La UFC fa tappa in Brasile e come sempre tanti atleti carioca nella card, 6 vs 6, con tre match decisamente importanti, due leggende a confronto come Nelson e Silva, il ritorno nell’ottagono di Barao per cercare di tornare ai grandi livelli a cui ci eravamo abituati ed infine torna a lottare in UFC, “Cyborg” imbattuta da 10 anni contro una debuttante come la Lansberg. Vediamo cosa è accaduto a Brasilia in questa analisi qui sotto:

Pubblicità

Pesi medi, Eric Spicely vs Thiago Santos
Secondo match della main card, Spicely parte forte e cerca subito I takedown, Santos si difende bene e va in posizione di monta mentre Spicely chiude la guardia e guadagna la posizione di guardia totale, cercando una gogoplata. Santos prova a rialzarsi, ma è bravo Spicely nella transizione a cercare un’omoplata. Santos prende il braccio libero di Spicely. E’ grande battaglia dopo solo un minute, si torna in piedi, calcio al corpo per Santos, ancora Spicely colpisce duro e si va a terra, Spicely cerca una presa, posizione di monta negata da Santos, ma Spicely cerca una kimura ed ancora la difesa di Santos è eccellente, tuttavia scopre il mento e Spicely chiude immediatamente la presa. Tap out di Santos! Secondo upset di serata, anche il favorito Santos soccombe contro la furia di un meraviglioso Eric Spicely.
Winner by submission (rear naked choke): Eric Spicely

Pesi leggeri, Francisco Trinaldo vs Paul Felder
Brasile vs USA ancora in questo terzo incontro della serata. Trinaldo parte con la marce basse, Felder lavora con il jab e calci bassi. Calci al corpo per lui, primo minuto di studio. Trinaldo con calci al corpo, Felder risponde, veloce scambio di pugni per entrambi, Felder con il jab, calcio al corpo e spinning back kick. Bello scambio.Sinistro rovesciato per Trinaldo, ancora calcio al corpo e Felder vola contro la rete. Ginocchiata di Trinaldo, i due proseguono la lotta a suon di ginocchiate e gomitate, i due si separano, ma proseguono scambi sporchi fino alla campanella. Primo round con leggero vantaggio per Trinaldo.

Il secondo round si apre con calci da parte di entrambi i lottatori, calcio al corpo per Trinaldo, calcio basso e ginocchiata per Felder, sinistro al viso per Trinaldo, scambio interessante tra i due contro la rete. Trinaldo inizia a sanguinare dall’occhio sinistro, altro calcio basso per entrambi, Trinaldo trova il clinch e mette Felder per terra con un takedown, close guard per Felder che chiude Trinaldo, anche Felder sanguina dall’occhio destro, Trinaldo prova la ghigliottina e si ritrova in posizione di monta alle spalle, ottima ground & pound per il carioca, Felder prova a tornare in piedi, ma è intercettato da un’altra gomitata importante del brasiliano che vince anche questo secondo round. Match molto piacevole, rapido e intenso.

Si riparte per il round finale, calcio al corpo di Felder e sinistro, calcio alto del brasiliano, poco da dire nel primo minuto, sinistro del carioca ai danni di Felder, calcio rovesciato di Felder completamente a vuoto. Trinaldo prova un doppio calcio alto, bloccati entrambi, ginocchiata di risposta per Felder. Quest’ultimo però è sorpreso da un sinistro violentissimo di Trinaldo e vola contro la rete, il taglio di Felder è impressionante, sangue dappertutto soprattutto dal malandato occhio destro, l’arbitro e chiama la fine del match per il disappunto del pubblico e di Felder, ma la sospensione ci sta. Vince Trinaldo per knockout, il taglio su Felder era veramente troppo pericoloso per poter continuare a darsele come stavano facendo.
Winner by TKO: Francisco Trinaldo

Pesi massimi, Roy “Big Country” Nelson vs Antonio “Bigfoot” Silva
Round 1, calcio frontale di Nelson per partire, risposta di Silva con un calcio basso. Destro di Silva, calcio basso di Nelson, calcio al corpo per Bigfoot che continua con un bel destro rovesciato, ma ben difeso da Big County. Dopo destro di Nelson, i due vanno contro la rete con un clinch e Nelson lavora in modo eccellente ancora con il destro. I due si staccano, Silva trova un sinistro ed un calcio al corpo, si torna contro la rete, altro destro per Nelson, il pressing di Nelson è importante e punta Silva contro la rete, altri due colpi al corpo per il barbuto, ma finisce il round con i due che si separano poco prima della sirena. Vantaggio Nelson per il momento.

