A poche settimane da Takeover New York, NXT si trova di colpo senza il proprio campione principale; quale soluzione verrà abilmente trovata per avere comunque un main event degno del weekend di Wrestlemania?

Dopo la sigla entriamo alla NXT Arena e a darci tutti i ragguagli del caso appare il grande capo della baracca ovvero HHH che porta tra le sue mani la cintura di campione di NXT. The Game prende la parola dopo i cori di stima del pubblico e innanzitutto ringrazia tutto il pubblico per rendere questo show speciale nel suo cuore perché è qui che i sogni diventano possibilità, e a volte questi sogni chiedono tempo per essere realizzati ma possono anche interrompersi di colpo. Stasera HHH avrebbe voluto annunciare il main event tra Gargano e Ciampa in quel di Takeover New York a coronamento della loro faida ormai infinita ma purtroppo il brutto infortunio al collo di Tommaso non permetterà a questo match di accadere e Ciampa ha dovuto quindi rendere vacante la sua tanto amata cintura dopo più di 230 giorni di regno. Ma il bello di NXT è che i sogni possono sempre accendersi per tutti e per Gargano la possibilità di diventare campione rimane accesa perché il suo posto nel main event è confermato ma per decidere contro chi stasera avremo un match a 5 per decretare il secondo contendente. I prescelti sono Ricochet, Aleister Black, Adam Cole, Velveteen Dream e Matt Riddle e chi vincerà la battaglia di stasera andrà a giocarsi il titolo e per non avere dubbi su un vincitore il main event di Takeover New York sarà un match al meglio delle tre cadute e solo allora avremo il nuovo campione di NXT. HHH abbandona il ring e lascia la cintura sul tavolo dei commentatori come se fossero loro i custodi del titolo per queste settimane.

Cathey è nel backstage per avere qualche parere su quanto appena annunciato dal COO della WWE ma gli dice sfiga perché l’unico a palesarsi è quel caso umano di Kona Reeves che le dice che il suo momento arriverà più avanti. Continuando con gente anonima, arrivano anche i Forgotten Sons che ovviamente sono già concentrati sulla loro finale del Dusty Classic e che se Ricochet e Black si stancassero stasera non ne sarebbero così dispiaciuti ma anzi gli spianerebbero la strada verso le cinture di coppia.

Giusto per fare salire ancora un po’ l’hype per stasera, abbiamo dei minipromo sui 5 contendenti di stasera. Ricochet e Black stasera non saranno compagni ma faranno di tutto per vincere e poi andare la settimana prossima a caccia del Dusty Classic. Velveteen Dream si dice pronto ad attirare le luci di New York su di sè e pronto a diventare il primo campione con due cinture singolo allo stesso tempo.

Altro giro altro video ma più serio perché andiamo a vedere come è andata l’operazione al collo di Tommaso Ciampa; purtroppo quando si parla di una parte così delicata è sempre difficile fare previsioni ma la mia speranza, che credo sia quella di tutti, è che i danni siano limitati e Tommaso possa tornare a farci divertire sul ring come pochi altri hanno fatto in questi ultimi anni.

Secondo blocco di minipromo sul main event: Matt Riddle vuole prendersi la sua prima possibilità di andare per un titolo e mantenere la sua striscia di imbattibilità ancora aperta mentre Adam Cole, circondato dai suoi sodali degli Undisputed Era, ha fatto il suo debutto al Barclay Center due anni fa e anche questa volta renderà il campo dei Nets il suo campo di battaglia da cui uscirà campione indiscusso.

Cathey interrompe durante uno shooting fotografico Io Shirai e Kairi Sane e le due giapponesi guarderanno con grande curiosità il main event di serata ma il loro pensiero va ovviamente va al loro match a quattro di Takeover per il titolo femminile e le due saliranno sul ring da amiche e che vinca la migliore lottando anche l’una contro l’altra. Ovviamente arriva a interromperle Bianca che dice che nessuna delle due meriterebbe di entrare nel match e son state fortunate che Baszler si sia intromessa ma questo vuol dire solo che il suo momento di gloria è rimandato di qualche settimana. Kairi vorrebbe subito regolare la questione ma Io la ferma prima che possa partire la rissa.

