Intervistato da Asbury Park Press, Daniel Bryan ha parlato di diversi argomenti. Dopo il leggi tutto è visibile l'estretto, in cui l'ex campione WWE parla di Dusty Rhodes, recentemente scompraso.

Pubblicità

"Dusty ha sempre visto ciò che c'era di buono nelle persone. Succede molto spesso nel mondo del wrestling che le vecchie generazioni guardano dall'alto in basso quelle nuove, mettendole spesso da parte. Dusty era completamente diverso e questo atteggiamento non gli apparteneva. Invece di guardare immediatamente ai punti negativi delle giovani leve, lui puntava alle caratteristiche positive. Attenzione, lui non aveva assolutamente paura di dirti in faccia se qualcosa che facevi era sbagliata o non gli piaceva, ma era sempre pronto ad aiutarti a migliorare e, soprattutto, era in grado di decifrare chiunque, indicandoti quali erano i tuoi punti di forza in cui  ciascun individuo dovevi focalizzarsi. È stato un grande mentore per moltissima gente."

"Ho davvero tanti bei ricordi di Dusty, ma ne ho altrettanti del tempo trascorso in viaggio in auto insieme a Cody, mentre parlava con il padre. Era incredibile come erano in sintonia e come avrebbero potuto scherzare e ridere insieme all'infinito. Ed era lampante come certi aspetti del suo carattere, la sua vitalità e il suo essere una bravissima persona ad esempio, fosserto stati trasmessi in Cody. E, pur non conoscendo Dustin (Goldust ndr) come Cody, vi posso assicurare che quelle qualità le possiede anche lui."

Fonte: Dailywrestlingnews.com & Zonawrestling.net