Finalmente è arrivato il momento tanto atteso. Dopo che ieri notte abbiamo assistito alla cerimonia per l’introduzione nella Hall of Fame della WWE 2017, e dopo che stanotte vedremo NXT Takeover: Orlando, arriverà domani notte, lo Show più importante dell’anno. Lo Showcase of Immortals, il Granddaddy of Them All, The Biggest Stage: Wrestlemania. Edizione numero 33, che andrà in scena dal Camping World Stadium di Orlando, Florida. Ecco, come sempre, la Preview di Zona Wrestling, con Giovanni “GiovY2JPitz” Pitzalis, Simone “Corey” Spada e Danilo “NM Punk” Corvietto. Buona lettura.

 

KICK OFF PRE SHOW

 

ANDRE’ THE GIANT MEMORIAL BATTLE ROYAL

Braun Strowman vs Sami Zayn vs Big Show vs Dolph Ziggler vs Apollo Crews vs Jey Uso vs Jimmy Uso vs Chad Gable vs Jason Jordan vs Mark Henry vs Titus O’Neil vs Goldust vs R-Truth vs Curtis Axel vs Primo vs Epico vs Bo Dallas vs Jinder Mahal vs Rhyno vs Heath Slater vs Mojo Rawley vs Curt Hawkins vs Tyler Breeze vs Fandango vs Simon Gotch vs Aiden English vs Kalisto vs Viktor vs Konnor vs Sin Cara vs Tian Bing and possibly others in a Battle Royal

GiovY2JPitz: direi che di trenta persone che saranno presenti sul Ring, i possibili vincitori saranno al massimo due, o forse tre. Mi riferisco a Braun Strowman, Sami Zayn e Luke Harper. Big Show e Mark Henry faranno la solita fine da Big Man in questi casi, ovvero saranno scaraventati oltre la terza corda da un’alleanza di avversari. Stesso discorso può essere fatto per uno dei tre nomi papabili, ovvero Braun Strowman, che sarà protetto in questo modo, eliminato da tanti avversari dopo aver magari ripulito il Ring, non lasciandone nemmeno uno in piedi. Luke Harper sarà il prossimo sfidante di Bray Wyatt secondo me, o al limite entrerà nella corsa al titolo in un gioco a tre, o perché no a quattro, quindi non credo che vada a vincere, almeno non ne avrebbe bisogno. Anche lui può essere protetto facendogli fare una bella figura. Non dimentichiamoci poi, che c’è sempre il Match di Wyatt e Randy Orton, nel quale potrebbe dire la sua in maniera pesante, e come lui potrebbe farlo Eric Rowan. Non posso espormi troppo per quanto riguarda la qualità dell’incontro, che rimane, comunque sia, una semplice Battle Royal. Winner: Sami Zayn.

Corey: winner: Braun Strowman.

NM Punk: incredibile a dirsi, ma la stella maggiormente over di questa confusionaria rissa, ossia Braun Strowman, forse avrebbe meritato uno spot di diverso rilievo per questa edizione di WM. Ovviamente sarà lui a vincere, dopo qualche siparietto con Big Show, altro favorito “distraente” di questo match. Resta da vedere in quanto tempo distruggerà l’ingombrante trofeo. Winner: Braun Strowman.

 

ONE ON ONE MATCH

Neville (c) vs Austin Aries for the WWE Cruiserweight Championship

GiovY2JPitz: i pesi leggeri non sono l’attrazione principale di Wrestlemania 33. Questo incontro va nel Pre Show. Tutti aspettano altro. Ok, va tutto bene quello detto, però questa contesa può assolutamente rubare la scena, dal punto di vista qualitativo, dell’intera Card. Se questi due ragazzi, per non chiamarli fenomeni, avranno il giusto tempo e la giusta libertà, preparatevi ad assistere ad un incontro non a cinque stelle, ma a dieci. La vittoria direi che a questo punto non può non essere di Austin Aries, che dopo tanti proclami si presenta a Wrestlemania contro un campione, Neville, che ha fatto benissimo sotto ogni punto di vista e che, in futuro, potrà continuare col suo lavoro e senza ombra di dubbio tornare campione. L’unico modo nel quale vedo Aries sconfitto è un intervento esterno di colui che sarà il suo prossimo avversario, in una dinamica però, poi da spiegare per bene. Winner and New WWE Cruiserweight Champion: Austin Aries.

