Jeff Hardy è stato recentemente intervistato da Alternative Nation per promuovere Destination X in onda questa sera su Spike TV. Ecco i punti salienti dell'intervista:

Pubblicità

Il mancato rinnovo con Spike TV- "Non ne so molto, non avendo seguito la vicenda nei dettagli. Spero solo che le negoziazioni vadano bene e che riusciremo a rimanere su Spike TV ancora per qualche anno ad allietare i giovedì sera dei telespettatori. Io personalmente cerco sempre di dare il massimo sul ring, è questo il mio impegno nei confronti della TNA. Spero vivamente che Spike TV decida di rinnovare."

Come è nato Willow? – "Anni fa, il secondo anno del mio secondo stint in TNA, ne parlai con il mio amico Shannon Moore, sua moglie è un'ottima sarta e mi creò la prima maschera per Willow. Era perfetta, ma c'era un problema: avevo  i capelli corti e avrei dovuto aspettare che ricrescessero per vestirne al meglio i panni. Attesi e ne parlai con Jeff Jarrett a cui piacque molto l'idea. In WWE non avrei mai potuto coprire il volto di Jeff Hardy con la maschera di Willow, non me l'avrebbero mai fatto fare per una questione di soldi e immagine. Invece in TNA hanno corso il rischio di lasciarmi fare e Willow ha avuto successo. Ovviamente era una versione molto più amichevole rispetto alla gimmick originale che lo caratterizzava quando lottavo per la OMEGA. Sono contento del riscontro positivo che ha avuto, soprattutto quando ho cominciato a vedere le prime maschere anche nel pubblico!"

Come mai questo ritorno al vero Jeff Hardy? – "Beh, ovviamente perché è tornato Matt e quindi un match degli Hardy Boyz era d'obbligo a Destination X, durante il quale affronteremo i The Wolves per i Titoli di Coppia."

Come è stato combattere contro Sting? – "Lui ha avuto una grandissima influenza su di me, avere la possibilità di affrontarlo sul ring è stato grandioso! Quando lo incontravo nel backstage e lo salutavo, mi sentivo esattamente come potrebbe sentirsi un fan al suo cospetto:  lui è realmente una Leggenda."

Quali sono i ricordi che hai del feud avuto con CM Punk? – "C'era alchimia tra di noi, eravamo persone così diverse, ma il risultato è stato perfetto. La rivalità avuta con lui sarà una di quelle che mi ricorderò per sempre, è come se fosse un pezzo di storia. Ce ne siamo dette tante allora, ma alla fine ciò che penso di lui è che sia un'ottima persona e un bravissimo wrestler. "

Spaziando con la fantasia, chi vorresti affrontare prima del ritiro?- "Direi Jushin Thunder Liger, perché è stato una fonte di ispirazione per me, sin da quando ho cominciato a guardare il wrestling giapponese. Sapere che ogni tanto fa ancora dei match, mi fa pensare 'Cavoli, quello sarebbe il mio match da sogno, vorrei proprio affrontarlo! "

Fonte: WrestlingInc.com & ZonaWrestling.net