Pubblicità

Monday Night Raw vi da il benvenuto dal caro vecchio New Jersey. Alla tastiera, a 27 giorni da WrestleMania, Ysmsc.

 La puntata odierna di Raw si apre con l'arrivo prorompente di Seth Rollins, mentre il titantron ci mostra la sua (divertente, davvero molto divertente) irruzione al Daily Show di John Stewart, Rollins dice al pubblico che Stewart sarà qui stasera e visto che sicuramente Stewart ha una limousine dotata di tv vuole lanciargli un appello: per lui sarà meglio inginocchiarsi e chiedere perdono. Stasera Seth dimostrerà che può fare il lavoro di Stewart meglio di lui, perché è il fututo della WWE, il pupillo dell'Authority e stasera la gente ha pagato profumatamente per vederlo

A questo punto nell'arena arriva Roman Reigns, che sale sul ring e dice di essere venuto solo per sentire il pubblico gridargli “you suck” dal vivo (e un coretto parte), poi invita Seth a continuare, Seth si dice migliore di Michael Jordan e di Wiz Kalifa, migliore di Mark Henry e migliore di Roman Reigns, sarà Seth ad essere il prossimo WWE World Heavyweight Champion, dato che Roman non può battere Brock Lesnar, Seth lo sa perché è salito sul ring sia contro Lesnar che contro Reigns, Rollins può batterli entrambi, Roman gli ricorda che Seth ha avuto la sua occasione alla Royal Rumble e l'ha sprecata, poi gli domanda se sia abbastanza uomo da incassare quella valigetta a WrestleMania per un Triple threat match contro di lui e Lesnar, Rollins risponde che potrebbe farlo, ma potrebbe anche aspettare che Roman e Lesnar si uccidano a vicenda, oppure potrebbe aspettare il Raw successivo, oppure potrebbe semplicemente prendersi il suo tempo e incassare quando il campione meno se l'aspetta, oppure potrei prenderti a pugni in faccia, lo interrompe Reigns, che comincia a menare fendenti a destra e a sinistra, la Coppia di Fatto finisce KO, Rollins si becca un pugnone ma riesce a raggiungere lo stage ed allontanarsi a distanza di sicurezza.

Dopo la pausa, vediamo appunto Rollins che se la prende con le guardie del corpo più scarse del globo terracqueo, mentre Randy Orton compare alle loro spalle, dice di credere seriamente in Rollins e dice che se fosse al posto suo chiederebbe un match uno contro uno con Roman Reigns, Rollins apprezza la preoccupazione di Orton ma vuole gestire la situazione da solo, Randy risponde che stava solo cercando di aiutare e se ne va.

Nell'arena, Ricamino Ambrose sale sul ring per un rematch con Bad News Barrett, portandosi ovviamente con sé il titolo Intercontinentale, che a SmackDown è stato rubato più volte di quanto succedesse al vecchio Hardcore Championship, R-Truth intanto si posiziona al tavolo di commento

Dean Ambrose vs Bad News Barrett (2/5)

Dean mostra il titolo a Barrett per farlo arrabbiare, i due si scambiano una serie di colpi a testa, ma Ricamino pare in vantaggio e con i suoi soliti colpi sconclusionati riesce a ribaltare ogni controffensiva dell'avversario, finalmente dopo un Running bulldog Ambrose prova a salire sul paletto e Barrett lo fa cadere, riuscendo anche a portarlo alle corde e farlo cadere dal ring con un Big boot, Barrett picchia sodo Ambrose di fronte ad R-Truth e poi si mette a provocare il ballerino, spintonandolo, per tutta risposta si becca un Suicide dive di Dean seguito da una Clothesline dall'apron, intanto R-Truth si improvvisa Lupin III e ruba il titolo Intercontinentale dall'angolo, per Truth sembra andare tutto bene finché alle sue spalle non compare nientemeno che Luke Harper, il quale, con un gesto delle mani, lo invita a consegnargli la cintura, sul ring Barrett rimane sconvolto nel vedere Harper andarsene con il suo titolo e si becca la Dirty deeds di Ricamino

Vincitore: Dean Ambrose

A quanto pare Dean, al contrario di Harper, non si era accorto del furto del titolo, dato che solo dopo la fine del match si rende conto che la cintura non c'è più e chiede spiegazioni ad R-Truth, che fa lo gnorri.