Corey: winner and Still WWE Cruiserweight Champion: Neville.

NM Punk: buona la costruzione di questo match e buono sarà il match stesso, considerate le altissime capacità di entrambi i contendenti. Peccato che probabilmente questo incontro non troverà spazio nella main card, indice dello scarso interesse che la WWE ha per i pesi leggeri, una categoria abbandonata ad un team creativo incapace di gestirli come dovrebbero. Non credo che il match supererà quello avvenuto lo scorso mese tra Neville e Jack Gallagher, ma non credo nemmeno che la valutazione possa essere inferiore al 7. AA ci proverà e ci andrà vicino, ma non è lui l’uomo adatto a spodestare il Re. Winner and Still Cruiserweight Champion: Neville.


 

MAIN SHOW

 

TAG TEAM MATCH

Karl Anderson & Luke Gallows (c) vs Enzo Amore & Big Cass vs Cesaro & Sheamus in a Triple Threat Ladder Match for the WWE Raw Tag Team Championship

GiovY2JPitz: Storyline che più semplice non si può. Arrivati a questa contesa nel più vecchio stile possibile, con i campione Heel che attaccano alle spalle gli sfidanti che, da un lato li deridono in ogni modo, e dall’altro rispondono affondando con colpi ancora più duri. Insomma un Triple Threat Match normalissimo. Ciò che potrebbe fare la differenza, ma secondo me non la farà, anzi rischia di peggiorare la qualità del Match, sono le scale. Dico questo perché ok, la compagnia vuole che ci sia un Ladder Match a Wrestlemania, però perché in questa contesa? Non vedo uomini cosi preparati a questa tipologia. E’ vero, Karl Anderson è un ottimo lottatore, Enzo Amore è un incosciente e Cesaro in passato, fuori dalla WWE, ha fatto grandi cose, ma questi sei non mi invogliano a guardarli soltanto perché di mezzo c’è una scala in più. Spero di sbagliarmi. La vittoria, a mio avviso, è un gioco a due: conferma dei campioni o vittoria di Enzo Amore e Big Cass. Francamente non vedo bene gli sfidanti ed ho come l’impressione che queste cinture, per il momento, rimangano alla vita degli ex Bullet Club. Winners and Still WWE Raw Tag Team Champions: Karl Anderson & Luke Gallows.

Corey:  come rendere interessante un match privo di interesse? Metteteci una scala e avete risolto il problema. Muscolarità e spettacolarità in questo mappazzone per i titoli di coppia dove non vedo altra alternativa alla conferma degli attuali campioni. Anche se… Enzo e Cass forse sono in dirittura d’arrivo verso i titoli, hanno compiuto il percorso adatto per rientrare nel giro. Sarebbe un Wrestlemania moment da incorniciare per loro, in un momento non floridissimo per i tag team.Winners and New WWE Raw Tag Team Champions: Enzo Amore & Big Cass.

NM Punk: un altro match dal bassissimo interesse, in quanto la divisione tag team di RAW è più frigida di una suora della Polonia. Vado con una vittoria di Enzo & Cass, giusto per smuovere un po’ le acque e per liberare il Club dei Titoli di Coppia, in vista (spero) della riunione o con Bàlor o con Styles. Dispiace per Sheamus e Cesaro, vagabondi del midcard oramai da tanto, troppo tempo. Winner and New WWE Raw Tag Team Champions: Enzo Amore & Big Cass.

 

ONE ON ONE MATCH

Dean Ambrose (c) vs Baron Corbin for the WWE Intercontinental Championship

GiovY2JPitz: altra Storyline sulla quale si sono impegnati poco, ma comunque senza fare danni. Lineare seppur di scarso interesse. Dean Ambrose è un campione intercontinentale che non offre molto, colpa soprattutto del Booking Team, mentre Baron Corbin ha un qualcosa che secondo me è futuribile e non poco. La WWE ci crede inoltre, e dopo aver vinto al debutto l’André the Giant Battle Royal l’anno scorso, immagino quest’anno si porti a casa una nuova vittoria. Il fatto che non ci sia una stipulazione speciale nel Match fa capire che la compagnia ha fiducia nell’alchimia dei due, che, a questo punto, immagino vadano per una contesa Stiff e basata su tanto Brawling. Winner and New WWE Intercontinental Champion: Baron Corbin.

