Buon pomeriggio amici e amiche di ZonaWrestling, la vostra Desil è qui con voi per portarvi virtualmente alla scoperta di quanto accaduto in casa UK la scorsa sera; anche se il takeover c’è stato due settimane fa, possiamo definire questa la prima vera e propria puntata post Cardiff in quanto finalmente andremo a scoprire gli effetti di quello che è successo il 31 Agosto.

La puntata si apre alla grandissima: nell’arena risuona la spettacolare (almeno per me) team song di Walter, ma ovviamente non è da solo, l’Imperium è tutto sulla rampa d’ingresso, dopodichè si avvia verso il quadrato e dopo un breve discorso che sostanzialmente si riduce sempre al considerare la loro fazione la più forte in quanto hanno distrutto i BSS (in ultimo Tyler Bate a Cardiff) , il monologo dei quattro viene chiuso dal campione il quale afferma che questa è l’era dell’Imperium. Ma non vi preoccupate, ci sarà anche un match a breve e i due protagonisti sono Aichner e Barthel . Gli avversari sinceramente non li conosco.. Ma siccome qui siamo professional , ho visto e scritto i nomi 😛

1) Fabian Aichner e Marcel Barthel vs Danny Jones e Harry Green 2 out of 5 stars (2 / 5)

Come se i due cattivono non fossero già avvantaggiati nel match, si permettono anche di attaccare i loro avversari prima del suono della campanella. Nel momento in cui uno dei due (l’unico rimasto nel quadrato) alza le ginocchia , dando anche il suo consenso inizia ufficialmente l’incontro. Ma cambia poco.. Non c’è molto altro da dire su questo opener di puntata: i due dell’Imperium hanno dominato in lungo e in largo e hanno vinto con la combinazione powerbomb/ uppercut. Della serie: ti piace vincere facile ?

WINNER: FABIAN AICHNER E MARCEL BARTHEL

Ma i quattro europei non sono ancora sazi, infatti continuano ad attaccare gli avversari e salgono sul carro dei vincitori anche i due / quarti non presenti nel match .

Video riassuntivo del main event della scorsa settimana nel quale Kassius Ohno ha sconfitto l’assistente del GM , il #buonSid ; ci viene mostrata poi un’intervista a quest’ultimo registrata prima della puntata, dalle sue parole comprendiamo che non ha “perso la poltrona” al fianco di Saint, ma non solo: ha chiesto un rematch per settimana prossima (Bravo Sid, così mi piaci) e questa volta sarà un British Rounds Match !

NB: Questa stipulazione prevede 6 round da 3 minuti con 30 secondi di pausa tra ognuno di essi; quindi il vincitore , per essere definito tale, deve schienare o sottomettere l’avversario.

Una grafica ci annuncia una breaking news: stasera Noam Dar terrà una conferenza stampa

2) Jordan Devlin vs Ashton Smith 3 out of 5 stars (3 / 5)

A differenza del primo match, che è stato uno squash vero e proprio , questo non lo è perchè Smith tenta di farsi vedere e di far qualcosa per mettere in difficoltà l’avversario, anche se non c’è proprio sfida..

Le azioni più incisive di Ashton sono sostanzialmente un Death Valley Driver e un vertical suplex, ad entrambe le mosse segue un buon conteggio di due.

Nelle fasi finale l’irlandese prova un moonsault ma viene anticipato da un superkick dal rivale; controrisposta di Devlin sotto forma di Spanish Fly , copertura 1.. 2.. NO!!! Devil inside per il tre vincente !

WINNER: JORDAN DEVLIN

3) Tegan Nox vs Shax [s.v]

La Shax schiaffeggia l’avversaria, la Nox risponde con un calcio alla testa e una shining wizard per la vittoria.

WINNER: TEGAN NOX

Unica cosa sensata di questo match e della vittoria di Tegan è l’arrivo della campionessa UK, la quale armandosi di microfono dice che:

“A TakeOver Cardiff, sono diventata la tua nuova campionessa femminile della NXT UK. Successivamente nessuno voleva parlare di Kay Lee Ray, tutti volevano parlare di Tegan Nox. Tegan, tu e tutte le altre qui sapete esattamente cosa ho fatto a Toni Storm. E ti farò esattamente la stessa cosa.” Ovviamente la Nox accetta la sfida, “anytime, anywhere.”

Eccoci arrivati alla conferenza di Noam Dar, egli dopo aver ringraziato i giornalisti per la loro presenza dice di aver un annuncio da fare:

“Io sono SEMPLICEMENTE il migliore” (Noam, tutto sto bordello per senza niente ?!)

Va be, dopo questo annuncio di primaria importanza , lo scozzese dà la possibilità ai presenti di fare qualche domanda . Ad interrompere la tranquillità arriva Seven che fa da disturbatore, ciò costringe Dar a ringraziare tutti e andarsene.

Dopo tante inutili chiacchiere, lasciamo che sia il ring a “parlare” ..

4) NXT UK Tag Team Championship: Mark Andrews e Flash Morgan Webster (c) vs Grizzled Young Veterans 3.5 out of 5 stars (3,5 / 5)

Bell’incontro che parte subito forte con Andrews e Gibson, il neo campione incoronato nella sua città natale mostra subito il suo atletismo e ciò il lottatore di Liverpool a chiedere l’hot tag dal suo alleato, anch’egli ha poco da fare contro Andrews, il quale però dopo una serie di manovre dà il cambio a FMW, ma prima manovra in sincro: standing moonsault e senton.

Anche gli sfidanti, dopo un primo momento di difficoltà, riescono a dimostrare qualcosa in più lavorando bene anche in coppia sul povero Andrews (e sulla sua spalla), impossibilitato ad avvicinarsi al suo angolo.

Ma si sa, Mark riesce sempre a trovare il modo di sfruttare la sua grande agilità a suo favore: non solo riesce a reagire ma va a colpire con una stundog millionaire prima di avvicinarsi al suo alleato, per il tanto agognato cambio. Webster è stato in panchina abbastanza tempo, quindi è più fresco e non fa nessuno sconto a Drake, ovviamente.

L’incontro continua così con gli sfidanti che cercano in tutti i modi di indebolire la spalla di Andrews, cercando quindi di allontanarlo dall’angolo a lui amico col solo scopo di isolarlo per rendere più facile lo schienamento; il piano degli ex campioni però non funziona..

Nel momento clou del match, infatti, Drake per sbaglio colpisce con un superkick Gibson (colpisce anche Webster che si sposta in tempo) , ciò facilita indubbiamente i due campioni.. Shooting Star Press di Mark, 1.. 2.. 3!!!

WINNER #andstill Tag Team Champion: FLASH MORGAN WEBSTER e MARK ANDREWS

Con i confermati campioni festanti sul quadrato, finisce questa puntata

Alla prossima 🙂

Desil

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7
Evoluzione delle storyline
6,5
Qualità dei promo
6,5
Desil
Ho 24 anni e seguo il wrestling da tanti anni (anche se con qualche interruzione). Mi divido tra gli studi universitari, la WWE e le mie amate serie TV cercando anche nel frattempo di svolgere un lavoro semi serio come consulente Chogan; scrivere report di 205 Live ed NXT UK ha acceso in me una vera e propria passione per la scrittura, della quale non so più farne a meno. Attualmente seguo poco il wrestling ma rimango fedele sin dal 2014 al mio 'credo' per il King Slayer Seth Rollins e il fu Dean Ambrose, motivo quest'ultimo per il quale ho aperto i miei orizzonti verso i lidi giapponesi e l'AEW