Per settimana prossima è confermata la finale del Dusty Classic mentre sembra sparito dai radar il match che io attendevo assai tra Lee e Dijakovic.

Match 1: Number One Contender Match: Adam Cole vs Ricochet vs Aleister Black vs Velveteen Dream vs Matt Riddle 4 out of 5 stars (4 / 5)

Ingressi completi e elettricità a mille nell’aria e poi si parte con il classico rissone tutti contro tutti che si sviluppa subito dentro e fuori dal quadrato. A menare le danze sul ring restano Dream e Black che si scambiano un paio di inside cradle prima di essere raggiunti da Ricochet che li manda tutti fuori ring ma viene poi preso da Riddle che gli smazza una tripletta di suplex. Anche Cole decide di darsi da fare ma il ritmo è frenetico e Adam viene preso in mezzo da Ricochet e Black che una volta rimasti soli sul quadrato vorrebbero anche combattere ma Cole li toglie di impiccio concentrandosi su Ricochet e ottenendo un paio di conteggi di due. Dream prova a mettersi in ritmo volando dal paletto sugli avversari dentro e fuori dal quadrato ma viene bloccato da Riddle in un suplex e Matt prova anche a far cedere Black con una gran presa di sottomissione ma Dream le spezza la presa e lo getta fuori ring. Aleister decide di alzare ancora i ritmi e ottiene un conto di due su Dream dopo un gran big boot ma viene trascinato di nuovo all’esterno da Cole che lo fa impattare contro i gradoni d’acciaio. Cole e Riddle si scambiano una gran serie di chop a centro ring con Adam che finalmente pesta i piedi scalzi di Matt che come risposta lo chiude nella sua submission move ed è di nuovo Dream a dover fare un salvataggio di un avversario prima di unirsi in un triangolo di sberloni con gli altri due. Si passa poi a vedere chi calcia più forte e al party si uniscono anche Ricochet e Black e tutti e cinque si ritrovano a terra sfatti dalle botte che si son appena appioppati a vicenda. Ricochet è il primo a riprendersi ma viene bloccato sul paletto da Cole e come sempre accade si viene a creare il classico spot della tower of doom ma questa volta tutti e 5 sono sulle corde per il superplex di gruppo che fa sempre piacere a grandi e piccini. Sul ring si riparte con Black e Dream che fanno rivivere parte della loro rivalità ma vengono interrotti da Cole e Riddle e Adam va vicinissimo alla vittoria dopo aver messo una brainbuster sul ginocchio e il pin viene spezzato da Ricochet che prova a sua volta a vincere ma viene steso da un doppio superkick di Cole e deve tirare fuori dal cilindro una reverse Rana per evitare la ginocchiata in corsa e a chiudere il tutto ci fa vedere anche una spettacolare cartwheel quebrada verso l’esterno del ring. Sul quadrato Dream e Riddle si rovesciano diverse mosse ma il re dei Bro riesce a chiudere la sua presa ma Cole astutamente trascina l’arbitro fuori ring per non fargli convalidare il tapout di Dream. Ad approfittare del caos ci prova Black che mette a segno un paio di Black Mass ma si becca il DVD di Dream che però perde tempo salendo sul paletto e Ricochet lo punisce subito con una incredibile hurracanrana dal paletto verso il fuori ring dove travolgono Black e Cole.L’ex campione nord americano vede Riddle ancora a terra dalle Black Mass e mette a segno la sua 630 ma di gran carriera arriva Cole che lo stende al momento del pin con la sua ginocchiata in corsa e lo schiena per il conto di 3 che gli regala un biglietto per Brooklyn.

Vincitore: Adam Cole

Il leader degli Undisputed Era se ne va festeggiando per la grande impresa compiuta e ora tra lui e la cintura principale di NXT c’è solo un match al meglio dei tre schienamenti contro Mister Takeover Johnny Gargano.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
8
Qualità promo
7
Evoluzione storylines
7
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.