Corey: Match abbastanza fuori contesto per Wrestlemania, ma che tiene il sapore dei vecchi tempi. Anche qua c’è aria di cambio titolato, Ambrose rimane una mosca bianca quando si tratta di affidargli una cintura, come se scomparisse dalla scena. Corbin non è certo un avversario di rango ma è un avversario che ha bisogno come il pane di una affermazione così importante dopo la vittoria della Battle Royal di un anno fa. Una crescita oculata, con diversi match discreti ed uno status sempre più in salita. Vado con Baron, magari per Ambrose scatta un nuovo passaggio di consegne verso il titolo massimo. Winner and New WWE Intercontinental Champion: Baron Corbin.

NM Punk: Uno degli incontri meno interessanti della card. Ancora una volta, Dean Ambrose arriva a Wrestlemania con meno momentum del dovuto, ridimensionato in modo netto da un Titolo minore che, al pari di quello US, fa arreca più nocumento che beneficio al suo possessore. Corbin, pur non essendo uno zozzone in senso stretto, continua a non piacermi, in quanto lo ritengo decisamente sopravvalutato come talento e come performer. Per questo vado con una vittoria del Lunatic Fringe, in attesa di tempi migliori. Winner and Still WWE Intercontinental Champion: Dean Ambrose.

 

SIX PACK CHALLENGE

Alexa Bliss (c) vs Natalya vs Naomi vs Becky Lynch vs Carmella (w/James Ellsworth) vs Mickie James in a Six Pack Challenge for the WWE Smackdown Women’s Championship

GiovY2JPitz: verrebbe da dire Naomi, dopo il suo ritorno a sorpresa durante l’ultima edizione di Smackdown e dopo che ha dovuto rinunciare a causa di un infortunio a quello che è stato il suo primo, brevissimo, regno da campionessa femminile. In realtà non è cosi facile. Non è cosi facile primariamente perché l’effetto sorpresa è stato sfruttato a Smackdown, quindi la ragazza non può usufruire dell’entusiasmo dei fan per il suo ritorno durante il Live Event; secondariamente perché siamo proprio a casa sua, Orlando, e come noto la compagnia difficilmente lascia che i lottatori siano profeti in patria. Alexa Bliss potrebbe mantenere, senza dubbio, ma considerato che secondo me questo incontro aprirà l’intera serata lottata, direi che il cambio di titolo ci stia. Becky Lynch, eccelsa lottatrice, credo passerà la mano stavolta, come credo passi la mano Mickie James, che se tornerà campionessa lo farà in futuro in un Match uno contro uno. Rimangono Natalya e Carmella. La prima meriterebbe un bel premio, ma vista l’esposizione che ha avuto durante la Storyline, direi che sarà soltanto una spalla, mentre vedo come vincitrice più papabile, considerando i miglioramenti dal punto di vista della Gimmick ed in parte quelli In Ring, Carmella. Carmella perché, oltretutto, può essere quella Heel fuori dai disegni immaginari dei fan, che può far arrabbiare tanto tutti, è che potrebbe nell’immaginario invece dei Booker, prendere il posto che, secondo me, doveva essere di Eva Marie. Non escludo qualche arrivo all’ultimo momento, ma ne dubito. Incontro molto confuso, fatto più che altro di Signature Move nella prima parte e di Finisher nella seconda. Winner and New WWE Smackdown Women’s Champion: Carmella.

Corey: winner and New WWE Smackdown Women’s Champion: Mickie James.   