A SmackDown, The Miz ha rubato a Mizdow il posto in uno spot pubblicitario, qui a Raw scopriamo che buona parte dello spogliatoio si è riunito davanti a uno schermo, perché Miz vuole che tutti vedano il nuovo spot, Mizdow prova a dissuaderlo, ma Miz non ne vuole sapere. Lo spot si rivela essere la pubblicità di un farmaco contro la disfunzione erettile, causando l'ilarità generale dei presenti, Miz urla e strepita, poi se la prende con Mizdow, arrivando a schiaffeggiarlo, Mizdow in risposta si pianta a un millimetro dal volto di Miz, il pubblico è tutto con lui, mentre Miz gli ricorda che tutto quello che è diventato lo deve solo a lui, Mizdow si scusa e riprende l'autocontrollo.

Nell'arena, intanto, arriva Bray Wyatt, portando con sé una spoglia bara in legno, Bray si domanda cosa è rimasto del leggendario Undertaker, la scure del tempo si è abbattuta anche su di lui? WrestleMania si avvicina e Bray ha costruito questa bara solo per lui, Bray poi dice di avere una strana passione per il fuoco, fuoco che può distruggere ogni cosa, proprio come lui. Wyatt getta della benzina sulla bara e dice che camminerà tra le fiamme dell'inferno solo per trovare The Undertaker, lui non può scappare e a WrestleMania anche il Deadman brucerà, la bara prende fuoco e Wyatt la osserva estasiato, continuando a chiedere al suo nemico di trovarlo.

Dopo la pausa, passiamo ad un altro match tra gli unici due tag team che questa federazione è riuscita a rendere credibili al momento

Mixed six man tag team match The Usos&Naomi vs UpperFact(with Natalya) (s.v.)

Dimenticavo che ci vuole l'ausili delle mogli. Ad ogni modo, il match parte con un vantaggio degli hel ribaltato da un Samoan drop di Jey Uso, Naomi si prende il tag e per qualche motivo Natalya entra nel ring senza che Cesaro le abbia dato il tag, robe che in WWE2K15 significano la squalifica immediata, Nattie sembra farsi male ad una gamba e rischia di venir schienata dopo un Sunset flip, riesce a dare il cambio al marito, che tuttavia si trova in difficoltà sotto l'offensiva di Jimmy Uso, Kidd vede avvicinarsi un doppio Superkick e da nuovamente il cambio a Natalya, la canadese protesta e si fa schienare di roll up

Vincitori: The Usos&Naomi

Nattie sembra pronta a menare Tyson e, giustamente, Cesaro interviene a proteggere la parte più debole della coppia, Nattie sembra in lacrime ma Kidd la abbraccia, Cesaro si sente escluso e si consola sollevando le cinture di coppia.

Il tempo di una pubblicità ed ecco che sul ring arriva il buon vecchio John Cena, il quale lascia il pubblico libero di sfogarsi come meglio crede, poi prende un microfono e dice che Rusev ha rifiutato la sua proposta di rematch a WrestleMania, per quelli che non sono simpatizzanti di Cena dev'essere stato un bel momento, ma purtroppo non rimarranno felici a lungo, perché il suo credo è sempre stato quello di rialzarsi più forte di prima, promette che prima o poi metterà le mani addosso a Rusev, ma deve anche pensare a WrestleMania, perciò il suo premio sarà vincere il trofeo della André The Giant Memorial Battle Royal

