Da quando Bray Wyatt si è reinventato con il personaggio di The Fiend e la Firefly Fun House, le sue apparizioni sono diventate momenti di grande creatività, con l’apice nel “match” con John Cena a WrestleMania 36. Ora pare che il suo alter-ego possa ambire ad una versione su grande schermo.

Da Twitter a Hollywood?

Un fan ha scritto su Twitter che gli piacerebbe vedere un film horror con protagonista The Fiend, taggando Bray Wyatt e Jason Baker, il collaboratore della WWE che sta dietro alla creazione della maschera con cui il personaggio maligno si presenta al pubblico e agli effetti speciali di Extreme Rules: The Horror Show.

Wyatt ha visto il tweet e ha commentato “Solo se lo produce Jason Baker“. La risposta di quest’ultimo non si è fatta attendere, comprensiva di riferimento alla Blumhouse Productions, casa di produzione di film horror come “Get Out” e “Halloween” : “Qualcuno chiami la Blumhouse. Facciamolo!

WWE permettendo

Ovviamente si sta parlando di ipotesi e lo scambio di messaggi potrebbe portare a nulla, ma sicuramente un vero film sarebbe un’occasione per Wyatt di sviluppare liberamente il suo personaggio. Resta da capire cosa ne penserebbe la WWE.

FONTEringsidenews
Max Heenan
Ciao, ho 44 anni. Seguo il wrestling dai tempi di Hogan, Macho Man e Jim Duggan. Dopo un'interruzione di una decina d'anni, ho ripreso a seguire nel momento di splendore di Cena, Edge e Orton, diventando spesso critico verso il prodotto WWE, ma sviluppando una vera passione per personaggi heel o borderline (Punk, Owens, Wyatt) e per i cosiddetti ciccioni volanti (Umaga, Keith Lee, Samoa Joe). Mi piace molto scrivere e ho una laurea in lingue e letterature straniere. Per vivere, faccio il bibliotecario e l'attore di teatro, forse anche per questo del wrestling apprezzo molto le storie e la recitazione.