NM Punk: Naomi non è mai stata così over, e sarebbe davvero legittimo poterle regalare questo momento di gioia in casa propria, riconquistando il Titolo mai perso contro Alexa Bliss. Il match di per se sarà rapido ed indolore, e l’unico inconveniente sarà non poter sentire il glow di Naomi, in quanto il tutto dovrebbe avvenire durante le ore più assolate della giornata. Winner and New WWE Smackdown Women’s Champion: Naomi

 

MIXED TAG TEAM MATCH

John Cena & Nikki Bella vs The Miz & Maryse

GiovY2JPitz: dopo una faida con grandissimi promo e segmenti parlati (secondo me talvolta Shoot, soprattutto l’ultimo promo di Cena), sembra scontatissima la vittoria di John Cena e Nikki Bella. Sembra scontatissima perché alla fine dei conti questa Storyline è costruita su misura per loro. Quello che però io penso è che, nonostante sia cosi, una vittoria non sia necessaria. Spiego: alla fine del Match John Cena avrà da recitare, mentre Nikki Bella, come già annunciato, avrà un “meritato” periodo di pausa. Dall’altra parte invece, abbiamo due ragazzi che continueranno a cavalcare gli aerei per tutta America e resteranno a tempo pieno nella compagnia. The Miz e Maryse vincono, seppur sporco, per poi lasciare il Ring a dei derubati ma acclamati John e Nikki. Il primo non ha bisogno di niente, la seconda avrà il suo Wrestlemania Momento con Cena che chiede la sua mano, con un gran finale per una delle prossime stagioni di Total Divas o Total Bellas. Incontro sufficiente, sperando che Maryse non abbia troppa ruggine addosso. Winners: The Miz & Maryse.

Corey: il classico match riempitivo, con due atleti che hanno perso il conto di quante volte si sono dovuti sfidare. Però hanno costruito il tutto con ironia e maestria, gestendo benissimo la coppia face e lasciando mano libera agli heel, autori di esilaranti e decisi promo e segmenti. Un tempo sarebbe stato il tempo buono per la pausa bagno, oggi è d’obbligo guardarsi questo match dall’inizio alla fine. Sarà l’occasione per salutare (definitivamente?) Nikki. Winners: John Cena & Nikki Bella.

NM Punk: il match meglio costruito della card, con Miz e Cena che hanno insegnato a tutti, e dico tutti gli altri partecipanti a questa edizione di Wrestlemania come si fanno dei promo a 24 carati. Il lavoro di Miz è stato eccezionale, capace di creare enorme interesse per un match che, di fatto, potrebbe essere catalogato come da midcard. Allo stesso modo, le reazione di Cena ed i promo delle ultime due settimane hanno fatto capire, ancora una volta, che il successo raccolto nel corso degli anni è non solo giustificato, ma legittimato dall’impegno profuso per migliorare se stesso. Ovviamente saranno i babyface a vincere, e se vi dovesse essere (come credo) una proposta a fine match, potremmo tranquillamente parlare del wrestlemania moment maggiormente memorabile di questa edizione. Chapeau. Winner: John Cena & Nikki Bella.

 

ONE ON ONE MATCH

Undertaker vs Roman Reigns

GiovY2JPitz: questo Match finirà per squalifica! Far perdere Roman Reigns in questo momento sarebbe una cosa buona se, dopo una grande figura, ricevesse l’onore delle armi e senza forzare nessuna vittoria resterebbe il Face che la WWE avrebbe voluto. Ma Roman Reigns è praticamente un Heel, e da Heel è stato il promo che ha fatto a Raw, tra l’altro niente male, credibile e sarcastico al punto giusto. Una sconfitta quindi sarebbe ora come ora controproducente. Far perdere Undertaker a Wrestlemania però, è sempre un grande passo che si concede al suo sfidante vincente, quindi direi che per un definitivo Turn Heel, o almeno per infondere ancora più dubbi su quello che succederà, una vittoria del becchino perché Reigns frustrato lo colpisce con qualche oggetto non lecito, sarebbe la cosa più giusta e sensata. Incontro lento, probabilmente, che non significa brutto, ma nemmeno può superare certi Standard di bellezza. Tutto dipenderà dalle condizioni di Taker. Winner By DQ: Undertaker.