A tale affermazione, sullo stage compare Stephanie McMahon in persona, che raggiunge Cena sul ring, Steph non sembra affatto contenta dell'intenzione di Cena, parla di André The Giant e di cosa sia stato per lui (vediamo la famosa foto di Steph in braccio ad André) perciò ha tutto il diritto di prenderla sul personale e non vuole che Cena ne disonori la memoria prendendo parte al match; per tutta risposta si becca un bel “bitch” non censurato, John dice che lotta in WWE da quindici anni ed ha partecipato a dieci WrestleMania, ma Steph ribatte che non è stato capace di battere Rusev e quindi dovranno trovare qualcun altro che sappia fare il lavoro al posto suo, John non ci sta e non vuole in alcun modo essere lasciato fuori da WrestleMania quest'anno, altrimenti . . . Stephanie lo interrompe, domandandogli se quando accadrà Cena scoprirà che lui non è la WWE, la WWE è sopravvissuta all'addio di tutti i suoi più grandi campioni e sopravviverà anche dopo Cena, anche se per quest'anno John Cena non avrà un match a WrestleMania (il pubblico esulta come non mai), Cena non è speciale e non è unico, qui non si tratta di cos'è la WWE senza John Cena ma di cos'è la John Cena senza la WWE . . .

Wild Curtis Axel appears. Il buon Curtis vuole una chance contro Rusev a WrestleMania e liscia appena appena Stephanie per avere quest'occasione, Steph sembra apprezzare (e parte pure un coretto per #AxelMania) e propone un match tra Cena ed Axel seduta stante, poi dice che se Cena vuole un match contro Rusev a WrestleMania dovrà essere in grado di far cambiare idea al bulgarusso, perché la WWE non renderà mai questo match ufficiale se non sarà Rusev stesso a volerlo; Stephanie se ne va mentre Axel imita Hulk Hogan e Cena lo invita ad andarsene, perché se non lo farà non lascerà l'arena sulle sue gambe, Axel non lo sta a sentire

John Cena vs Curtis Axel (s.v.)

Axel continua ad imitare Hulk Hogan mentre Cena lo fissa glaciale, per poi stenderlo con una Clothesline, Axel si rialza eroicamente, ma viene steso prima da una AA e poi chiuso nella STF

Vincitore: John Cena

Cena non ha mantenuto la parola, dal momento che Axel riesce ancora ad alzarsi in piedi, sullo stage arrivano i nostri fintorussi preferiti, Lana si congratula con Cena per la sua vittoria, Rusev dice di aver udito le parole di Stephanie e sa che la partecipazione di Cena a WrestleMania dipende da lui, si prende un momento mentre il pubblico tenta di provocarlo, poi dice che la sua risposta è no, a questo punto la bandiera russa cala alle spalle di Cena.

Dopo la pausa, passiamo al COO Massimo Triple H, che è salito sul ring per parlare del suo match contro Sting, anni fa chiese a Vince McMahon una sola opportunità e adesso guardate com'è riuscito a sfruttarla, due settimane fa lui ha dato una possibilità a Sting e lui l'ha gettata via per un solo match a WrestleMania, cosa che segnerà la fine della carriera di Sting; la domanda per molti anni è stata perché Sting non sia arrivato in WWE prima, ci sarà un motivo, tutti si sono fatti una teoria, JBL avrà una teoria e . . . anche Booker T, Booker T avrà una teoria in merito no? HHH Costringe Booker T a salire sul ring, se HHH non sbaglia Booker T ha insinuato che Sting non sia arrivato in WWE prima perché è stato Triple H a non volerlo, è così? Booker T non pare intimidito e conferma questa visione delle cose, Triple H se la prende col pubblico che crede di sapere tutto informandosi su internet e poi non ha idea di come vadano realmente le cose e chiede se Booker T sia come loro, il commentatore elogia HHH ma afferma che nessuno è in grado di controllare Sting, Ric Flair non ha potuto, Hulk Hogan non ha potuto, Erick Bishoff non ha potuto, adesso Sting è in WWE e sarà Triple H a dover fare i conti con questo, il COO Massimo dice che il controllo è potere e non avere il controllo del proprio fato dev'essere proprio una brutta cosa . . . Booker T è licenziato

