La TNA, tra i vari problemi affrontati nel recente passato, non ha ancora deciso se rivelare a Slammiversary un nuovo nome da introdurre nella propria Hall Of Fame, come avvenuto nelle ultime tre edizioni. Al netto di tali incertezze, una cosa è sicura: la dirigenza avrebbe voluto concedere tale onore ad AJ Styles, icona della federazione e più volte World Heavyweight Champion. Un paio di mesi fa, infatti, i massimi esponenti dirigenziali della compagnia di Nashville hanno proposto all'attuale IWGP Heavyweight Champion una ricca offerta per l'ingresso nell'Arca della Gloria e combattere un ultimo match, magari proprio in quel di Slammiversary. Tuttavia, il membro del Bullet Club ha declinato l'invitante proposta adducendo quali ragioni del proprio rifiuto la volontà di concentrare le proprie energie sulla Ring Of Honor e sulla New Japan Pro Wrestling, ritenute delle priorità dal maestro della Styles Clash.

Pubblicità

 

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.