Corey: può essere uno showstealer o un flop completo. Io voto per un match sufficiente che tenga in alto lo status di entrambi. Non ho molte aspettative per un incontro che mai avrei voluto vedere. Ma sarà un diversivo di 15 minuti di tutto rispetto dove però mancherà il fattore sorpresa, quella che consentirà ai critici di Roman di tributargli un doveroso rispetto. Non tifo ma voto il Becchino. Winner: Undertaker.

NM Punk: ho un film nella testa. Reigns che, in modo irriverente e scorretto, sconfigge Taker: heat della madonna. Da qui, un’escalation che dovrebbe portare allo scontro tra i 2 uomini capaci di sconfiggere il Becchino a Wrestlemania, Brock e RR. Tradimento di Heyman, Brock perde il Titolo e Roman si becca vittorie, cintura e manager, diventando in poco tempo uno degli heel più schifati del globo. Sarebbe chiedere troppo? Sul match di per se non ho eccessive aspettative, in quanto lo stato di forma del becchino mi sembra abbastanza precario e Roman è si un discreto worker, ma con la controparte giusta. Winner: Roman Reigns.

 

ONE ON ONE MATCH

Chris Jericho (c) vs Kevin Owens for the WWE United States Championship

GiovY2JPitz: altra contesa che non è cosi scontata come sembra. Francamente credo che alla fine la spunterà Owens, ma lasciò qualche cifra percentuale in più su una eventuale vittoria di Chris Jericho. C’è quasi un mese infatti, prima che il Leader dei Fozzy torni On The Road, stavolta con la Band e non con la WWE. Quindi Kevin Owens potrebbe anche avere la sua rivincita in futuro. Comunque sia continuo a pensare che alla fine, almeno al 75%, sarà Owens ad uscire come campione degli Stati Uniti da Wrestlemania 33. Questo è uno degli incontro nei quali potremmo vedere Samoa Joe, che non ha nessun ruolo al momento, nemmeno un biglietto per la Battle Royal del Pre Show. Credo che le probabilità di vederlo siano maggiori più in fondo nella Card (HHH-Rollins), ma una sua capatina anche qui non è da escludere a priori. Uno dei candidati, con poche discussioni, a Match della serata. Winner and New WWE United States Champion: Kevin Owens.

Corey: Match che ha senso per la strada intrapresa ma che è fuori luogo nell’essere chiusa nel recinto del titolo americano. I due sono bravi, si contenderanno la prima parte dello show. Mi auguro che Owens effettui il cambio definitivo ad heel senza paura rispetto allo stint sufficiente da campione universale. Non si sa mai… magari un nuovo regno potrebbe aiutarlo, così come il job di Jericho. Winner and New WWE United States Champion: Kevin Owens.

NM Punk: la logica vorrebbe una vittoria di Owens, senza se e senza ma, magari in modo sporco (Joe anche qui?). Tuttavia una vittoria dello stesso comporterebbe la vittoria del Titolo US, che al momento stamperebbe il bollo “midcard” su un performer, oggettivamente, da main event. Alla luce di questa considerazione, ed alla luce del fatto che KO potrebbe prendersi la sua rivincita in modo semi immediato, vado con una vittoria di Y2J, che le ha buscate per quasi tutta la faida: il tutto potrebbe avvenire con qualche espediente furbesco, salvaguardando la figura di KO come in quel di Fastlane. Winner and Still United States Champion: Chris Jericho.

 

ON ON ONE MATCH

Triple H vs Seth Rollins in a Non Sanctioned Match

GiovY2JPitz: eccoci al primo incontro, finalmente, del tanto vociferato e rinviato HHH vs Rollins. Devo essere franco, l’ego di Triple H mi lascia qualche dubbio, soprattutto perché la vittoria potrebbe arrivare grazie ad un intervento di Samoa Joe, che diventa poi il prossimo avversario di Seth Rollins. Stavolta però voglio essere positivo e credere che questo famigerato intervento, Joe, lo faccia dopo che l’incontro sarà finito e che, Triple H, avrà saggiamente messo le spalle al tappeto per un Seth Rollins che rispetta e che si è cresciuto a coccolato (in WWE almeno) tutto lui. L’incontro sarà un misto di potenza e rapidità, con Seth Rollins mattatore e Triple H spalla, fino all’arrivo di oggetti vari, tra cui tavoli, sedie, Kendo Stick, ecc. Magari qualche goccia di sangue e poi Pedegree vs Pedegree. Winner: Seth Rollins.

