Dopo diversi mesi, finalmente, le porte del Tempio si spalancano davanti ai nostri occhi. Stasera, si sfideranno per il titolo massimo Johnny Mundo e The Mack in un All Night long Match: un incontro, simile all’Iron man match, che occuperà l’intera puntata! Ma prima di iniziare è mio dovere ragguagliarvi su quelle che sono le maggiori storie e i più interessanti intrecci in corso qui, nel Tempio: https://zonawrestling.net/lucha-underground-point-zero/ Quasi dimenticavo…Io sono LuchaKappa e questa è Lucha Underground: si comincia!

Striker e Vampiro, accompagnati dalla musica dei Metalachi, ci danno il loro benvenuto! Si parte subito con l’unico incontro della serata:

All Night Long Match (for the LU Championship): Johnny Mundo (C) vs The Mack

Fase di studio trai due rivali. Mack è il primo a mettere a segno una concreta offensiva colpendo l’avversario con una pesante serie di colpi diretti e una gutbuster. Mundo risponde con una combo di calci che conclude con una ginocchiata in corsa. Moonlight drive del Campione che conquista un inutile conto di due. Dopo una colluttazione sulla sommità del paletto, Mundo riesce a connettere con la End of the World segnando il primo punto a suo favore.

Mundo 1-Mack 0 

Mack si riprende con una uranage modificata e una cannonball in salto. Mundo colpisce il rivale alla gola, per poi infierire sul suo volto con una calcio in springboard. Con una culla all’interno, sostenuta dalle corde, Mundo conquista anche il secondo punto: grande disapprovazione del pubblico!

Mundo 2-Mack 0

Mack si scrolla di dosso il secondo pin con un salto all’esterno del ring. Neckbreaker a segno per lo sfidante. Il Campione, dopo il dominio iniziale, comincia a essere in difficoltà. Tornati sul ring, Mack connette con un suplex e una powerbomb in sit-out che gli vale il primo, agognato, punto.

Mundo 2-Mack 1 

Johnny finge un infortunio al cullo per sorprendere il rivale e spedire la sua faccia all’angolo. Mundo continua la sua offensiva utilizzando i calci per fiaccare, ulteriormente, lo sfidante. Mack riprende le redini del match con un vertical suplex. I due avversari al centro del ring si scambiano pesanti colpi diretti; Johnny mette a segno una C4 che spezza l’equilibrio trai contendenti. Mack si riprende con un suplex dalla seconda corda: pin dello sfidante ma Mundo si salva afferrando le corde. Il Campione, dopo aver spedito il rivale all’esterno del quadrato con una ditata negli occhi, piomba su di lui con un salto in giravolta. La mossa, ad altissimo rischio, procura a Mundo una ferita alla gamba. L’arbitro, incrociando le braccia, chiama l’assistenza medica ma Mack prende in consegna il rivale riportandolo sul quadrato. L’arbitro ferma lo sfidante e i paramedici possono intervenire sulla gamba del Campione, con il tempo che continua, inesorabilmente e inspiegabilmente a scorrere! Mundo, come da copione, si riprende dal finto infortunio: calcio nelle palle e DDT sulla barella, ancora presente sul ring.

Mundo 3-Mack 1 

Il Campione si bulla davanti alla telecamera mentre il suo avversario si riprende a fatica. I due contendenti si spostano all’esterno del ring, sopra le scalinate che conducono al quadrato, portando con loro la barella; Mundo viene legato sulla stessa dal rivale per poi essere lanciato, letteralmente, giù dalle scale fino al ring. Johnny tenta di liberarsi ma Mack piomba su di lui, infierendo sul corpo dell’avversario. L’azione si sposta, di nuovo, sul ring: stunner di Mack che accorcia le distanze.

Mundo 3- Mack 2

Mundo scivola sotto il ring cercando di nascondersi dal rivale. Un falso Johnny, forse PJ Black, spunta fuori dal quadrato attirando Mack negli spogliatoi. Il vero Mundo sbuca da sotto il ring con un sorriso beffardo e impugnando un bastone da kendo. The Mack, ancora all’inseguimento del falso Johnny (aka PJ Black) finisce dritto nella trappola ordita dai membri del WorldWide Underground: doppia kendo stick e assalto incrociato ai danni dello sfidante. Quando tutte le speranze sembrano perdute per Mack, ecco spuntare dalla scalinata, che neanche Gandalf nella battaglia del Fosso di Helm, Son of Havoc. Il motociclista barbuto, armato di kendo stick, riesce ad avere la meglio su Mundo e socio. Havoc bussa all’ufficio di Cueto, che dalla faccia con cui si palesa sul quadrato probabilmente faceva la siesta, reclamando del beveraggio: due birre sono sempre pronte all’occorrenza. Son of Havoc versa la birra sul corpo esanime di The Mack che, come il miglior Braccio di Ferro, si riprende senza problemi. Uno sfidante invasato impugna il bastone da kendo insegnando la disciplina e la sana pazzia ai rivali. Mack e Havoc cercano di posizionare due tavoli all’esterno del quadrato ma vengono interrotti dai W.W.U. Mundo chiede ai Metalachi di inizare a suonare per la celebrare la sua prossima grande vittoria. Uno dei musicisti, tuttavia, nel bel mezzo della canzona, si proietta dal palco verso Mundo e Black: Sexy Star è qui! Havoc e Star scortano Black negli spogliatoi, mentre lo sfidante connette con un Piledriver direzione tavoli. Schienamento: 1-2-3!

Mundo 3-Mack 3

I due sfidanti si scambiano rapidi, quanto disperati, schienamenti ma nessuno dei due riesce a segnare il quarto punto, quando mancano poco più di 5 minuti alla fine. Mack, sfinito, porta una scala e un tavolo sul ring, venendo, tuttavia, colpito dal rivale. Mancano tre minuti e i due avversari si sono scambiati pesanti colpi usando la scala d’acciaio. Johnny posiziona il corpo stremato del rivale sulla scala pronto a colpire con la Fine del Mondo, ma Mack evita il colpo. Lo sfidante posiziona la scala e adagia il rivale sul tavolo; una lunga scalata conduce Mack fino alla sommità della struttura d’acciaio. Evans, quando manca meno di un minuto alla fine, blocca la scalata di Mack venendo fermato, a sua volta, dalle forze congiunte di Star e Havoc. 30 secondi rimasti….Tuffo di Mack sul campione! Lo sfidnate scivola lentamente verso il rivale cercando lo schienamento vincente: 1-2…Tempo scaduto! La mano dell’arbitro fa in tempo a battere solo due volte sul tappeto, prima della fine del tempo a disposizione!

Winner&still LU Champion: Johnny Mundo

Un pareggio, i sogni di Mack si infrangono in un ingrato e schifoso pareggio! Cueto sbuca fuori dal suo ufficio: non esistano pareggi nel suo tempio! La prossima settimana il match riprenderà: un solo schienamento, una sola sottomissione, determinerà il vincitore, anche se ci dovesse volere tutta la notte!!

Mundo si erge ancora campione ma incassa la stunner della giustizia dal suo rivale. Su queste immagini le porte del Tempio si chiudono, pronte a riaprirsi la prossima settimana.

Io sono LuchaKappa: W LA LUCHA SIEMPRE!!!

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
8
Evoluzione delle storyline
5
Claudio
Nel sito dal 2014, editorialista occasionale, blogger di 205 Live, nonché una delle voci del ZWRadio Show. Orgogliosamente sardo, venne folgorato da un Velocity su Italia 1 in giovane età; da allora non ha più smesso di seguire il Wrestling.