Alex Shelley, ex lottatore TNA che da anni, ormai, si divide tra Giappone e indies americane, ha subito un brutto infortunio durante Field Of Honor, evento della Ring Of Honor svoltosi a Brooklyn. Infatti, l'ex TNA e IWGP Jr. Tag Team Champion, tra gli altri riconoscimenti ottenuti, ha perso i due incisivi frontali a seguito di una forte ginocchiata in faccia sferrata da Mark Briscoe; la brutalità dell'accaduto ha spinto la famiglia del lottatore a suggerigli il ritiro, come ammesso dallo stesso Shelley su Twitter:

Pubblicità

 

 

<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p lang="en" dir="ltr">Shattered my front two teeth. Again.</p>&mdash; Alex Shelley (@fakekinkade) <a href="https://twitter.com/fakekinkade/status/635281830149783552">23 Agosto 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Mi sono rotto i due incisivi frontali. Di nuovo."
 
<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p lang="en" dir="ltr">So, I took a knee from Mark Briscoe. In the mouth. I was wearing a custom fit mouth piece I had specially made.</p>&mdash; Alex Shelley (@fakekinkade) <a href="https://twitter.com/fakekinkade/status/635306156093743105">23 Agosto 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>

 
"Dunque, ho preso una ginocchiata da Mark Briscoe. In bocca. Indossavo un paradenti personalizzato che avevo fatto fare per l'occasione."
 
<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p lang="en" dir="ltr">Said knee broke my front two teeth in half, and broke the mouth guard. There&#39;s a reason kicks to the head are considered assault with…</p>&mdash; Alex Shelley (@fakekinkade) <a href="https://twitter.com/fakekinkade/status/635306310817476608">23 Agosto 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"La suddetta ginocchiata ha spezzato in due i miei denti frontali e il paradenti. C'è una ragione per la quale i calci in testa sono considerati attacchi con…"
 
<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p lang="en" dir="ltr">A deadly weapon. Your legs are, clearly, the largest muscle group in the body.</p>&mdash; Alex Shelley (@fakekinkade) <a href="https://twitter.com/fakekinkade/status/635306425292595202">23 Agosto 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Un'arma letale. I muscoli delle gambe sono, evidentemente, i più grandi del corpo."
 
<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p lang="en" dir="ltr">I should add that the knee broke my mouthpiece also. That&#39;s how hard I got hit. I saw spots, which is probably a bad sign too.</p>&mdash; Alex Shelley (@fakekinkade) <a href="https://twitter.com/fakekinkade/status/635306779539337216">23 Agosto 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Dovrei aggiungere che la ginocchiata ha rotto anche il mio paradenti. Ecco con quanta forza sono stato colpito. Ho visto delle macchie, il che probabilmente è anch?esso un cattivo segno."

 
 
<blockquote class="twitter-tweet" lang="it"><p lang="en" dir="ltr">I finished the match. And now, my family wants me to finish wrestling. My sister saw me wrestle for the first time today, ironically.</p>&mdash; Alex Shelley (@fakekinkade) <a href="https://twitter.com/fakekinkade/status/635306960049598464">23 Agosto 2015</a></blockquote>
<script async src="//platform.twitter.com/widgets.js" charset="utf-8"></script>
 
"Ho terminato il match. E, adesso, la mia famiglia vorrebbe che io terminassi la mia carriera nel wrestling. Ironicamente,  oggi (ieri, ndr) mia sorella mi ha visto lottare per la prima volta."
 
Fonte: LordsOfPain.net, Twitter.com & ZonaWrestling.net

 
 
 
 
 
ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.