Round 2, calcio basso di Silva, destro a rispondere di Nelson. Il brasiliano lavora con dei calci al corpo, match ora abbastanza spezzettato ed i due sentono già la fatica. Nuovo calcio asso di Silva, destro del carioca, risposta doppia di Nelson mentre Silva continua con i calci alle gambe. Clinch e Silva spinge Nelson contro la rete, Nelson ribalta l’abbraccio ed i due si separano. Uppercut di Nelson, ottimo destro ancora dell’americano che sembra molto più in palla di Bigfoot. Altro destro di Nelson, Silva prova la ginocchiata, ma è lento e va a vuoto. Sull’ennesimo calcio basso di Bigfoot, la risposta di Nelson è potentissima, un uppercut violento che manda per terra Silva, il quale viene terminato col ground & pound di Big Country.

Vittoria di pura forza e potenza per Roy Nelson come spesso accade, per Bigfoot è l’ennesimo messaggio che è ora di smettere con i combattimenti, ormai non ha più il tocco, il cardio ed il fisico di una volta.
Winner by KO: Roy “Big Country” Nelson

Co-Main Event, pesi piuma, Renan “The Baron” Barao vs Phillipe Nover
Partenza del co-main event, calci bassi per Barao a cui Nover risponde con un gancio destro. Poco da dire nel primo minuto, tutto poco intenso, combo di Barao, Jab di Nover, ma dopo due minuti, c’è ben poco da segnalare. Attacco a vuoto di Barao, calci bassi per lui e ganci, Nover risponde ancora con il jab in pieno volo a Barao, il quale risponde con i calci bassi. Uppercut del brasiliano, veloce scambio a centro ottagono e ottimo calcio al corpo a favore di Barao prima della sirena. Round bruttino, vantaggio per l’ex campione pesi gallo.
Seconda ripresa, Barao inizia forte con 2-3 colpi importanti, scambio di jab e low kick del brasiliano. Colpo rovesciato di Barao pieno viso di Nover, il match sembra indirizzato a favore dell’ex campione, calcio frontale del Barone che pare veramente ringalluzzito dopo la pausa. Il buon momento si conclude con un gancio sinistro, una ginocchiata volante ed un altro gancio. Calci bassi per entrambi, Nover completamente fuori dal match, ma riesce a bloccare un calcio al corpo nonostante Barao sia in pieno controllo del match. Di nuovo calci bassi per il Barone, Nover risponde per le rime, si lotta vicino la rete di protezione, bello scambio tra i due, head kick a favore di Nover e la contesa si chiude in questo secondo spezzone di match con un facile takedown a segno a favore di Barao.

Round finale del co-main event, parte bene Nover con un gancio sinistro, altro calcio basso di Barao, alcuni ganci destri per lui ed ancora low kick. Barao chiude un clinch e porta l’avversario contro la rete, Nover prova a rispondere con i gomiti, crea un po’ di spazio e si leva dal clinch. Destro di Barao e successivamente ottima ginocchiata del brasiliano. Nover prova a mettere pressione sull’avversario quando Barao decide di tornare nel clinch, ma ancora Barao con il dorso della mano ed un bel gancio sinistro. Barao fallisce un takedown grazie ad una buona difesa di Nover ed il match va verso la conclusione senza particolari sussulti. Match discreto, anche il terzo round è di Barao che vince infatti ai punti per decisione unanime. Una bella prestazione per il Barone dopo diversi incontri poco brillanti, forse sta tornando al top.

Winner by unanimous decision: Renan “The Baron” Barao

Main Event, catchweight, Cristiane “Cyborg” Justino vs Lina Lansberg
Siamo al piatto forte, it’s main event time!!! Partenza a razzo di Cyborg, boxe pura anche se sporca, ginocchiate al corpo piuttosto solide, ancora ginocchiate all’addome a favore della brasiliana che è una furia, Lansberg risponde con una gomitata, Cyborg si allontana e pesanti pugni sulla povera debutante. Ancora clinch al secondo minuto, Lansberg prova a staccarsi, ma è ancora Cyborg con ganci destri e ginocchiate a dominare il match. L’arbitro separa le due, nuovo clinch, ma Cyborg sbatte l’avversaria contro la rete e la butta in terra, controllo laterale per la carioca, veramente troppo forte e potente, colpi pesanti da parte sua, gomitate, ginocchiate, pugni, un disastro per la Lansberg che comunque arriva a fine round. Solo Cyborg nell’ottagono, vantaggio netto a fine primo round.
Si riparte, stesso copione, Cyborg super aggressiva, 1-2 di grande impatto, calci al corpo e altri pugni, mamma mia che lezione sta subendo la malcapitata Lansberg. Nuovo clinch e ancora Lansberg portata a spasso fino alla rete, doppio gancio per Cyborg in pieno controllo, altro destro notevole, gomitate, il viso della Lansberg è un bagno di sangue, irriconoscibile la ragazza, la brasiliana non molla, ritmo infernale, Lansberg incapace di opporre resistenza, Yamasaki chiama lo stop! Una furia, un mare contro una scoglio, memorabile prestazione di Cristiane Justino contro una debuttante che forse non pensava di essere punita così severamente. Leggenda che si alimenta sempre più per Cyborg, urgono avversaria come la Rousey, la Tate, la Holm o la campionessa Nunes perché qui si rischia che qualche fighter donna si faccia veramente male contro questo fenomeno dell’ottagono che è di una potenza disarmante.
Winner by TKO: Cristiane “Cyborg” Justino

