In WWE ormai sembra esserci una tendenza consolidata: licenziare o non assumere un lottatore su cui non si ha voglia di puntare, vedere come se la cava per qualche anno in altre realtà, dopodiché, se è il caso, richiamarlo all’ovile, vedasi Kassius Ohno, solo per citare uno degli esempi più recenti, o ancora Drew McIntyre, o, un caso su tutti, gli Hardy Boyz

Pubblicità

Maria Kanellis aveva lasciato la WWE ormai da diversi anni, mentre il suo compagno Mike Bennett non ne aveva mai realmente fatto parte, i due hanno avuto un lungo trascorso in ROH, poi entrambi sono approdati ad Impact Wrestling, dove Bennett si è presentato come “The Miracle”, mentre Maria ha dato una scossa importante alla categoria femminile. Da qui, pare, la decisione della WWE di riprendersi quella lottatrice a cui aveva detto addio anni fa e, già che c’era, di prendersi anche il di lei marito, presentato al pubblico come “Mike Kanellis”

Sulla questione del cognome abbiamo discusso durante la diretta del Podcast, ma per chi se lo fosse perso faccio un breve riassunto della questione: Maria è il volto conosciuto, mentre Mike è il volto nuovo da presentare, inoltre è palese che attualmente la WWE stia puntando più su Maria che su Mike, perciò è più che comprensibile che i due vengano presentati con il cognome di lei, inoltre né l’uno né l’altro hanno ancora fatto il loro debutto sul ring, quindi non sappiamo che tipo di relazione moglie-marito metteranno in scena, staremo a vedere.

Con il passaggio di The Miz a Raw e il suo probabile allontanamento da Maryse, è sembrato altrettanto palese che i Kanellis dovranno assumere il ruolo della nuova “power couple” di SmackDown e della WWE (se realmente Maryse scomparirà dal fianco del marito); la situazione è interessante e credo che i due siano in grado senza problemi di raccogliere il testimone, tuttavia alcune differenze dovranno essere apportate per evitare questa sensazione di déjà-vu. Già presentare Maria nuovamente in veste di lottatrice, magari inserendola presto nel giro titolato, lasciandole l’onore e l’onere dei promo al microfono, potrebbe essere la prima distinzione con la coppia Miz-Maryse, in cui Mizanin era chiaramente la star e Maryse la comprimaria; a SmackDown i nomi da lanciare sono tanti e il signor Kanellis può tranquillamente permettersi di aspettare il suo turno, limitandosi ad accompagnare la moglie sul quadrato, per poi debuttare al momento più opportuno. Oppure la WWE potrebbe replicare quanto fatto con Dolph Ziggler ed AJ Lee, presentando entrambi come lottatori a tutti gli effetti e soprattutto come una coppia vincente sia nella categoria femminile che in quella maschile. I due sembrano essersi presentati come una coppia heel, perciò la loro gestione potrebbe andare in qualsiasi direzione: dalla coppia zuccherosa che sbatte il proprio amore senza ritegno in faccia agli altri, alla coppia che si aiuta a vincere in ogni circostanza, dal marito zerbino alla moglie padrona, le strade sono tante e tutte ugualmente percorribili

C’è chi dice che l’assumere i Kanellis sia stata una mossa inutile ed io qui dissento e non poco. The Miz ci ha dimostrato a SmackDown e ora a Raw come sia essenziale, fondamentale, avere un intrattenitore in grado di tenere dei promo che mantengano viva l’attenzione del pubblico, un intrattenitore che non offra tanto prestazioni eccelse sul quadrato, quanto dei promo coinvolgenti che servano a rendere i feud più interessanti, a SmackDown al momento questo ruolo sembra vacante, sebbene Kevin Owens ci stia mettendo una pezza con i suoi promo heel da new face of America, perciò ben venga questa nuova coppia, in grado di aggiungere un altro tassello al midcard di SmackDown, che appare diversificato come non mai e dove tutti si stanno, non senza qualche difficoltà, ritagliando un ruolo preciso.

Personalmente vedo i Kanellis come una coppia che si inserirà lentamente ma con costanza nell’uppercard di SmackDown, per poi concludere il tutto con lo split dei due, con Mike Bennett che si riprende il suo cognome e, chi lo sa, un turn face che lo porti a lottare persino nel main event, mai dire mai in WWE, ormai l’abbiamo capito. Certo, non bisogna avere fretta, abbiamo tre promo su cui basarci ed è oggettivamente troppo poco per poter fare qualunque tipo di previsione affidabile, ma da quel poco che ho visto vi confesso che sono riusciti a rendermi fiduciosa riguardo i due nuovi acquisti di Casa Stamford

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname