Benvenuti al primo report di Ring of Honor TV del 2018, qui è Irish Tommy alla tastiera e vi racconterò ciò che è successo nell’ultimo episodio.

Pubblicità

 

La puntata parte con l’arrivo del nuovo campione del mondo della ROH Dalton Castle che si dirige verso il ring accompagnato dai suoi Boys. Il campione dice di sentirsi bene ora che ha la cintura alla vita. Dice di aver fatto molti errori nella sua vita, per esempio aver investito tutto nell’acqua frizzante, ma non ha compiuto nessun errore nel firmare per la ROH anche se tutti gli dicevano che non sarebbe mai e poi mai potuto diventare campione. Ricorda che a Final Battle Cody lo ha colpito, lo ha insultato, lo ha sbattuto sul tavolo, ma nonostante tutto lui è qui ed è il nuovo campione della Ring Of Honor e ora il mondo saprà che lui non è un grosso pesce in uno stagno piccolo, bensì un megalodonte in mezzo all’oceano.

Risuona la theme song di Jay Lethal che si presenta sul ring in abito formale. Dalton lo accoglie fingendosi sorpreso e dice che non ha mai visto Jay arrivare sul ring per interromperlo in tutti questi anni di ROH, non lo ha neppure aggiunto su Facebook in tutti questi anni. Quindi si chiede cosa potrà mai essere cambiato? Cosa potrà mai volere Jay Lethal? L’ex campione ammette di essere stato ”beccato” e che tutti conoscono il motivo per cui è li. Dalton però preferisce fare il finto-tonto e con un’espressione parecchio maliziosa si dice confuso e si chiede cosa Jay potrebbe mai volere da lui. (Il pubblico inizia a cantare ”Be His Friend,Be His Friend!”)

Jay Lethal afferma che vuole solo una cosa e quella è la cintura. Al tempo stesso si complimenta con Dalton per la vittoria. Dice che è un tipo parecchio strano ma che ora è il miglior wrestler del mondo, visto che indossa quella cintura. E Jay vuole solo una possibilità per rivincere quel titolo. Dalton dice che non se lo aspettava, ha bisogno di sedersi e utilizza uno dei Boys come sedia invitando il suo futuro avversario ad accomodarsi anche lui sull’altro Boys. (Parte il coro ”Take A Seat, Take A Seat, Take A Seat!”)

Jay sembra titubante e dice che le cose si stanno facendo un pò strane. Castle dice che vuole solo discutere della cosa come farebbero due uomini adulti. Poi Lethal tira fuori un fazzoletto e pulisce la schiena della sua ”sedia”. Cerca di sedersi ma proprio non ce la fa, è più forte di lui, è tutto troppo strano. Castle lo rimprovera per lo spreco del suo Boy, quindi lo utilizza come appoggia-piedi. Lethal gli ricorda che ora che è campione gli avversari sbucheranno da tutte le parti e lui vuole solo essere il #1 Contender. Castle accetta, Lethal se ne va il più in fretta possibile.

Castle e i Boys festeggiano con il pubblico ma arriva Punishment Martinez che applica la sua Chokeslam sul campione.

Questo angle è sembrato davvero genuino. Recitazione di Castle ottima e Lethal stava per rotolare a terra dal ridere. In più apre diverse ipotesi su chi potrà davvero essere il prossimo sfidante al titolo.

Promo dei The Kingdom dove Matt Taven ricorda ai fan che lui ha battuto tutti i loro favoriti: Jay White, Jay Lethal, Flip Gordon. Ora vogliono il titolo 6-man e nessuno li potrà fermare.

ROH TV Championship: Silas Young (C) VS Simon Grimm  (3 / 5)

Primo match della serata che contrappone il nuovo campione Tv alla sua prima difesa dopo aver ”rubato” il titolo a Kenny King durante Final Battle e l’ex WWE Simon Gotch. E’ stato un match tecnico e molto aperto a qualsiasi risultato fino alla fine. Simon Grimm ora sta dimostrando davvero quanto può valere, sembra un’altro lottatore rispetto a ciò che si è potuto vedere in WWE. Il match si chiude quando il campione reagisce ad un Big Boot dell’avversario con una ginocchiata e con la sua Misery!

WINNER and still ROH Tv Champion: Silas Young

Nel post match si presenta sullo stage l’ex campione Kenny King con una birra in mano e dice di non essere per niente contento di come ha perso il titolo. Dice che farsi aiutare da qualcun altro a vincere il titolo non è affatto da ”Real Man”. Young risponde dicendogli che ragiona davvero da stupido, per uno che ha studiato al college. Qui contano i risultati, non come li si raggiunge. King risponde di aver bevuto già 8 birre e di volere il suo rematch per il titolo e sale sull’apron, Young si avvicina ma King riesce a rendere tributo a The Great Muta e a Stone Cold allo stesso tempo sputando in faccia la birra a Young. Intervengono gli arbitri e lo staff e l’angle si chiude.

 

The Briscoes VS Ryan Nova & Eli Isom [n.d.]

Squash match che serve a far passare i Briscoes come brutti e cattivi in vista del match per i titoli di coppia contro i Machine Motor City Guns. Veloce e indolore.. beh, si fa per dire. Mark chiude il match dopo un minuto e mezzo con una Elbow Drop.

WINNERS: The Briscoes

Dopo il match i due fratelli sfidano appunto i campioni di coppia dicendo che non sono a livello dei Briscoes e si vantano di aver fatto ritirare Bully Ray.

Nel backstage troviamo Silas Young in compagnia del fido Beer City Bruiser che lo invita a calmarsi, ma il Real Man è furioso per la birra che gli è stata sputata in faccia da King. BCB dice che vorrebbe provare a vincere i titoli di coppia e che ha un’idea su chi sarà il suo partner. Young dice che ogni sera BCB lo rende fiero e orgoglioso quindi lo supporterà.

Nei camerini troviamo gli Young Bucks in compagnia di Adam Page. Discutono dell’attacco subito a Final Battle da parte di Christopher Daniels, Frankie Kazarian e Scorpio Sky. Alla fine decidono che offriranno una title shot ai tre.

 

 

Marty Scurll VS Flip Gordon (4 / 5)

Durante l’entrata di Scurll viene trasmesso un suo promo dove si dice contento del faccia a faccia avuto da Lethal con il campione. Dice anche che non sapeva fosse così facile e comodo ottenere una title shot al titolo mondiale e afferma che la ROH ha bisogno di lui come nuovo campione. Match spettacolare, i due sembrano avere un’ottima alchimia ed il pubblico può dirsi soddisfatto di aver assistito ad un main event così acceso e dinamico. Continua quindi la faida tra Flip Gordon e il Bullet Club. Marty agguanta una vittoria che potrà rivelarsi importate e Flip dimostra di poter fare buoni match sempre e con chiunque e per entrambi si prospetta un’ottima annata. Il match trova il suo epilogo dopo che Marty esegue la seconda Ghostbuster del match e Gordon non può far nulla per evitare lo schienamento.

WINNER: Marty Scurll

 

 

HIGHLIGHTS OF THE WEEK

 

RECAP

  • ROH TV Title Match: Silas Young mantiene contro Simon Grimm in 8:03
  • The Briscoes battono Ryan Nova & Eli Isom in 1:30
  • Marty Scurll batte Flip Gordon in 13:35

COMING SOON

  • Jay Lethal vs. Will Ospreay
  • The Kingdom vs. Dalton Castle & The Boys

 

PANORAMICA RECENSIONE
Qualità dei match
7.00
Qualità dei promo
7.50
Evoluzione delle storyline
6.50
VIAZonaWrestling
FONTEZonaWrestling
Irish Tommy
Ho 27 anni, seguo il wrestling dal 2001, newsboarder, reporter della ROH e appassionato di libri, criminologia e musica.Promotion seguite: RoH, NJPW e WWE. Wrestlers preferiti: Eddie Guerrero, Chris Benoit, Brock Lesnar e Steve Austin.P.S.: Vi odio tutti.