Corey:  legnate, martelloni, sedie, tavoli, kendo, gradoni, transenne… cosa ci vuole per far volare un po’ di sangue? Chiaramente torna in mente il match non sanzionato del triplo con Shawn Micheals. Chiaramente occorrerà vedere la forma fisica di entrambi e la voglia di superare ogni barriera e garantirsi l’eternità. Dopo questo giro, Rollins sarà la star definitiva della WWE, con uno status pari a quello di Edge tra il 2007 e il 2009. Ha fatto un cammino impervio ma emozionante e solo il Padrino Triple H può dargli la benedizione finale. Winner: Seth Rollins.

NM Punk: Triple H non si è mai fatto particolari problemi nel jobbare a Wrestlemania contro avversari ritenuti degni…tuttavia, perdere contro un Seth Rollins a mezzo servizio mi sembra oggettivamente un tantino eccessivo. A questo aggiungiamo che Samoa Joe non ha un match, dunque stiamo pur certi che interverrà (in modo legale, essendo un match non sanzionato) per togliere le castagne dal fuoco dal suo mentore, portando avanti quella che sarebbe dovuta essere la sua prima faida nel main roster proprio contro Seth. Dunque, vado con una vittoria zozza del triplo. Winner: Triple H.

 

ONE ON ONE MATCH

Shane McMahon vs AJ Styles

GiovY2JPitz: nessuna stipulazione speciale in un Match di Shane McMahon, significa che la WWE e soprattutto Vince McMahon, si fidano ciecamente di AJ Styles. Sanno che è l’uomo giusto per portare a capo una contesa ottima con Shane nonostante tutto. E come dargli torto? Tutti noi avremmo voluto AJ in qualcosa di più importante, è vero, ma se questo serve ad infondere ancora più fiducia nella dirigenza e poi a vederlo ancora una volta campione, magari l’anno prossimo non a Smackdown ma a Raw, ben venga. Il risultato, conoscendo Shane McMahon, non lo metterei in dubbio nemmeno per un momento. Winner: AJ Styles.

Corey:  altro match che può e non può dare aspettative. Sicuramente AJ avrebbe dovuto avere un avversario di maggior rilievo in-ring per lo Showcase. Shane può garantire qualche harakiri e una fedeltà assoluta al proprio contendente. Dovrà essere Styles a trascinarlo e garantirgli la buona riuscita. La vittoria finale mi pare scontata. Winner: AJ Styles.

NM Punk: stessa faida a parti invertite in quel dello show blu, con l’autorità che a questo giro farà la parte del babyface. Devo essere totalmente sincero: questo è uno dei match della card che attendo con maggior trepidazione, in quanto se vi è una persona nel roster in grado di tirar fuori un match da 7 da Shane O’Mac, quello è proprio il Phenomenal One, AJ Styles. Ovviamente dovrebbe essere lui a spuntarla, ma aspettiamoci un incontro combattuto di almeno una quindicina di minuti. Winner: AJ Styles.

 

ONE ON ONE MATCH

Bray Wyatt (c) vs Randy Orton for the WWE World Championship

GiovY2JPitz: questa rivalità ha diviso i fan. Da una parte coloro che dicevano fosse fantastica, dall’altra quelli che l’hanno ritenuta più che altro una buffonata. Fortunatamente riesco a stare nel mezzo e a vedere i lati positivi e quelli negativi senza partire prevenuto, come purtroppo troppo spesso succede. Secondo il mio punto di vista questa faida è stata ben fatta se consideriamo il personaggio di Wyatt, anche migliore delle altre, visto che ha variato e non di poco. Chiaramente se il personaggio di Wyatt è ritenuto una pagliacciata, allora l’intera faida, come tutte le sue faide, sembra di conseguenza una bambinata. A me è piaciuta perché sono un fan vecchio stampo, ma capisco anche chi non l’ha apprezzata. Sta di fatto, aldilà di tutte le chiacchiere fatte, che è stata una faida coerente, ben fatta e lungimirante, cosa che bisogna riconoscere alla WWE. Come bisogna riconoscere il buon lavoro ad i protagonisti. Il Match è un’incognita, purtroppo, ma non troppo tempo, qualche sorpresa e magari le visite di Luke Harper ed Eric Rowan, possono aggiungere qualcosa di buono. Winner and Still WWE World Champion: Bray Wyatt.

