La WWE, qualche giorno fa, aveva comunicato al mondo il ritorno on screen di Vince McMahon nello show rosso per consentire al boss della federazione di effettuare qualche cambiamento dopo le tante critiche e la crisi di ascolti delle ultime settimane. Così nella puntata di Raw di questa notte Vince è tornato ed ha aperto lo show, andato in onda da Sacramento, affermando di aver riflettuto a lungo sui problemi di Raw e confessando che ormai non può più farcela da solo data la sua età. Quindi ha chiamato a raggiungerlo sul ring, uno alla volta, Stephanie McMahon, Triple H e Shane McMahon.

 

Stephanie ha promesso un cambiamento immediato con uno show più acceso e vivace da qui in avanti. Triple H ha spiegato che il controllo di Raw e SmackDown sarà affidato contemporaneamente a tutti e quattro i membri della famiglia McMahon, e cioè: lui, Shane, Stephanie e ovviamente Vince. Di fatto, quindi, non ci saranno più i Commissioner, ma quattro responsabili per l’intero main roster che, a detta loro, garantiranno al pubblico il miglior prodotto possibile.

 

Per ora, insomma, solo parole e infatti sui social le prime reazioni non sono sembrate per nulla positive. L’impressione è che la WWE abbia annunciato un grande cambiamento per lasciare sostanzialmente tutto uguale a prima, se non per un piccolo aspetto meramente formale come la figura dei Commissioner. Ora non resta che vedere se dalle parole si passerà ai fatti.

FONTEdailywrestlingnews & zonawrestling.net
ENQU4R
Studente universitario con la passione per la WWE, il Calcio e il Cinema. Tra gli ultimi ad essere entrato nella redazione di Zona Wrestling, adoro Seth Rollins, AJ Styles, Kevin Owens e Becky Lynch. Ho seguito solo la federazione dei McMahon fino a poco tempo fa ma da qualche settimana sono stato "promosso" a reporter di Impact Wrestling. Quando non sono in giro a bere Gin Tonic passo le giornate tra manuali di diritto, serie tv e partite. Sogno di poter scrivere il booking di una puntata di Raw per dimostrare, come sanno tutti, che non ci vuole molto a fare meglio degli attuali autori ma, per il momento, mi limito a lamentarmi dello show. Fino alla fine!