Ted DiBiase Jr, che ha lasciato la WWE ormai da diversi mesi, è stato intervistato dal sito WrestlingInc.com e, fra le altre cose, ha affermato di essere felice del successo che sta riscuotendo Daniel Bryan e che, per lui, non si tratta di una vera e propria sorpresa:

Pubblicità

"Desideravo fortemente che Daniel Bryan ottenesse questo successo e, adesso, sono molto felice per lui. Se c'è qualcuno che merita di avere su di lui le luci della ribalta, costui è proprio Daniel Bryan. E' un lottatore impeccabile, stupefacente…oddio, è vero che non tollero la sua barba, ma è davvero un bravo ragazzo e un buon amico. Infatti, quando andai a lottare in Giappone (prima del proprio approdo in WWE,ndr), Daniel Bryan mi prese sotto la propria ala e mi spiegò cosa fare e come comportarmi lì. Poi, una volta che arrivai in WWE, la dirigenza lo ha licenziato e, inoltre, non lo ha mai trattato come meritava; non riuscivo a capacitarmi e continuavo a chiedermi: "Perché non gli danno mai un'opportunità? Sgobba in continuazione, è l'eterno sottovalutato e, al tempo stesso, è una persona fantastica, forse la migliore nel mondo del wrestling". E' proprio per questo che ritengo che nessuno meriti, quanto lui, il successo che sta avendo in questo periodo."

Fonte: Wrestlinginc.com & Zona Wrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.