Nel mese di luglio, due grandi novità cambieranno il volto della WWE: a partire dal 19, Smackdown andrà in onda in diretta e, soprattutto, i roster dei due show torneranno ad essere divisi. Ma questo, come direbbe Alberto Del Rio, lo sapete già. Piuttosto, sono emerse voci in merito ad una storyline potenzialmente molto interessante; infatti, pare che Triple H, assente dagli show televisivi da WrestleMania, sia destinato a guidare i lottatori di NXT in una vera e propria invasione del main roster, in occasione della Draft Lottery che deciderà i destini delle varie Superstar. A tal proposito, Taz, ex commentatore WWE, ha suggerito un intreccio narrativo suggestivo, durante il proprio podcast:

“Stephanie e Shane hanno una sorta di rivalità tra fratelli, per cui lei guiderà Smackdown mentre lui sarà al comando di Raw. A un certo punto, Stephanie si chiederà:’Perché tu puoi godere di tre ore per il tuo roster mentre a me ne sono concesse soltanto due?

Al ché, Vince farà capolino sullo stage e, per risolvere la diatriba tra i due figli, dirà:’Raw e Smackdown avranno entrambi una durata di due ore.’ Ora, nel momento in cui ci si chiederà che fine faccia la terza ora di Raw, boom, suona la musica di Triple H e gli si dà la terza ora di Raw per NXT.”

Danny Cox di The Inquisitr l’ha definita come un’ottima idea, logica, in quanto è stato Triple H a dare avvio alla cosiddetta “New Era” ad Orlando. La cosa, peraltro, farebbe pendant con i rumor che hanno fatto eco al titolo del prossimo Special Event targato NXT, Takeover: The End, senza contare che non sono previsti eventi del territorio di sviluppo che vadano oltre il 19 luglio.

Infine, da qualche giorno, circola in rete un foglio che riporta a quale roster saranno assegnati i vari lottatori, tra cui molti nomi provenienti di NXT.

Ovviamente, si tratta di voci che vi invitiamo a considerare come tali; per tutti i futuri sviluppi in merito, continuate a seguirci.

FONTESportsrageous.com & ZonaWrestling.net
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.