I due rimangono sul ring a guardarsi per qualche secondo, poi Booker T scende dal ring, recupera alcuni fogli dal tavolo di commento e se ne va, il COO Massimo lo blocca e gli dice che stava scherzando, che Booker T è una parte importante della WWE ed è bravo in ciò che fa, voleva solo dimostrargli cosa può fare il vero controllo e il vero potere, a WrestleMania Triple H avrà l'opportunità di distruggere il simbolo della WCW e lo farà meglio di chiunque altro, perché lui annienterà Sting.

Dopo che Booker T ha rischiato l'arresto cardiaco ed è tornato al suo posto al tavolo di commento, si passa ad un match valevole per il titolo delle Divas, rematch dalla Royal Rumble, tra Paige e Nikki Bella

Divas Championship match Nikki Bella(c.) (with Brie) vs Paige (2/5)

Dov'è che siamo stasera? In New Jersey? Oh, ok, chiedevo soltanto. Ad ogni modo, Paige prova a sorprendere Nikki con una serie di roll up ma la campionessa si difende, Paige prova a chiederla in una presa alle gambe ma Nikki si trascina fuori dal ring, per il magico trucco della pubblicità (e di un Alabama slam) Nikki si porta in vantaggio sulla sfidante e la chiude in una Headlock, Paige prova a reagire ma si becca una Spinebuster, l'inglesina reagisce ancora e le due si stendono con una doppia Clothesline, Paige è la prima a riprendersi ed esegue le sue Short arm clothesline, stendendo poi Nikki con un Dropkick, ma è solo conto di due, Paige a questo punto prova la PTO ma Brie interviene in favore della sorella, Paige la spedisce fuori dall'apron e chiude Nikki nella PTO, ma Brie sale sul ring e la attacca facendo scattare la squalifica

Vincitrice: Paige via DQ. Still Divas Champion: Nikki Bella

Le Bellas attaccano Paige, ma ecco che dallo stage arriva AJ Lee, la quale aiuta l'inglesina ad avere la meglio sulle Bellas, che vengono spedite fuori dal ring, le due ex rivali festeggiano sul ring, mentre io mi domando se dovranno passare altri dieci anni per vedere un titolo femminile difeso a WrestleMania.

Le due ex nemiche si ritrovano nel backstage ed AJ dice che era stanca del comportamento da bulle delle Bellas ed è tornata per dare alle Divas una chance, se i nemici dei miei nemici sono miei amici, questo rende Paige ed AJ due amiche, no?

Torniamo sul ring deve Seth Rollins ha allestito una versione tascabile del Daily Show, fa una battuta sulla scarsa igiene del Jersey giusto per scaldarsi, dice che al Daily Show ha verbalmente battuto John Stewart e stasera lo batterà di persona, dato che Stewart non è lì presente Seth si diverte a sfotterlo un altro po', finché finalmente Stewart non arriva nel ring e si prende un posto a sedere, il pubblico sembra apprezzarlo più di circa il 90% delle Guest star che di solito arrivano a Raw, Stewart insinua che Rollins stia leggendo un copione e Seth si indispettisce, poi Stewart fa un commento sul suo attire e suoi suoi capelli pastellati, poi afferma che la gente del Jersey si prende a Curb stomp per darsi il buongiorno e poi dice a Seth che lui non ha fatto nulla di ciò che hanno fatto le leggende di cui lui afferma di essere migliore, Seth è solo un poster boy ma i poster possono esser tirati giù e sostituiti non appena ci si stanca di loro, all'Authority non interessa niente di Rollins e la prova è che non è Seth Rollins che combatterà per il titolo WWE a WrestleMania, ma Brock Lesnar e Roman Reigns, se Rollins è così bravo sia sul ring che al microfono perché non è lui ad essere nel main event, l'unica cosa che Rollins ha è il MITB ed è un premio che Seth non si è neanche conquistato onestamente

A questo punto, dato che si è tirato in ballo la sua valigetta adorata, si alza in piedi ed è pronto a conciare Stewart per le feste, ma nell'arena risuona la theme song di Randy Orton e Stewart ne approfitta per scappare usando l'antica tecnica del kick in the balls, Randy Orton si avvicina al ring e grida due parole all'indirizzo di Rollins, poi se ne va.

