Bull James, ex wrestler NXT, è intervenuto al Russo Brand podcast di Vince Russo, dove ha potuto parlare dei suoi tempi nel secondo brand WWE facendo notare come la morte di Dusty Rhodes abbia creato un vuoto difficilmente colmabile.

Pubblicità

“Dusty rendeva sensato tutto ciò che proponevi, ti indicava la strada ed eri portato a fare il meglio. Quando Dusty è morto, ho sentito a livello personale come un vuoto. E questo si è visto nelle scelte creative dove ora sono in tanti a fare il suo lavoro, con opinioni differenti e questo non dà allo show la giusta direzione da prendere. Se non hai talento, non puoi creare buone storie”

FONTE411 Mania & Zona Wrestling
Corey
Dal 2007 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia e Coppa dei Campioni. Attualmente coordinatore ad interim del sito.
  • Simone Giuliani

    Ha ragione.
    NXT, dal regno di Balor, è diventata inguardabile.

    • TagliateIlPassato

      Inguardabile anche perché onestamente Bàlor era di un livello superiore e avversari credibili non ce n’erano (Owens era ormai nel MR,Joe ancora acerbetto)

      • Pchisq

        Più che altro il motivo riguarda un contesto molto più generale, nell’ultimo anno e mezzo c’è stato un ricambio “generazionale” e la maggioranza dei wrestler dell’epoca più sfavillante sono passati al roster principale

  • giuseppe_97nk

    infatti io ho smesso di vederlo,guardo solo i takeover che devo dire sono molto belli

  • Cole

    Questa sì che è una cavolata

  • LANSE ARCIAAAAA !!!

    La qualità a mio avviso non è calata in modo così drastica, c’è solo stata una flessione durante il regno di Balor ma poi si sono ripigliati bene.

  • Contro Nessuno

    Si capiva…

  • Stex14

    bè hanno perso il papà di NXT è chiaro che è venuto a mancare una figura decisamente importante, purtroppo.

  • Eddie Guerrero

    in parte è vero che Nxt sia un po calato, però non di tanto e man mano stanno ritornando ai livelli buoni, però certamente la morte di Dusty lascia un vuoto incolmabile ed è una perdita brutta che non doveva accadere il male non si augura a nessuno, e purtroppo ci ha lasciati però magari ora si trova in paradiso a vegliare su tutti noi e sulla WWE.