Fight of the Night: Erick Silva vs. Luan Chagas (preliminary fights)
Performance of the Night: Vicente Luque (preliminary fights) & Eric Spicely

Commento Evento:
Evento molto positivo dall’inizio alla fine, i due match iniziali sono stati molto interessanti e con due sorprese, Pepey annienta De La Torre mentre Spicely abusa e vince facile contro un avversario tosto ed aggressivo come Thiago Santos.
Si passa successivamente a Trinaldo che batte Felder a causa di un brutto taglio di quest’ultimo, stop che ritengo sia stato doveroso.
Infine i match più importanti, Nelson probabilmente mette la parola fine alla carriera in UFC di Bigfoot Silva, ormai completamente inadatto a competere a certi livelli.
Barao torna a splendere con una vittoria netta e importante nei pesi gallo, seppur ai punti, contro un Nover che era un avversario da non sottovalutare. Forse Barao sta tornando ad essere quel clamoroso fighter che vedevamo fino a quando ha perso il titolo.
Per concludere, la devastazione totale della Justino sulla Lansberg, match assurdo quello creato dalla UFC, troppo il divario di potenza ed esperienza tra le due, una carneficina a cui non dovevano sottoporre la Lansberg perché poteva rischiare ben più danni. Serve qualcosa di serio per Cyborg, la quale (o il quale…perdonatemi) sembra onestamente infermabile.
Voto: 7

Appuntamento al 01 Ottobre, UFC Fight Night 96: Dodson vs Lineker

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!
  • GDP

    Evento così così.. prelims noiosi..
    Cyborg inarrestabile si.. ma finché combatte sui 140 pound contro nuove arrivate a cosa serve?

    • MarcoManiac83

      La main card a me è piaciuta, ma ammetto di non aver visto la card preliminare.

      Cyborg…o creano una categoria apposta o la mandano immediatamente contro la Holm o la Rousey. In questo modo, è fin pericolosa per le altre fighter che affronta, troppo superiore a livello muscolare e di potenza.

  • LORD_SUNSHINE

    A me è piaciuto l’evento ,prima volta che ho visto Erik spicely in azione, veramente dominante, mi ha impressionato la velocita di transazione tra una manovre e l’altra a terra, Santos riusciva a stento a stargli dietro.

    Contentissimo pure per il mio adorato Nelson che vince contro Silva veramente non più all’altezza col fisico per lottare.

    Buon match di Barao , che ha vinto su Nover che sinceramente è stato troppo impreciso in faso offensiva, mentre il barone con piccole scariche di colpi si è portato a casa la vittoria.

    Main event dico che malgrado seguo da poco le mma , ero abbastanza sicuro della vittoria di Cyborg sulla Lansberg, come avete detto , ci vuole qualcuno più pesante per la Cyborg e sarei curioso di vederla in azione contro la Shevchenko che secondo me può dire la sua contro la brasiliana.

    adesso aspetto ufc 204, dove tiferò a bestia Bisping anche se la vedo durissima per lui contro Henderson

    • MarcoManiac83

      Spicely sorpresa dell’evento, nessuno si aspettava una prestazione del genere contro un lottatore così preparato e solido come Santos.

      Il mento di Silva è andato, deve ritirarsi, non può continuare a prendere così tante botte per il cervello. Nelson è il solito, grande coi normali, incompiuto con i top della division. Quando fa knockout è sempre molto divertente da vedere, in caso contrario sempre molto noioso. Non ho amato il calcetto a McCarthy, ma forse lui se lo può permettere.

      Barao invece non mi ha convinto e credo sia lontano parente di quello visto fino a due anni fa. Che siano le regole più restrittive sul doping rispetto proprio a 2 anni? Non voglio essere fazioso, ma da lì ha iniziato a regredire non poco.

      Per Cyborg, io dico solo Holm o Rousey. Nessun’altra, nè la Nunes, nè la Shevchenko, nè la Tate…sarebbero tutte mandate al macero.

      Bisping avrà una pressione notevole perchè deve confermarsi in quanto parecchi dicono che non meriti la cintura ed è un campione solamente fortunato e dovuto alle circostanze.
      Hendo è alla fine…io tifo lui perchè merita di chiudere col botto e detronizzare Bisping sarebbe una fine monumentale per una carriera eccezionalmente longeva e spettacolare.

      • LORD_SUNSHINE

        Si immaginavo che girassero queste voci su Bisping, lui è vermanete sfortunato , come ha detto Cruz, Bisping è nel braccio della morte, purtorppo sono d’accordissimo con lui, sopratutto jacare mi sembra quello più pericoloso trai primi cinque nel ranking.