Amici e nemici appassionati lettori di Zona Wrestling, Marco e Serena vi danno il benvenuto alla terza edizione del Suplex City ZW Journal.

Pubblicità

Ci scusiamo con i lettori per la settimana di assenza, ma siamo stati contattati dalla TNA per seguire il loro tour a Lucca Comics, di cui possiamo darvi in esclusiva i risultati, assieme ad un’edizione più ricca del solito, per farci perdonare il ritardo accumulato. 

 

Suplex City ZW Journal, il primo notiziario che ha rubato il selfiestick di Tyler Breeze prima che potesse farlo Dolph Ziggler. Ma andiamo subito con le notizie.

 

– Ungheria concede cittadinanza onoraria a BrockLesnar: “Ok, è straniero, ma ama i muri”.
Durante il podcast con Stone Cold Steve Austin, Brock Lesnar ha candidamente ammesso di non sopportare la gente, al punto di aver eretto un recinto attorno alla sua abitazione, per tenere lontani curiosi, venditori del Foletto e Testimoni di Geova.
La notizia non ha suscitato particolare scalpore tra i fan di Lesnar, che conoscono molto bene il carattere riservato e solitario del lottatore che, quando non è impegnato con la WWE, ama trascorrere le giornate nel suo ranch assieme a sua moglie Sable, andando a caccia di cervi ed orsi, uccidendoli perlopiù a suon di suplex e F5, oppure, quando è di fretta, direttamente con lo sguardo.
L’isolamento di Lesnar e la sua avversione verso gli estranei ha però suscitato interesse e curiosità in Orban, premier dell’Ungheria, al centro di molte polemiche per aver innalzato un muro anti migranti.
“Condivido pienamente le scelte di questo straniero,” commenta Orban. “Ha pienamente diritto di starsene a casa sua, senza dover correre il rischio di ricevere visite indesiderate.”
Il premier ungherese ha formalmente invitato Brock Lesnar nella capitale, allo scopo di conferirgli la cittadinanza onoraria, aggiungendo un contratto per il possedimento di un terreno in cui, se vorrà, Lesnar potrà costruire la sua residenza ungherese e circondarla di un ulteriore muro.
“Uno straniero che ama i muri non può essere nostro nemico,” aggiunge Orban. “Il signor Brock Lesnar sarà sempre il benvenuto nel nostro Paese e saremo pronti ad accoglierlo come meglio merita: circondando di muri tutti i posti in cui desidera recarsi, compresi ristoranti, pub e luoghi pubblici.”
Avremmo voluto intervistare Lesnar per sapere la sua opinione in merito a questa interessante proposta, ma siamo ancora fuori dal primo muro che circonda la sua abitazione e in attesa che qualcuno stacchi l’elettricità, in modo da poter superare la recinzione elettrificata.
Cercheremo di tenervi aggiornati.

 

– TNA, caso World Title: Matt Hardy fa ricorso al tribunale di Forum
La questione attorno al titolo del mondo della TNA si fa sempre più problematica e spinosa.
Non bastava la mancanza di materiale registrato dopo la vittoria di Matt Hardy, non bastava la causa di EC III, non bastavano nemmeno le World Series organizzate a cazzo di cane, ora Matt Hardy vuole riprendersi ciò che gli spetta e non vuole sentire ragioni.
L’ex V.1 è sempre intenzionato a non voler morire, quindi ha deciso di ricorrere alle vie legali per risolvere la questione in sospeso con EC III.
Tuttavia, nessun tribunale degno di questo nome ha preso sul serio le intenzioni del povero Matt, che è stato costretto a contattare Mediaset e, tramite il rapporto di amicizia mantenuto con Ciccio Valenti, è riuscito ad arrivare al tribunale di Forum.
Mentre il buon Ciccio Valenti è ancora intento a ripetere 'Matardi, Matardi,Matardi,Matardi,Matardi,Matardi…' al telefono, il maggiore degli Hardy Boyz si è subito messo in contatto con il programma, spiegando i dettagli della vicenda.
Barbara Palombelli, attuale conduttrice del programma, si è detta entusiasta di accogliere la controversia ma, essendo un caso molto particolare, ha deciso di riportare in vita Santi Licheri e Tina Lagostena Bassi tramite tavola Ouija.
Destination America ha preso bene la vicenda e trasmetterà la controversia in contemporanea con Mediaset: “Peggio di Impact non possono fare, al nostro pubblico piace vedere tribunali, risse e dibattiti accesi; certo sarebbe stato meglio avere qualche negro da poter deridere, ma ci accontentiamo.”
Dalla parte di Matt Hardy avremo il fratello Jeff, Bobby Roode e Kurt Angle.
Dalla parte di EC III avremo Dixie Carter, Mr. Anderson e Tyrus.
A moderare la causa ci saranno esperti come Fabrizio Bracconeri, Vince Russo e Giacomo Valenti.
Non sappiamo dirvi quando andrà in onda la causa, ma possiamo anticiparvi che ne vedrete delle belle.

 

– Randy Orton si infortuna alla spalla portando fuori la spazzatura.
Ah no, questo è successo davvero, scusate…
 

– Zeb Colter non si ferma più: dopo la MexAmerica, in arrivo AmeRussia?
La svolta multietnica di Zeb Colter ha lasciato tutti i fan a bocca aperta. La sua alleanza con Alberto Del Rio, tornato allo Special Hell in a Cell e nuovo campione degli Stati Uniti sembra infatti destinata a non rimanere l'unico cambiamento nell'ex Manager dei Real Americans. Voci all'interno del backstage WWE sembrano suggerire un interessamento di Colter verso Rusev, rimasto orfano di Lana, con lo scopo di creare un'altra nuova e imbattibile nazione, l'AmeRussia.
Mentre sia Donald Trump, sia Barack Obama si dicono inorriditi da tale possibilità, Vladimir Putin non ha esitato a farci sapere che sarebbe onorato di organizzare una visita istituzionale completa di ogni confort per Zeb Colter e il figliol prodigo Rusev di ritorno in patria.