Corey: l’hanno costruito bene, Randy ha dato una svegliata al suo personaggio e gli ha garantito nuova linfa. La paura è che non possano dare spettacolo, la (mia) certezza è che ci sarà dell’overbooking. Mi aspetto Luke Harper da un momento all’altro, fedele come un apostolo che risponde alla grandezza del suo vate. Voglio Bray campione, voto Bray campione. Per Randy ci sarà ancora tempo, più avanti, magari con una gabbia a rinchiuderli. Winner and Still WWE World Champion: Bray Wyatt.

NM Punk: faida ben costruita e strutturata nel corso di diversi mesi, tuttavia nelle ultime due o tre settimane ci si è inoltrati in un terreno decisamente troppo scosceso, con incendi di carcasse, battesimi di cenere, acoliti satanici e soprattutto quel maledetto attrezzo da circo con la X rossa su, reminescente di un glorioso passato da ferrotranviere di Bray. Il match non credo che andrà oltre la sufficienza, essendo entrambi i contendenti bisognosi di un compagno di danza maggiormente “mobile” per tirare fuori qualcosa di positivo: spero vivamente che non si vada oltre i 12 minuti. Un esito diverso da una RKO improvvisa e venefica per chiudere il match mi stupirebbe e non poco. Winner and New WWE World Champion: Randy Orton.

 

FATAL FOUR WAY MATCH

Bayley (c) vs Charlotte vs Nia Jax vs Sasha Banks in an Elimination Match for the WWE Raw Women’s Championship 

GiovY2JPitz: le donne tornano nella Card dopo l’inizio della serata per un altro Match titolato, stavolta di Raw. Tutte e quattro le protagoniste sono papabili vincitrici, e sarebbero credibili nel diventare campionesse, ma francamente opterei per Bayley. Bayley sarà consacrata in questa edizione di Wrestlemania, mentre Charlotte per un po’ uscirà dal giro e si occuperà di Dana Brooke. Nia Jax continuerà a squashare atlete, ficcandosi ogni tanto nella faida titolata che vedrà Bayley e Sasha Banks, perché quest’ultima attaccherà la campionessa durante le celebrazioni della sua vittoria dopo l’incontro: abbraccio, bacio e Back Statement. Incontro che deve essere forzatamente un po’ lungo, almeno una ventina di minuti, viste tre eliminazioni da fare. Prima ad uscire Nia Jax, seconda Sasha Banks, terza Charlotte. Winner and Still WWE Raw Women’s Champion: Bayley.

Corey: chiaramente i fasti dello scorso anno sono passati e superati. Charlotte e Sasha non sono più le stesse, la Jax è rimasta uguale al suo arrivo mentre Bayley, pur essendo una buona atleta, fatica a spiccare in maniera particolare. La sensazione è che di Charlotte ce n’é una sola e che nessuna sia in grado di avvicinarsi. Nonostante ciò, punto su una conferma della campionessa anche in virtù di quel che avverrà nei prossimi mesi coi vari riposizionamenti dovuti al draft e allo status di alcune ragazze. In particolare credo scoppierà la guerra tra Bayley e Sasha in vista dei prossimi ppv. Winner and Still WWE Raw Women’s Champion: Bayley.

NM Punk: quanto questo match non beneficia della presenza di Nia Jax? Senza di lei vi sarebbe potuto essere un match incentrato semplicemente sulla voglia di prevalere l’una sull’altra, invece ora la storia seguirà il canonico “tutti contro il mostro”. Mostro che, ricordiamolo, ha perso a Fastlane contro la Banks, mia personale favorita in questo incontro: il “tradimento” ai danni di Bayley ci sta tutto, i semi sono stati piantati nel corso delle ultime tre settimane e ci sarebbe la possibilità di escludere, almeno per il momento, Charlotte dal giro Titolato. Winner and New WWE Women’s Champion: Sasha Banks.

