Chris Jericho ha parlato del suo ormai prossimo match contro Kenny Omega, e di come questo lo aiuterà quando tornerà in WWE, in un’intervista a Rolling Stone.

Pubblicità

“Il fatto che si riesca a fare soldi anche fuori dalla WWE è una cosa meravigliosa. Dico sempre a quelli che non si trovano bene in WWE, o a quelli che stanno meglio fuori: la WWE non va via, resterà lì per il resto delle nostre vite. Andate a scoprire il mondo, vedete cosa vi aspetta lì fuori, fatevi conoscere, così che quando tornerete in WWE vi troverete meglio. È quel che ho fatto io, ci ho messo nove anni per arrivare in WWE. Ho lavorato in Messico e in Giappone per anni, quando è arrivato il mio momento di andare nella corte dei McMahon il mio nome aveva un certo peso e la mia presenza valeva molti più soldi. È come ogni altra cosa: puoi fare milioni di dollari fuori dalla WWE, ma devi essere il migliore. Non tutti quelli che lasciano la compagnia per andare in New Japan o in Ring Of Honor fanno tutti i soldi che fanno gli Young Bucks o Kenny Omega, ma devi saper cogliere le opportunità”.

“La WWE è una macchina sforna soldi, ma se puoi farne di più da solo senza il suo aiuto fallo, e sai perché? Perché aumenterà la tua notorietà con la WWE. È anche per questo che ho voluto fare il match contro Omega: se domani tornassi in WWE, so quello che accadrebbe, so cosa mi ritroverei a fare e so chi mi ritroverei ad affrontare. Ma in questo momento sono in uno dei match più importanti di WrestleKingdom. È come essere nel Main Event di Wrestlemania. Non so se nel 2018 potrei mai arrivare a lottare nel main event di Wrestlemania. Quella che ho è l’unica opportunità che ho di lottare un match così importante in un’occasione del genere. Grazie a questa occasione la mia notorietà è cresciuta, e il mio nome è ancora più rinomato. In più mostra come non me ne freghi di nulla e nessuno, faccio solo ciò che è meglio per Chris Jericho, ciò che mi stimola ed aiuta il mio brand a crescere”.