Ospite di recente della trasmissione radiofonica Radio 105.3, l’attuale WWE Intercontinental Champion, Seth Rollins, ha parlato del Turn Heel del suo ex tag team partner Dean Ambrose, avvenuto nella stessa notte in cui Roman Reigns ha tragicamente lasciato la compagnia per dedicarsi alla battaglia contro la Leucemia. Queste le sue parole:

“Sai, è una di quelle cose che ti colpiscono, visto il tragico e sfortunato contesto legato a Roman in cui è avvenuta. Nonostante ciò, ora capisco perché Dean ha fatto quello che ha fatto proprio nel giorno in cui Roman è andato via. Ha scelto il momento giusto per colpire e per provare a farsi un nome da solo. Ha scelto il momento esatto per ottenere il più grande impatto possibile sulla scena della WWE. Quando il tuo obiettivo è proprio quest’ultimo, dire che lo Shield ti ha reso debole e voltare le spalle ai tuoi compagni per uscire dalla loro ombra rappresenta senz’altro la soluzione migliore, visto il momento. Lo fai per avere i riflettori puntati su di te e per far parlare la gente di te il più a lungo possibile.” Rollins ha poi continuato: “E’ stato un brutto momento, specialmente per i fan dello Shield, ma la serata è stata un susseguirsi di emozioni, prima con l’annuncio di Roman, poi con la vittoria dei titoli di coppia ottenuta sconfiggendo Ziggler e McIntyre, ed infine con il turn di Dean. E’ stato tanto da metabolizzare per i fan, ma quello che è certo è che se hai visto quella puntata, da casa o dal vivo, non dimenticherai mai quella serata. Questo è il nostro lavoro, creare momenti che resteranno impressi per sempre nella mente, belli o brutti che essi siano.”

FONTEwrestlinginc.com
Francesco Zel Celotto
The Phenomenal ZelOne. Studente universitario, appassionato musicista, amante del Wrestling sin dalla sua infanzia, con il culto per Star Wars e i supereroi. Combatte nella vita di tutti i giorni per difendere la propria fede bianconera in quel di Napoli. I suoi wrestler preferiti sono Seth Rollins, AJ Styles, Sami Zayn e Rob Van Dam.