Renee “sciogli le trecce” Young intervista John Stewart domandandogli se non sarebbe interessato ad avere un ruolo attivo in WWE, ma Stewart sembra declinare andandosene in tutta fretta.

Tornati sul ring, a fare il suo ingresso è Luke Harper, che si porta dietro fiero e soddisfatto l'Intercontinental Championship, io mi domando se non sia arrivato il momento per una vittoria dell'Uomo Lupo, poi scopro chi è il suo avversario

Luke Harper vs Daniel Bryan (2.5/5)

Harper parte subito carico, stendendo Bryan con un Big boot e poi con una Bodyslam, ma Daniel si riprende ed esegue il suo Dropkick all'angolo, Harper lo afferra al volo al secondo tentativo e lo getta fuori dal ring, Harper continua ad infierire e tornati sul ring lo sbatte sia contro l'angolo sia a terra con un Suplex di cui mi sono scervellata a comprendere il tipo, alla fine ho optato per un Half nelson; Harper prova anche la Powerbomb ma Bryan si libera e tenta un roll up sull'avversario, i due provano entrambi a chiudersi in una presa di sottomissione e alla fine è Bryan a chiudere la Yes lock, che fa cedere Harper in tempo zero

Vincitore: Daniel Bryan

Bryan sale sul tavolo di commento a festeggiare, mentre Bad News Barrett arriva a riprendersi il suo titolo, purtroppo a guastargli la festa arriva Dean Ambrose, che riesce a prendere il titolo prima di venir steso da un Big boot di Harper, dal nulla arriva anche R-Truth, ma Harper si fa restituire il titolo con la sola imposizione dello sguardo, Harper arriva fino allo stage dove però viene steso da un Superkick di Dolph Ziggler, che può così avere l'ultima parola ed osservare Daniel Bryan, che fa partire un coro di Yes, Ziggler e Bryan sembrano sfidarsi per il titolo, Er Pomata sale su di una scala e invita Bryan a farsi avanti, mentre Daniel continua a festeggiare con il pubblico.

And now, il prossimo introdotto nella Hall Of Fame, Classe 2015 è . . .

Alundra Blaze!

Promo alquanto pheego annesso.

Intanto, negli Uffici, Randy Orton sta dicendo a Seth Rollins di avergli salvato la vita, dato che se avesse realmente attaccato John Stewart non solo sarebbe stato licenziato ma avrebbe subito un pubblico linciaggio dai cittadini del Jersey, in aiuto di Rollins arriva, oltre alla Coppia di Fatto, anche la Coppia Gigante ed Orton preferisce andarsene, ma è chiaro che la cosa non finisce qui.

Torniamo sul ring dove quel geniaccio di Paul Heyman si introduce e dice, per chiarire tutte le polemiche, che Brock Lesnar sarà a WrestleMania e se ne andrà dove vorrà prima di WrestleMania, come se ne andrà dove vorrà dopo WrestleMania e lo farà da WWE World Champion, perché Brock Lesnar rimarrà WWE World Champion per tutto il tempo che vorrà (segue problemino al microfono da cui Heyman esce divinamente), Brock Lesnar avrebbe sconfitto Daniel Bryan schiacciandolo come un insetto (altro problemino col microfono) e adesso è il turno di Roman Reigns, la gente crede che Roman Reigns vincerà, perché Roman Reigns sarebbe in grado di sconfiggere qualunque superstar del passato, del presente e del futuro, ma non sarà in grado di battere Brock Lesnar a WrestleMania, Roman Reigns sarà preso a calci in culo, ferito, umiliato, eviscerato, evirato, conquistato, da Brock Lesnar . . . credeteci!

