Nella giornata di oggi, il tribunale di Nashville ha respinto la richiesta di Billy Corgan di ottenere una ingiunzione temporanea nei confronti di Dixie Carter, la Impact Ventures ed altre figure della dirigenza TNA.

Pubblicità

Inoltre, l’ordine restrittivo nei confronti della compagnia di Nashville è terminato e ciò permette alla dirigenza TNA di prendere qualsiasi decisione senza l’ok di Corgan, che con la causa legale, ha cercato di prendere il controllo delle quote di maggioranza della Carter.

Tuttavia, la TNA dovrà a breve ripagare i debiti di 1.8 milioni di dollari nei confronti del frontman degli Smashing Pumpkins, a meno che Corgan non decida di convertire i debiti nel 36% delle quote della promotion.

FONTE411Mania & Zona Wrestling
Mauro Chosen One
Nato in un paesino sperduto fra la nebbia della bassa Bergamasca, scrive per Zona Wrestling da 4 anni. Reporter di Impact, co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno", editorialista a tempo perso. Tifoso sfegatato della Juventus e del Liverpool. Ha visto i suoi Dallas Mavs vincere le Finals. Si ritiene un gran fan di Edge,Scott Steiner, Drew Galloway Gail Kim, Emma, Bobby Roode, AJ Styles, Eli Drake, ECIII, Revival e tanti altri wrestler che non son tifati manco dai loro genitori. Sogna di diventare il nuovo Ron Burgundy.