La ex WWE Superstar Simon Dean è stato ospite recentemente su Pancakes and Powerslams. Tra il 2001 e il 2003, Dean ha lavorato con AJ Styles nella promotion World Wrestling All-Stars. La WWAS è una delle federazioni che si sono formate in seguito alla scomparsa di WCW ed ECW.

Pubblicità

Dean ha rivelato che Styles ha inizialmente rifiutato un’offerta da parte della WWE poiché The phenomenal one era maggiormente interessato alla proposta dell’allora neonata TNA, la quale voleva trasformarlo nel volto della compagnia. Ecco un estratto dell’intervista:

“Io ed AJ eravamo in Australia per un tour con la World Wrestling All-Stars. Gli dissi che ero stato appena preso dalla WWE. Dovevo andare a fare un provino a Cincinnati, dove era stato convocato anche lui… Bob Ryder e Jeff Jarrett vennero da me e mi dissero che stavano lanciando una nuova compagnia chiamata TNA. Gli avevo detto di avere già un contratto con la WWE. Loro mi volevano in TNA e volevano costruire la compagnia intorno ad AJ. Dunque, non è che AJ non ha mai voluto venire in WWE ma ai tempi aveva solamente ricevuto migliori offerte.”

FONTEwrestlingnewssource.com & Zona Wrestling
Juri Modugno
Sono uno studente laureando in Scienze Politiche. Grande appassionato sia di wrestling che di calcio fin da bambino. Cresciuto con le leggende di Eddie Guerrero e The Undertaker, poi grande fan di CM Punk fino a diventare uno degli odiatissimi sostenitori di Roman Reigns. Tra gli altri wrestler che preferisco ci sono: Chris Jericho, Dean Ambrose, Baron Corbin, Aj Styles, Jeff Hardy, Sasha Banks, Alexa Bliss, Paige ed Edge.
  • DETH

    “e volevano costruire la compagnia intorno ad AJ” si, finchè non ci si sono messi Spike prima e Carter dopo, o viceversa.

  • Ed ha fatto benissimo, stigrançazzi

  • TheMoneyMaker

    Un wrestler che decide per la sua carriera invece che per il denaro, probabilmente avrebbe avuto successo fin da subito anche in WWE, avrebbe avuto una decina di titoli mondiali in più, e 1 ME di Mania, ma alla fine è diventato una leggenda in TNA, in Giappone e nelle indies, non gli è andata male

    • Secondo me invece sarebbe andato tutto più male se non fosse mai sbarcato in TNA sin dalla nascita, sarebbe stato fortunato se avesse vinto anche solo il Cruiserweight Title 15 anni fa, AJ è veramente uno dei migliori prowrestler e superstar al mondo, ma 15 anni fa non era così, ci si diventa col tempo, con l’esperienza e girando anche il mondo. Non sarebbe diventato quello che è oggi se non fosse stata per la sua esperienza in TNA e in NJPW.

      • DETH

        Più che altro avrebbe perso il treno di iniziare quella TNA al decollo in cui si è fatto un nome, treno che magari avrebbe preso chissà chi altro e senza gli stessi risultati nè per la carriera del performer nè per il business.

        • Ma sarebbe sicuramente andato da qualche altra parte se avesse continuato di match a Velocity e Heat, ma se avesse rifiutato l’offerta iniziale della TNA sicuramente non sarebbe cambiato molto se ci avesse anche più tardino, sul quadrato è sempre stato AJ Styles, era già un x-divisioner d’oro da giovane, quindi.

          • DETH

            Ok, ma gli sarebbe andata come a Joe, Daniels, Sabin, Shelley o qualunque altro che per carità c’è stato ma senza simboleggiare nulla; Styles invece per semplice questione di tempismo si è trovato ad essere proprio percepito come un simbolo sia per l’X division sia per l’alternativa rappresentata dalla TNA. Se le cose non fossero capitate con quel tempismo chi può dirlo come sarebbe andata? Magari il suo posto l’avrebbe preso un Low Ki con tutte le differenze del caso, o magari Styles sarebbe arrivato poi nel 2006 in quella TNA già piena di nomi grossi percepito come midcarder o giusto un buon tag wrestler per come sarebbe uscito dalla WWE.

    • Dolph Ziggler

      Mah secondo me in wwe non avrebbe avuto cosi tanto successo. Primo perchè non avrebbero creduto in lui visto che all’epoca andava un altra tipologia do wrestler (cena,lesnar,batista,ecc..) secondo avrebbe avuto secondo me popolarità da peso leggero al livello di kidman,london o helms

    • giovy2jpitz

      Veramente, per dire la verità, rifiutò perché il denaro che guadagnava era meno, non poteva andare avanti con un contratto di sviluppo di 500 $ a settimana della WWE e preferiva continuare a guadagnare molto di più nelle indy. Condivisibilissimo, per carità, però è cosi, non il contrario.

      • TheMoneyMaker

        Non sapevo di questa storia… per curiosità, più o meno quanto guadagna un wrestler WWE con un contratto di sviluppo?

        • giovy2jpitz

          Oggi dipende dal wrestler, se debutta ad NXT dopo poco, può guadagnare anche parecchio, gente come Nakamura, Roode, Young o Strong, non è detto abbiano contratti di sviluppo. Per quanto riguarda i talenti che si allenano dei mesi, a volte anni prima del debutto, credo che la cifra non si allontani molto da quei 500 $ a settimana.

          All’epoca, dove i wrestler andavano nella DSW piuttosto che nella OVW o nella FCW, guadagnavano cosi, 500$ a settimana, quelli che venivano assunti, altri, come Santino Marella, inizialmente pagavano, come iscriversi ad una palestra, poi venivano assunti se in grado.

          • TheMoneyMaker

            Alla fine con 26.000 annuali se la cavicchiano, poi ovvio, con il tempo potrebbero anche guadagnare bei soldi… non sapevo che Santino avesse dovuto addirittura pagare

  • Vika’s Fan

    In WWE sarebbe stato licenziato 2 mesi dopo. Benissimo che sia andata così.

    • Gawd

      Fun fact, è stato in WWE per un paio di mesi.

      • Vika’s Fan

        So che ha fatto un paio di dark match o velocity. La WWE al tempo voleva produrseli da sé, non avrebbe fatto niente.

  • SunBro245

    AJ è fisicamente minuto rispetto ai gusti standard di Vince. Oggi ha il posto che ha semplicemente perché universalmente riconosciuto come il migliore, ma ad inizio carriera in WWE non avrebbe fatto molta strada, probabilmente il massimo a cui avrebbe aspirato sarebbe stato un posto stabile nel mid card con qualche apparizione da gregario in main event. Andare in TNA è stata probabilmente la scelta migliore della sua vita.

  • Eddie Guerrero

    comunque meglio cosi che andò in Tna anche perché dopo c’era anche Kurt Angle un grandissimo performer dove sicuramente imparo molto, e in Tna fu il migliore come anche in NJPW e queste esperienze gli sono servite per poi oggi venire in WWE e fare qualcosa di grandioso e fenomenale vincendo il titolo massimo di Smackdown facendo bei match fenomenali e avendo una grandissima gestione.

  • Marco10695940

    mi pare che lo stesso AJ abbia detto che non sarebbe mai arrivato in WWE se non si fosse fatto un nome lottando in giro per il mondo

  • Martellone™

    Che poi c’era già stato in WWE come Samoa Joe.

  • Jeff Hardy

    E tutto è andato liscio..

  • giovy2jpitz

    Roba vecchia, si sa da anni.

  • Musta Zé Jabril

    meglio così comunque