulak.

 

TAG TEAM MATCH

B-Team (c) vs Revival for the WWE Raw Tag Team Championship

Continua la Storyline che vede il B-Team sempre e comunque vincente per caso, o quasi, e francamente preferisco questo a qualche Tag Team assortito a caso. E’ anche vero però, che i Revival sono un Tag Team eccellente, che meriterebbe queste cinture e un seguente regno. La mia idea però è che questa faida serva a tenere in caldo i titoli per gli Authors of Pain, che escono dalla rivalità contro i Titus World Wide e potrebbero essere finalmente premiati con le cinture. Inoltre siamo nel Preshow e credo che già il titolo dei pesi leggeri cambierà di mano. L’incontro sarà buono ma corto, probabilmente. Winners and Still WWE Raw Tag Team Champions: B-Team.

 

MIXED TAG TEAM MATCH

Rusev & Lana vs Andrade “Cien” Almas & Zelina Vega

Match riempitivo vecchio stile, di quelli che servono a mostrare le “qualità” delle signore impegnate e a tenere impegnati (scusate il gioco di parole) i signori. Sarà un incontro rapido e speriamo in dolore, con Rusev e Lana che si porteranno a casa la vittoria. Lana schienerà Zelina. Andrade vincerà la resa dei conti, uno contro uno, quando affronterà il bulgaro nel prossimo futuro. Winners: Rusev & Lana.


 

 

MAIN SHOW

 

ONE ON ONE MATCH

Shinsuke Nakamura (c) vs Jeff Hardy for the WWE United States Championship

Per il momento Randy Orton è rimasto fuori dalla contesa (lo vedremo a Hell in a Cell), cosa per la quale ringrazio gli dei. Probabilmente verrà inserito nella faida, o magari soltanto mandato a continuare la sua rivalità contro Jeff Hardy, nel Post Summerslam. Proprio Randy Orton, a mio avviso, sarà l’uomo che costerà la vittoria con conseguente riconquista del titolo al buon Jeff, che nonostante vari tentativi alla fine soccomberà al giapponese, che tanto mi piace da Heel e tanto bene può continuare a fare con un titolo alla vita. L’incontro è un’incognita, perché incognita è anche il momento dell’arrivo di Randy Orton, il Match in se quindi, potrebbe durare anche poco e non mostrare ciò di cui davvero sarebbe capace. Winner and Still WWE United States Champion: Shinsuke Nakamura.   

 

ONE ON ONE MATCH

Finn Balor vs Baron Corbin

L’ultima volta a mio parere avrebbe dovuto vincere Baron Corbin, per lo meno per dare continuità al suo Push e non sprecare una vittoria con Finn Balor, che, come poi si è dimostrato, non ha giovato affatto da qual conto di tre. Questa volta le cose non cambiano di tanto, se non per il fatto che Baron Corbin è andato avanti e probabilmente stavolta la vittoria arriverà davvero, non solo nella mia mente ma anche nelle menti di chi decide. L’incontro potrebbe sorprendere, non sarebbe la prima volta per quanto riguarda Corbin, ma non voglio avere aspettative troppo alte. Winner: Baron Corbin.

 

TRIPLE THREAT MATCH

Carmella (c) vs Becky Lynch vs Charlotte for the WWE Smackdown Women’s Championship

Il fatto che ci sia il Triple Threat Match mi fa pensare soltanto una cosa: Carmella tiene. L’Heat che provoca la sua presunta inefficienza sul quadrato piace alla WWE, che altrimenti si trova impotente a creare Heel, perché la qualità ormai, non fa più il palio con l’odio. La WWE ha chiaramente capito la cosa e ha accettato il ruolo di Carmella, chiamandola addirittura, per bocca di Charlotte, “una Diva in un’era di donne”. Charlotte e Becky Lynch probabilmente si auto-annulleranno e Carmella con una furbata/ladrata si porterà a casa vittoria e cintura. Spesso si paragonano regni “strani” con quello di JBL, direi che questo di Carmella, se dovesse vincere anche domani, sia quello che gli somiglia di più. Sarà un incontro buono, perché costruito per la maggior parte da Becky e Charlotte, ma non garantisco il superamento del 6.5, francamente. Winner and Still WWE Smackdown Women’s Champion: Carmella. 

 

ONE ON ONE MATCH

Braun Strowman (H) vs Kevin Owens for the WWE Money in the Bank Contract

L’anno scorso la WWE non ha avuto paura di rimediare all’errore fatto dando la valigetta a Baron Corbin, perdendola di fatto. Quest’anno può non perderla e consegnarla nelle mani di un possessore che non solo ne ha bisogno, ma sarebbe anche un ottimo motivo di discussione e controversia. Non che Braun Strowman non meriti la valigetta, ma come ripetuto tantissime volte, nelle sue mani è sprecata. Ha perso il suo Match a Extreme Rules da dominatore e anche domani, se il Booking fosse più decente sarebbe meglio, potrebbe perdere a causa della sua impulsività. Ci sarà tempo per incoronarlo campione universale, sempre che sia questo l’obbiettivo finale. Winner and New Mr Money in the Bank: Kevin Owens.

 

TAG TEAM MATCH

Bludgeon Brothers (c) vs The New Day for the WWE Smackdown Tag Team Championship

Harper e Rowan non fanno un brutto lavoro, ma la verità è questo regno non rende. Non rende sotto il profilo del carisma, sotto il profilo del lottato, non rende e basta. I due non fanno altro che squashare Sparring Partner come se non ci fosse un domani, ma ogni tanto qualche membro del Roster deve passare sotto le loro grinfie, perché non sono più una nuova sensazione, adesso sono i campioni. Non sono sicuro che il titolo cambi, francamente non ci credo, però lo spero, questo si. Match molto fisico e dominato a lunghi tratti dagli Heel, fino all’entrata di Big E che sistemerà le cose ma alla fine soccomberà con i suoi compagni. Winner and Still WWE Smackdown Tag Team Champions: Bludgeon Brothers.

