Intervistato da Card Subject to Change, l’attuale NXT Champion Bobby Roode si è esposto su diversi argomenti. Ecco un estratto dell’intervista:

Pubblicità

Bobby Roode sul suo passaggio ad NXT:

E’ stato facile per me. Ero un pò nervoso all’inizio perchè sentivo persone che mi dicevano cose negative sulla WWE, e altre che mi dicevano cose positive. Ma io ho preferito non farmi condizionare da nessuno, decidendo di sperimentare personalmente l’ambiente e il resto. Decisi di parlare con Triple H. Non sono più un ventenne, faccio questo da ormai vent’anni, volevo essere qui, volevo avere un’opportunità in WWE, e lui era disposto ad offrirmi questa opportunità. E’ stato grandioso per me, ma anche per il brand. Penso che con tutta l’esperienza accumulata nel corso degli anni io sia arrivato già pronto fare bene nella compagnia. Ho lavorato sodo e fatto quello che andava fatto per arrivare fin qui.

Roode su quello che per lui rappresenterebbe il suo personale Dream Match:

Uno dei principali motivi che mi ha spinto ad avvicinarmi al mondo del Pro Wrestling è stato senz’altro il fatto che sono sempre stato un grande fan di Curt Hennig, Mr.Perfect. Avevo tipo 12 ore di filmati di match di Mr.Perfect, e li guardavo in continuazione. Quindi, se c’è una persona con cui avrei voluto tanto esibirmi, quella persona è proprio Curt Hennig. Ma parlando di Dream Match potenziali, mi farebbe tanto piacere affrontare John Cena a Wrestlemania”

FONTEdailywrestlingnews.com
Francesco Zel Celotto
The Phenomenal ZelOne. Studente universitario, appassionato musicista, amante del Wrestling sin dalla sua infanzia, con il culto per Star Wars e i supereroi. Combatte nella vita di tutti i giorni per difendere la propria fede bianconera in quel di Napoli. I suoi wrestler preferiti sono Seth Rollins, AJ Styles, Sami Zayn e Rob Van Dam.