La marcia verso Brooklyn è ufficialmente partita anche per NXT e vedremo stasera se ci saranno sviluppi importanti verso il prossimo evento live dello show nerogiallo e il main event di serata sarà la sfida tra Hideo Itami e Kassius Ohno dopo settimane di incomprensioni fra i due amici.

Pubblicità

Match 1 : Ember Moon vs Lei’d Tapa2 Stars (2 / 5)

Ottima accoglienza per Ember da parte della NXT Arena, forse la più calorosa ricevuta in questi mesi. Tapa, oltre che esser molto popolare in Spagna( ed eccovi la battuta brutta della serata), a memoria l’ho già vista in TNA e non con gran ricordi. La lottatrice di Tonga prova a usare la sua grande forza per metter in difficoltà Ember, che risponde con un tornado DDT che diventa suplex molto bello, poi con lo striking manda a terra l’avversaria e colpisce subito con la Eclipse chiudendo la contesa in manco due minuti.

Vincitrice: Ember Moon

Post match, Ember chiede a gran voce di affrontare Asuka a Takeover, ed è pronta a dare all’imbattuta campionessa giapponese la sfida di alto livello che va cercando e non ha paura di riaffrontarla, pronta a sconfiggere l’imperatrice una volta per tutte e di portare la competizione al livello successivo.

Su Twitter, Roderick Strong ricorda al campione NXT Bobby Roode che non è per nulla finita tra loro e presto e le loro strade si rincontrereanno prima del previsto.

Video promo per Aleister Black, che ridendo e scherzando è ancora imbattuto a NXT e onestamente meriterebbe una faida di qualche tipo per poterlo valutare in maniera più completa, con promo o anche match più lunghi(poi sul selling\no selling c’è chi ne può discutere per ora, ma non in questa sede.. )

Match 2: David Ramos & Timothy Bumpers vs The Authors of Pain

Bumpers è il mio idolo,è chiaramente il figlio segreto di Big Daddy V. Mentre i campioni sono sulla rampa, accompagnati come sempre da Ellering, Nikki Cross si mette di fronte a loro a sbarrare la strada, col solito sorriso da psicopatica che ce piace tanto a noi. Nel frattempo, i suoi compari Wolfe e Dain attaccano alle spalle i malcapitati jobbers cacciandoli come spazzatura fuori dal ring. I campioni di coppia saltano la Cross senza praticamente considerarla e salgono sul ring per il faccia a faccia e parte l’allegra scazzottata tra bestioni e sono gli AOP ad avere la meglio costringendo i Sanity alla fuga frettolosa fuori dal ring…direi che la sfida tra questi due tag è solo rimandata.

Vincitore: nessuno

Altro video per gli Street Profits che se la godono tra feste e filtri di Instagram..a presto il loro debutto.

Rivediamo gli screzi delle ultime settimane tra Andrade Cien Almas e No Way Jose e scopriamo il nome dell’accompagnatrice di Almas, Zorita Vega( certo, Zorro è Don Diego de la Vega..ma che simpatici umoristi alla WWE!) che in questi giorni ha fermato Jose e lo avverte che ha interferito nei loro affari ed ha acceso un fuoco attorno al quale il nostro ballerino non potrà danzare ma solo scottarsi..

Match 3: Velveteen Dream vs Cezar Bononi2 Stars (2 / 5)

Più vedo il sogno violetto e più mi sembra un miscuglio di 12 altre gimmick inutili viste in questi anni, e il fatto che sia molto apprezzato dall’inutilissimo Percy Watson al commento non depone a suo favore. Bononi ha decisamente il fisico e il look che la WWE cerca nei big man, compresa la monoespressività facciale. Il brasiliano fa vedere di aver imparato le basi e i dropkick e anche la falcon arrow con cui ottiene un conto di 2. Dream reagisce con una improvvisa death valley bomb e poi, dopo un inutile movimento pelvico, mette a segno la sua gomitata volante dal paletto che gli vale la vittoria.

Vincitore: Velveteen Dream

Post match una delle intervistratrici cerca di strappare un’intervista al vincitore, ma questi si rifiuta di parlare non tanto per il vestito ma per la brutta gente nel pubblico. Il tutto detto con un tono da pornazzo brutto.

Un’altra intervistratrice bionda è da Regal e il GM conferma Asuka vs Moon per il titolo femminile a Takeover Brooklyn.

Rientriamo nell’arena e Drew McIntyre, fresco di investitura come primo sfidante al titolo NXT, sale sul ring in abiti civili tra i cori del pubblico. Tra un mese il main event di Takeover sarà Roode vs McIntyre e lo scozzese ringrazia chi lo ha seguito e incoraggiato fino ad ora. In questi momenti, lo sfidante si ferma a parlare a quello che è successo fino ad ora, ma Drew è un uomo diverso , che guarda solo in avanti e questo lo ha imparato a sue spese. Una volta infatti era conosciuto come il Prescelto e stava li ad aspettarsi le occasioni servite su un piatto d’argento senza lavorare duro per ottenerle,ed è stato quell’atteggiamento a farlo fallire e solo quando se ne è andato dalla WWE si è accorto degli errori commessi, e diventare il lavoratore più duro e impegnato in giro per qualsiasi federazione sia andato a combattere. Tutto questo lavoro extra e i successi ottenuti lo hanno convinto a tornare a NXT anche per le persone che lo hanno aiutato con il lavoro giornaliero a tornare nel mondo che gli spettava. A NXT tutti si aiutano e sono uguali senza protagonismi, eccetto una persona che, ovviamente, altri non è che Bobby Roode e guardandolo negli occhi tutto ciò che vede è spocchia e la sua spocchia non è per niente dovuta, perchè NXT non è sua ma di tutti i fan di NXT che si devano alzare in piedi per lanciare chiaro e forte il messaggio che Drew e il pubblico sono NXT e non è una proprietà del signor Roode.

