Il brano di oggi è Unstoppable, composto da Jim Johnston e utilizzato come tema di ingresso per Bobby Lashley.

Pubblicità

ChristiaNexus: Brano rock molto ben eseguito e in grado di trasmettere la sensazione di potenza e di esplosività che il sottovalutato Bobby Lashley esprimeva ed esprime tutt’ora, sia pur in altri lidi. Il pezzo è abbastanza vario e non finisce mai per scadere nel ripetitivo, pur essendo strumentale; delle due versioni, ho sempre preferito la prima, anche se le poche differenze apprezzabili riguardano solo la tonalità, più bassa nel rifacimento.

Mauro Chosen One: Il Destroyer Bobby Lashley sbarca in rubrica con la sua prima theme song usata in WWE. Brano strumentale rock che nella prima versione era molto solido e meno ripetivo rispetto ad alcuni strumentali che si son visti nel corso degli anni. L’altra versione del brano non mi è mai garbata poichè non ha reso allo stesso modo come la prima, visto come fu presentato Lashley ai tempi. Buona theme

N.B.: Si chiede all’utenza di commentare la canzone in questione, non il lottatore che la usa, il suo destino, se sia stato valorizzato o meno o simili e, a fortiori, si chiede di evitare ogni altro commento che non riguardi il brano, grazie.

Mauro Chosen One e ChristiaNexus

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.
  • Cole

    Bella la prima versione, ti dà l’idea che stia entrando uno tosto.

  • Theme perfetta per Lashley

  • Tony Dillinger Terry

    Hell will be calling your name spaccava i culi in un modo pazzesco

  • Contro Nessuno

    Riascoltando le due versioni….sì, era più adatta la prima.