 

ONE ON ONE MATCH

Goldberg (c) vs Brock Lesnar (w/Paul Heyman) for the WWE Universal Championship

GiovY2JPitz: Goldberg ha avuto il suo, ed anche se resterà sarà per Storyline importanti si, ma non titolate, o almeno non da campione. Brock Lesnar è invece deciso a restare e questo regno può portarselo tranquillamente fino a Summerslam, regno che spero possa iniziare proprio a Wrestlemania 33. Non c’è molto da dire alla fine, su questo Match si è parlato e riparlato tanto, spero solo che l’atmosfera non sia quella di Wrestlemania XX e che il risultato (del lavoro più del Match) non sia quello di Survivor Series. Arriveranno secondo me almeno a 15 minuti e Goldberg alla fine perderà, incontro e titolo. Dal punto di vista tecnico non si può dire molto, se Goldberg è quello che era, può uscire qualcosa di sufficiente, o magari poco più, altrimenti aiuto. Auguriamoci che l’atmosfera e l’eventuale Over Booking aiutino. Winner and New WWE Universal Champion: Brock Lesnar.

Corey: Match dal quale non mi voglio aspettare nulla. Il rischio di un flop è alto ma potrebbero ovviarlo con una buona dose di brawl fuori dal ring. Tavoli dei commentatori frantumati, barriere divelte e quant’altro potrebbero rendere appassionante quello che sembra il main event dello Showcase. Da fan di vecchia data di Goldberg, mi auguro che perda bene. Winner and New WWE Universal Champion: Brock Lesnar.

NM Punk: il match  della redenzione per Brock, non vedo assolutamente alternative. L’incontro dovrebbe essere breve, intenso, con qualche spot rilevante e tanti, tanti staredown e colpi stiff: in caso contrario, non vedo proprio come Goldberg possa essere portato a disputare un match di più di 5 minuti senza un attacco cardiopatico. La Bestia tornerà come Campione dominante, in grado di riprendersi il lustro perso dopo i numerosi capitomboli subiti contro Da Man: il Titolo WWE non potrà che guadagnarne in lustro e prestigio, e chi sconfiggerà la Bestia potrà, per forza di cose, ereditare almeno parte dello starpower infuso in esso. Winner and New WWE Universal Champion: Brock Lesnar.


 

LIVE EVENT

GiovY2JPitz: Wrestlemania ragazzi. Che dire di più? Bello o brutto, ciò che succederà sarà storico, come sempre. Non si può perdere. Buon evento a tutti.

Corey: PPV che ha meno potere degli scorsi anni ma che è stato comunque costruito molto bene, in particolare tutti i match di Smackdown hanno una trama di ottima fattura. Si presta ad avere delle sorprese per la sua natura storta, per le sue star messe in match poco graditi e per un main event che sarebbe stato enorme quindici anni fa e che oggi continua a vendere, ma non risulta un must see. Sicuramente resteremo soddisfatti di quel che vedremo, ci sono i presupposti.

NM Punk: PPV Che si prospetta assolutamente valido, almeno sulla carta. La mia principale paura è nella lunghezza dello show, nella sovrabbondanza di match (e di skit, perché tra New Day ed altro ce ne saranno a bizzeffe) e nell’apparente mancanza di uno “showstealer” dal punto di vista puramente lottato. Staremo a vedere, fatto sta che Wrestlemania resta una delle serate più attese dell’anno per un appassionato di wrestling!

 

 

 

 

 

 

GiovY2JPitz
Appassionato di vecchia data, una vita a rincorrere il Pro Wrestling, dal lontano 1990. Studioso della disciplina e della sua storia. Scrive su Zona Wrestling dal 2009, con articoli di ogni genere, storia, Preview, Review, Radio Show, attualità e all'occasione Report e News, dei quali ha fatto incetta nei primi anni su queste pagine. Segue da molti anni Major ed Indy americane e non. Jerichoholic nel profondo!