Settimana prossima sentiremo la risposta di Bobby Roode a queste parole di McIntyre, inoltre ritorna in azione Mr Wrestling Johnny Gargano che se la vedrà con Raul Mendoza.

E sentiamo proprio Mendoza in abiti elegantissimi che dichiara che è pronto alla sfida e a spostare l’attenzione da Gargano alla sua persona.

Match 4: Hideo Itami vs Kassius Ohno 2.5 Stars (2,5 / 5)

Un pò deluso Itami dalla reazione comunque rispettosa del pubblico, decisamente carico con i colori dei Sacramento Kings il buon Kassius. Fase iniziale piuttosto statica con i due che si scambiano del discreto chain wrestling ma senza creare situazioni pericolosi. Itami passa subito allo striking ma Ohno accetta la sfida e ricambia con la stessa moneta, bloccando un calcio avversario e mandando a terra il giapponese cercando un pin veloce. Kassius sembra in palla e continua l’offensiva, ma viene bloccato sull’apron da Itami che lo lascia sulle corde e lo colpisce con una giullottine legdrop dal paletto pulitissima nell’esecuzione che lo costringe a rotolare fuori ring.

La contesa continua con Itami ancora in controllo del ritmo, colpendo con calci durissimi il corpo di Ohno ma ottenendo solo conteggi di 2 dopo le sue offensive.Kassius dopo alcuni minuti di difficoltà prova a riemergere ma si deve prendere la Tornado DDT, ma evita il volo dal paletto e parte con una compilation di chop e clothesline chiusa con una shining wizard e un successivo cyclone kick che gli vale un conto lungo, lo stesso dopo una senton da fermo in cui sfrutta tutto il suo peso. L’avalanche al paletto va a vuoto e Hideo risponde con un calcio in giravolta all’addome e un fischerman suplex che apre la strada al delayed drop kick al paletto che sembra mandare ko Ohno. Itami prova la GTS ma Ohno si difende bene e risponde con il big boot, ma Itami di risposta gli tira un calcio dritto per dritto nei gioielli di famiglia sotto gli occhi dell’arbitro che non può far altro che chiamare la squalifica per un gesto tanto plateale.

Vincitore per DQ: Kassius Ohno

Itami non si ferma nonostante i richiami dell’arbitro e infierisce una serie di calci violentissimi al volto e al petto del dolorante Ohno e per rendere ufficiale il suo turn colpisce con ben 2 GTS, nessuna delle due pulitissime, ma sufficienti a abbattere Kassius una volta per tutte tra i fischi del pubblico; quando sembrava tutto finito Itami si ricarica Ohno sulle spalle e lo fa cadere dritto di faccia sui gradoni d’acciamo, prima di andarsene dell’arena senza guardare nessuno in viso.

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità match
5,5
Qualità promo
5,5
Evoluzone storyline
6,5
Marsupilami
Reporter ufficiale di NXT, improvvisatore. non digerisce i peperoni, fan appassionato di Deadpool, fine umorista, fedele alla chiesa di Santo Stefano Curry e delle sue caviglie di cristallo da prima che molti di voi lo conoscessero.
  • The Architect

    Match e segmenti brevi ma intensi prima di un buon main event.

  • Simone Giuliani

    Occristo McIntyre mi è diventato comunista.

  • Cole

    Turn di Hideo giusto

  • Contro Nessuno

    Vincitore: Nessuno
    grrrrr……..

  • Kish

    drew lenin ?

  • C@soonee

    Ma cosa vogliono fargli fare di concreto a Itami ad NXT ?

  • Stex14

    La nuova puntata di NXT è risultata un po’ “debole” dove si è salvata solo verso la fine
    Il lottato ha fatto molti passi indietro rispetto a settimana scorsa, visto che c’è stato un più che discreto Main event e sono state brevi e mediocri le esibizioni di Moon e Dream
    La card di Brooklyn inizia a costruirsi visti i 2 incontri titolati annunciati tra McIntyre-Roode valido per il titolo NXT e Moon-Asuka valido per il titolo femminile
    Il main event ha visto Ohno vincere per DQ contro Itami dopo che l’ex NJPW ha colpito nei gioielli di famiglia Kassius; nel post match l’ex KENTA ha continuato a infierire sul rivale somministrandogli 2 GTS e una faceslam sui gradoni al suo ex partner
    Il primo sfidante al titolo McIntyre in un breve promo ha riassunto la sua vita pre NXT e ha lanciato un forte messaggio a Bobby Roode dicendo che NXT non è di proprietà del canadese
    Per la divisione femminile nuovamente in azione Ember Moon che ha battuto in pochi minuti la ex TNA Lei’d Tapa al debutto nello show giallo; nel post match la ex Athena ha chiesto di affrontare Asuka al prossimo Takeover garantendogli la sfida di alto livello che la campionessa pretende da settimane
    Nella categoria di coppia doveva esserci il solito squash dei campioni, invece il tutto si è trasformato in una rissa contro Wolfe/Dain vedendo uscire vincitori proprio Rezar/Akam che hanno costretto alla fuga i SanitY
    Sembra non esser ancora finita la questione tra Strong-Roode, visto il tweet scritto dall’ex ROH
    The Velveteen Dream è tornato a esibirsi nello show giallo battendo Cezar Bononi; nel post match l’ex T.E. è stato intervistato e ha insultato intervistatrice e pubblico senza dire altro
    Ennesimo promo degli Street Profits
    Per la prossima settimana annuciata la “risposta” di Roode a McIntyre, ci sarà il ritorno di Asuka e ritornerà a lottare nello show giallo Gargano sfidando Raul Mendoza