Il suddetto Roman Reigns scende dalle gradinate e sale sul ring per il main event della serata, mentre Paul Heyman prende la via dello stage a passo di granchio

Roman Reigns vs Seth Rollins (with Coppia di Fatto&Coppia Gigante) (3.5/5)

Rollins si prende quasi immediatamente una pausa fuori dal ring, i due poi si scontrano al centro del ring e Reigns manda ancora Rollins fuori dal ring dopo una Manhattan drop (che non ho mai capito perché non sia illegale dato che praticamente è una ginocchiata nei gioielli di famiglia), Elbow drop per Reigns che prova a mantenere il controllo su Rollins ma si fa sorprendere da un Dropkick, parte la controffensiva di Rollins che tenta un Suicide dive ma viene bloccato a mezz'aria da Reigns, che riesce a tirare qualche ceffone anche alla Coppia di Fatto; alla festa, a questo punto, si aggiunge anche Randy Orton, che durante la pausa si accomoda ad un angolo delle transenne, lontano dal resto dei membri dell'Authority, intanto sul ring Roman si libera da una Headlock di Rollins e mette a segno una serie di Clothesline concluse da una Tirt a whirl slam, Joe Mercury prova ad intervenire in favore di Rollins e questo basta a Mr MITB per tentare una mossa dal paletto, il tutto si conclude con un Back body drop di Reigns, ma l'intervento di Jamie Noble lascia Rollins libero di eseguire un Superkick, Reigns risponde con una bella Powerbomb, ma anche per lui è solo conto di due, scambio di pugni per i due al centro del ring, sia Big Show che Kane provano ad aiutare Rollins e Kane riesce anche a colpire Reigns con una sedia senza farsi sorprendere, ma quando Seth Rollins prova a schienare l'avversario è ancora conto di due, Reigns inizia a menare Superman punch a tutta randa ma, inaspettatamente, è Randy Orton a bloccarlo quando tenta la Spear e Rollins lo schiena di roll up

Vincitore: Seth Rollins

Roman Reigns rimane incredulo al centro del ring e, posseduto evidentemente dallo spirito di uno dei suoi cugini, esegue un Suicide dive sui membri dell'Authority, mena fendenti un po' a caso e colpisce Seth Rollins con una Spear a mezz'aria, in tutto questo Randy Orton se n'è bellamente già tornato negli spogliatoi, Roman Reigns rimane ad osservare compiaciuto la sua mattanza, su queste immagini si chiude l'odierna puntata di Raw.

smileyCosa mi è piaciuto: puntata “piena”, che è riuscita a dare spazio più o meno a tutte le faide attualmente in cantiera per WrestleMania e con una guest star stranamente più sopportabile della media, main event al di sopra delle mie aspettative.

cryingCosa non mi è piaciuto: match ancora tirati via, effetto collaterale del doverti occupare di tanti feud tutti insieme, cosa a cui a quanto pare gli addetti ai lavori in WWE non sono abituati, sinceramente non ho compreso se la WWE stia seriamente pensando di inserire Daniel Bryan nel ladder match di WrestleMania. Rusev non ha sbroccato nei suoi soliti anatemi druidici e questo un po' dispiace. Categoria tag team da rivedere e . . . dov'erano Goldust e Stardust? Non ho compreso il perché di un Cena vs Axel, davvero Stephanie lo riteneva un avversario credibile?

sadConsiderazioni generali: gestione di Randy Orton sbarazzina, la WWE ha ancora tre puntate di Raw prima di WrestleMania e deve gestirle nel migliore dei modi, AJ Lee torna e si va per un tag team match per lei e Paige contro le Bella Twins . . . perché? Perché non un bel Fatal 4 way per il titolo, please?

La puntata è terminata, Ysmsc vi saluta

Voto alla puntata: 6/7

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname