I piani della WWE per WrestleMania 36 sono stati ovviamente ridimensionati ed in parte cestinati a causa della pandemia di Covid-19 che ha colpito il mondo e che perdura tutt’ora, motivo per cui la WWE ha dovuto modificare i piani anche per la successiva edizione dello Showcase of the Immortals.

Un messaggio chiaro

Come riportato tempo fa da Ringside News, la WWE non andrà più in California al SoFi Stadium, voce poi confermata di recente, infatti la sede di WrestleMania 37 sarà a Tampa, Florida, al Raymond James Stadium. In Florida sembra che verrà garantita la capienza massima possibile per accogliere i fan all’evento più importante dell’anno, anche perché pare che Vince McMahon non abbia nessuna intenzione di avere un’altra WrestleMania senza pubblico. Infatti, il Chairman della WWE vuole utilizzare la prossima edizione del Grandest Stage of Them All per dare un chiaro e forte messaggio. Ecco cosa riporta una voce interna alla federazione, come riporta WrestlingNews:

“Vince vuole che WrestleMania sia lo show che dirà che ‘la WWE è tornata'”.

La Florida consentirà alla WWE di avere la capienza massima possibile dello stadio a disposizione, poiché lo stato è recentemente entrato nella fase 3 del processo di riapertura. Ciò non vorrà dire che si raggiungeranno i numeri degli scorsi anni, ma sarà comunque un segnale di rinascita sia per la WWE che per i fan.