Bill Goldberg ha tenuto un’intervista con Raj Giri di WrestlingInc.

Pubblicità

Come ti senti fisicamente?
Sono 50 anni che il mio corpo sopporta di tutto, tra football e wrestling, è una vita che ho scelto e che non cambierei per nulla al mondo, ma al tempo stesso è una vita fatta di dolore. Dopo Wrestlemania 33 ho deciso di prendermi un mese di pausa da tutto. Il mio corpo lo necessitava, avevo bisogno di recuperare. E’ stata un’esperienza traumatica per il mio fisico quindi mi ci voleva proprio, solo pochi giorni fa ho ricominciato ad allenarmi in palestra e a praticare Muay-Thai.”

Come vedresti un tuo possibile ritorno in WWE:
Personalmente è qualcosa che prenderei in seria considerazione qualora mi venisse proposto un altro stint. Certo, sarebbe improbabile, ma non impossibile. Non si sa mai nella vita.”

C’è qualcuno di particolarmente promettente che ti piacerebbe sfidare in WWE?
Ci sono così tanti giovani talenti che potrebbero diventare delle leggende. Mentirei se dicessi che stare sul ring con qualcuno come Roman Reigns non sarebbe divertente. Ovviamente ora il ragazzo più pushato è Braun Strowman ed è un peccato che si sia infortunato, ha una grande etica del lavoro, un bel character ed è anche un bravo ragazzo. Il potenziale del roster odierno è senza eguali, ci sono molte stelle del futuro, credo sia solo una questione di tempo prima che esplodano completamente.”