Siamo ufficialmente entrati nella settimana di WrestleMania, che inizierà stanotte con RAW. Domani sera, invece, la WWE trasmetterà la cerimonia 2021 della Hall of Fame che includerà anche alcuni riconoscimenti previsti per il 2020. Tra questi c’è il Warrior Award, premio dedicato a The Ultimate Warrior e riferito a personaggi della compagnia che si sono fatti valere soprattutto nel mondo del sociale.

La conferma di Titus O’Neil

Oggi è arrivata la conferma che, durante la Hall of Fame, Titus O’Neil riceverà il Warrior Award 2020, confermando quindi la decisione presa l’anno scorso, anche se per qualche tempo si è parlato di un cambiamento a favore dello scomparso Shad Gaspard. L’ex leader del Titus Worldwide (e protagonista del memorabile botch durante The Greatest Royal Rumble, faranno notare i suoi detrattori) è da anni molto attivo nella solidarietà e nella beneficenza nella zona di Tampa, in Florida, area in cui si svolgeranno tutti gli eventi legati allo show più importante dell’anno, come, appunto, la Hall of Fame.

Settimana memorabile per Titus

Si tratta decisamente di un grande onore per l’atleta, all’interno di una settimana davvero memorabile per lui, visto che sarà anche co-host di WrestleMania 37, insieme all’immortale Hulk Hogan. Ecco l’annuncio ufficiale della WWE via Twitter

FONTEringsidenews
Max Heenan
Ciao, ho 44 anni. Seguo il wrestling dai tempi di Hogan, Macho Man e Jim Duggan. Dopo un'interruzione di una decina d'anni, ho ripreso a seguire nel momento di splendore di Cena, Edge e Orton, diventando spesso critico verso il prodotto WWE, ma sviluppando una vera passione per personaggi heel o borderline (Punk, Owens, Wyatt) e per i cosiddetti ciccioni volanti (Umaga, Keith Lee, Samoa Joe). Mi piace molto scrivere e ho una laurea in lingue e letterature straniere. Per vivere, faccio il bibliotecario e l'attore di teatro, forse anche per questo del wrestling apprezzo molto le storie e la recitazione.