Jon Wertheim, giornalista di Sports Illustrated, ha riportato, su uno dei blog del sito, un Q&A avuto con CM Punk. Nel passaggio che vi riportiamo, Punk, parla della differenza, di allenamenti e di vita, che c’è tra UFC/MMA e WWE/Wrestling:

Pubblicità

 

“Sono curioso, come funziona un allenamento in WWE?”

“Sei on the road praticamente ogni giorno dell’anno almeno quando sei nella posizione che occupavo io. Arrivi in città. Trovi una palestra e ti alleni. Ti rechi all’arena. Fai riscaldamento. Lotti. Ti riposi. Guidi verso la prossima città. Ti lavi, ti sciacqui e ripeti tutto.”

 

“Tutto da solo? Per conto tuo?”

“Sei tu il responsabile dei tuoi spostamenti. Ovviamente si formano dei piccoli gruppi e quindi inizi a viaggiare con i tuoi amici. Però, sì, sei da solo.”

 

“Confronta quella vita con quella che fai oggi, con i ritmi che hai ora: senza una data fissata e un avversario, passerai mesi senza dover competere.”

“Solo allenamento. Proprio un lavoro facile, non trovi? È molto meglio per me. Ero davvero stanco di dover viaggiare in continuazione. La gente pensa che io sia pazzo, vivo a Chicago e guido fino a Milwaukee (150 km ndt), tuti i giorni, per allenarmi. È la cosa più semplice al mondo! Novanta minuti dalla porta di casa mia e posso dormire nel mio letto ogni sera? È uno stile di vita completamente diverso ed è, per me, meraviglioso. Davvero. Adoro vivere così.”

 

Fonte: SI.com & ZonaWrestling.net