La Superstar WWE di Raw, The Miz, ha tenuto un’intervista con Bleacher Report, dove ha risposto ad alcune domande sulla sua carriera, su quando ha partecipato a The Real World su MTV, e di quando ha debuttato nel main roster della WWE nel 2016.

Pubblicità

Su “The Real World” ha detto:
“Il personaggio di The Miz arrivò come un modo per esprimere esattamente i miei sentimenti e cosa provavo, senza avere ripercussioni, perchè era comunque un personaggio che interpretavo. Quel personaggio è diventato molto popolare, non solo con i fans, ma anche con i miei compagni del cast.”

Ha detto anche di come “The Real World” lo abbia preparato ad entrare nel mondo del pro wrestling:
“Mi ha fatto sentire già a mio agio di fronte alle telecamere. Ogni volta che facevo un’intervista non mi sentivo nervoso. Era qualcosa che avevo già fatto per molto tempo. Questa cosa mi ha fatto capire che potevo mettercela tutta davanti alle telecamere. La telecamera era la mia amica.”

E ha parlato anche del suo debutto nel main roster della WWE, nel 2006:
Non mi è piaciuto. Penso che la WWE sia come una fratellanza. Sono coinvolti i fans, sono coinvolte le Superstar. E tu vuoi “entrare” e fare parte di questa fratellanza, ma nessuno mi accettava… Ogni pizzico di rispetto che ho oggi, l’ho dovuto guadagnare. Credo di essere grato per questo, perchè mi ha reso la persona che sono oggi, e mi piace.”

FONTE411MANIA & Zona Wrestling
Francesco Red Monster Scudiero
Francesco Scudiero, su ZW conosciuto da parecchi come "Red Monster", o meglio come "quello delle arene" durante i Radio Show Live. Produttore discografico da qualche anno e precedentemente DJ di piccola taglia. Appassionato di wrestling dal 2004 circa, cresciuto a pane e Ciccio Valenti, nell'ignoranza di Nunzio e Vito, nei sogni con Batista e Rey Mysterio, nel "grande pugno" di SmackDown, per me oggi è un onore dare un contributo in questo grande e fantastico mondo dell'intrattenimento. Ah dimenticavo: Viva La Raza!
  • Tony Dillinger Terry

    Il Mizanin degli esordi era un bulletto delle medie.
    Statura bassa, arroganza scarseggiante, taglio mohawk da teppista, posteggiava senza successo la sua futura moglie, chiacchiera da teppistello pieno di sè, faccia di cazz0.
    Insomma, un luogo comune incarnato.

    • Abi

      un americano semplice.

  • Rowdy

    Ci fu un’intervista, tempo fa, in cui dichiarò che i primi tempi i suoi colleghi non gli consentivano neppure di stare nel backstage con loro. Doveva cambiarsi nei bagni pubblici delle arene insieme ai fans, altre volte gli facevano sparire il costume.. Ammetto che mi ha fatto pena

    • The Architect

      Strano, eppure per JBL e cricca il bullismo in WWE non esiste.

    • m4p0

      Quel ban è dovuto al fatto che una volta Miz si è messo a mangiare del pollo fritto e ha sporcato il borsone di Benoit, l’hanno bandito per sei mesi dallo spogliatoio.

  • Eddie Guerrero

    Condivido in pieno quanto detto da The Miz, ma ora The Miz è cambiato ed in meglio e come promo gestione e match sul ring è fenomenale e fantastico al massimo che mette sempre hype.

  • Y2Jord

    The miz è uno che la gavetta invece di farla nelle indies l’ha fatta nel main roster wwe, che se vogliamo è molto peggiore sotto alcuni aspetti, e per questo ha ancora di più la mia stima

  • SunBro245

    È come il militare di altri tempi, da matricola subisci il nonnismo, e dopo anni in cui ti fai le ossa arrivi ad essere tu il nonno. Paragoni improbabili a parte (non così lontani dalla realtà comunque, vista la vicenda JBL che sarà probabilmente uno dei tanti), the Miz merita solo rispetto e applausi, partito dall’essere il più comune dei signor Nessuno, senza la parentela eccellente a raccomandarlo, si è davvero costruito tutto con le sue mani. La cosa che dispiace è che ciò a tutt’oggi gli viene solo parzialmente riconosciuto e solo per merito dei fan che lo sostengono, relegato a mid carder o a gregario main eventer quando avrebbe tutti i numeri per stare nel giro titolato massimo come top heel.

  • davis

    ma perchè non pushano miz percheeee? 🙁
    un altro titolo massimo lo merita non ci sono dubbi…