 

ONE ON ONE MATCH

Dolph Ziggler (c) (w/Drew McIntyre) vs Seth Rollins (w/Dean Ambrose) for the WWE Intercontinental Championship

Non dovrebbe essere difficile mettere una pietra sopra lo scempio di Extreme Rules, con il giusto minutaggio e con un Overbooking non troppo invasivo la cosa può risolversi. Ora Seth Rollins non può perdere, perché c’è Ambrose a guardargli le spalle, e tutto quello visto finora non avrebbe senso. Tutto questo, chiaramente, a meno che non sia proprio Dean Ambrose a turnare e a costargli la vittoria. Francamente sarei più contento di vedere Rollins perdere e poi prendersela con Ambrose, dato che, come sempre ripeto, un Ambrose Heel non cambierebbe molto da un Ambrose Face. Difficile pronostico, ma considerando che alla fine, probabilmente, ci toccherà anche il Tag Team Match, vado con il cambio. Winner and New WWE Intercontinental Champion: Seth Rollins.

 

ONE ON ONE MATCH

Daniel Bryan vs The Miz

Eight Years in the Making. Dopo otto anni tutto è stato troppo affrettato. Tutto. Se quei video di Smackdown fossero stati diluiti e sciolti in pura e semplice Storyline per settimane, magari mesi, il tutto avrebbe avuto un altro sapore. Purtroppo però la paura che Bryan lasci la WWE ha spinto Vince a fare tutto in fretta e furia, e come biasimarlo? Comunque sia Match attesissimo, con due dei più amati lottatori del panorama di Stamford, il migliore nel Ring e il migliore al microfono. Una sfida che potrebbe essere considerata epica, storica, in un certo senso fratricida, considerate le loro storie. Spero di non essere deluso. Vincerà Bryan, perché non sappiamo se in futuro sarà ancora un lottatore della WWE, ma se dovesse firmare il rinnovo la cosa andrà avanti, sono sicuro. Winner: Daniel Bryan.

 

ONE ON ONE MATCH

AJ Styles (c) vs Samoa Joe for the WWE Championship

La Storyline se devo essere sincero ha preso piede soltanto durante l’ultima puntata di Smackdown, prima di quel momento avevamo assistito soltanto a una serie di attacchi. Questo mi fa pensare che la cosa possa continuare a svilupparsi, quindi non credo che AJ Styles perda in questa occasione il suo titolo. Più facile una vittoria, o al limite una sconfitta, per squalifica. Samoa Joe è incontrollabile e portare AJ alla squalifica sarebbe la mossa giusta per proseguire la rivalità. Gli AJ e Joe che ho conosciuto nel corso degli anni potrebbero tirare fuori il Match dell’anno, questi due, considerando limitazioni ed età, al limite il Match dell’evento. Winner and Still WWE Champion: AJ Styles.

 

ONE ON ONE MATCH

Alexa Bliss (c) vs Ronda Rousey for the WWE Raw Women’s Championship

Non voglio sentire, né ascoltare nel caso li sentissi, coloro che dicono che non avrebbe senso una vittoria di Alexa perché Ronda è stata campionessa UFC. Questo è Wrestling. Punto. Detto questo, e seppur non per questo motivo, credo che Ronda debba vincere questo Match, perché è un’occasione importante, perché è il momento giusto e perché è la stella più grande della WWE. Non mi aspetto molto da un Match che vede contrapposte una Heel, che più che altro pensa a essere opportunista, e una lottatrice inesperta, ma non ho dubbi sul fatto che possa esser avvincente, solido e ben impacchettato. Winner and New WWE Raw Women’s Champion: Ronda Rousey.

 

ONE ON ONE MATCH

Brock Lesnar (c) (w/Paul Heyman) vs Roman Reigns for the WWE Universal Championship

Si può dire tutto di questi due e tutto della World Wrestling Entertainment, ma hanno creato il Main Event atteso che un’edizione di Summerslam merita. Complimenti, di cuore. Nonostante la presenza di Reigns e nonostante il fatto che Brock Lesnar abbia già firmato per la UFC, tutti staremo aspettando questo incontro che giustamente e degnamente sarà l’ultimo. Il risultato è difficilissimo da pronosticare, probabilmente per prenderlo dovremmo tornare alla mente Mark che avevamo quando le informazioni immagazzinate nel nostro cervello non erano cosi tante. Contratti, mosse di marketing, volti della compagnia, ecc., mettono un’ incertezza alla sfida che da parecchio tempo non si aveva per un Main Event. Inoltre c’è la valigetta del Money in the Bank, pronta ad essere utilizzata, e quel Paul Heyman che non si è capito per niente da che parte stia. Insomma un Match da godersi, aldilà della bellezza, aldilà della tecnica, della qualità o del Wrestling indipendente. Io sparo, altro non posso fare. Winner and New WWE Universal Champion: Roman Reigns.


 

LIVE EVENT

Alla fine Summersla sulla carta è uno Show degno della sua storia, degno di essere visto e con nomi altisonanti al suo interno. Magari si rivelerà un fallimento, magari sarà grandioso, non lo so, col senno di poi sarà facile dare giudizi, ma per il momento direi che il lavoro, qualche dettaglio a parte, non è stato affatto male. Stavolta, devo essere sincero, non mi sto accontentando con positività, stavolta dico sul serio. Buona visione.

 

 

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!