 

– TNA a Lucca Comics. Tutti i risultati.
Dopo aver avuto in esclusiva la notizia del tour TNA in quel di Lucca Comics, siamo stati invitati dalla TNA stessa alla famosa fiera del fumetto per assistere al loro show esclusivo, naturalmente a nostre spese.
Di seguito i risultati dei match che si sono svolti.
1) Bobby Roode © batte DJ Z e mantiene il King Of The Mountain Champion quando DJ Z non si presenta, nonostante i continui richiami, per poi annunciare live, via whatsapp, inviato al cellulare della Carter, che non è riuscito a prendere l’aereo. Voto: NC
2) The Wolves © battono Trevor Lee & Brian Myers e mantengono i TNA World Tag Titles in un match tutto sommato identico a quello di Bound For Glory, ma davanti ad almeno il doppio delle persone. Voto: 7
3) Cosplayer di Rabbia batte Tyrus in una Open Challenge. Visto lo scarso roster che è riuscito a prendere l’aereo, l’Open Challenge di Tyrus viene accettata da uno del pubblico, vestito da Rabbia, direttamente da Inside Out. Tyrus l’ha deriso, si è preso un destro in pieno volto che è valso il conto di tre. Voto: 1 al match, 10 alla soddisfazione del cosplayer.
4) Tigre Uno © batte TJ Perkins e un Cosplayer di Kick-Ass e mantiene il titolo X-Division quando il campione connette con la 450 splash sul cosplayer che riceve il colpo che doveva essere inferto a Perkins, il quale ha preferito darsela a gambe. Voto: 6
5) Eric Young occupa il ring portando con sé una cosplayer vestita da Ariel de La Sirenetta priva di sensi. Young annuncia l'inizio della nuova stagione di "Matto da Pescare" su DMax.
6) Robbie E sconfigge Cosplayer di Batman. Vittoria di rapina dell'atleta americano che schiena Batman dopo che quest'ultimo viene distratto da un run in di Superman. Che sia l'inizio di una rivalità ai livelli di Bubba Ray VS Dixie Carter? Voto: 5,5
7) GailKim © sconfigge Awesome Kong e Cosplayer di Tristezza e mantiene il TNA Women’s Title quando schiena la Kong che si bullava di aver spedito fuori ring la Cosplayer di Tristezza che però l’ha colpita con una rope-guillottine che ha permesso alla Kim di connettere con la sua finisher. Voto 6
8) Leo Ortolani sconfigge Matt Hardy, Lashley ed EC III e CONQUISTA il TNA World Title. Inizialmente previsto come un triple threat, si trasforma in fatal four way quando i tre contendenti chiedono la presenza di un nome di grido del mondo del fumetto. Match molto lungo, con Ortolani spesso in disparte che però riesce ad avere la meglio schienando EC III con un roll-up mentre Matt Hardy e Lashley erano fuori ring. Voto: 7/8
Il creatore di Rat-Man, commosso, alza la cintura al cielo, ma interviene Dixie Carter che dice di essere costretta a togliere il titolo ad Ortolani, perché non hanno registrato materiale con lui e non era prevista la sua vittoria, perché non era previsto questo tour.
Il pubblico lancia qualsiasi cosa addosso alla Carter, in una scena che fa rimpiangere Bash At The Beach ’96.
Il roster TNA batte in ritirata per evitare il linciaggio del pubblico del Lucca Comics che continua ad inneggiare a Leo Ortolani.

Per concludere, vi lasciamo con la rubrica della classifica e questa settimana abbiamo raccolto per voi…

La Classifica delle 10 frasi che non sentirete MAI da Dixie Carter
Dixie Carter, la donna che Schettino vorrebbe al suo fianco nella prossima traversata, ha una capacità di vedere il business a lungo termine quante ne ha un pluriomicida texano di vedere la luce del sole. Ecco quali sono le dieci frasi che non le sentirete mai pronunciare

10) “Smettiamola di copiare le storyline della WWE.”
9) “Abbiamo fatto Sold Out!”
8) “Stasera si mangia!”
7) “Abbiamo registrato materiale a sufficienza per i prossimi mesi, evitando buchi di storyline”
6) “Per questo mese, niente turn a cazzo di cane, d'accordo?”
5) “Giuro che la pago la bolletta, non tagliatemi la corrente…”
4) “Ragazzi, non andate via: il mese prossimo vi pago!”
3) “Basta prendere gli scarti della WWE e renderli invincibili, costruiamoci i nostri talenti”
2) “Dovremmo assumere un buon booker, ragazzi”
… e al primo posto della classifica delle 10 frasi che non sentirete MAI da Dixie Carter…
1) “E anche quest’anno, il bilancio è in attivo, Garçon: champagne per tutti, annata 1897!”

 

E per questa edizione è tutto, cari lettori di Zona Wrestling.
Volete sapere quale sarà il futuro di Undertaker?
Volete sapere quali sono i libri preferiti di Ryback?

 

Seguite Suplex City ZW Journal!

Corey
Dal 2007 redattore di Zona Wrestling e autore di rubriche come il Pick The Speak, Wrestling Superstars, The Corey Side, Giro d'Italia tra le fed italiane, Uno sguardo in Italia e Coppa dei Campioni. Attualmente coordinatore ad interim del sito.