UFC Fight Night 103: Rodriguez vs BJ Penn
Talking Stick Resort Arena, Phoenix, Arizona, Stati Uniti

Pubblicità

E’ la serata del grande rientro in UFC del Prodigio, BJ Penn, ad anni di distanza dal suo ritiro, colui che fu campione in due categorie differenti di peso affronta un giovane leone, Yair Rodriguez. Saprà Penn tornare agli antichi fasti oppure dovrà arrendersi all’avanzare dell’età come già fatto in occasione del ritiro? Lo vediamo nella review dell’evento qui di seguito:

Pesi mosca, Sergio Pettis vs John Moraga
Primo match della main card di questo evento secondario UFC di inizio gennaio, calcio basso di Moraga seguito da un bel destro, risposta di Pettis con il sinistro. Poco da segnalare nel primo minuto, improvvisa combo di Pettis e ganci sinistri di Moraga, i due vanno contro la rete. I due si separano, veloci scambio di pugni, Pettis è più fluido di Moraga nella sua azione, ottimi ganci destri di Pettis, calcio basso per lui, Moraga risponde con calci bassi. Destro di Moraga importante che prova a mettere per terra Pettis senza fortuna. 1-2 di Pettis in risposta, Moraga prova ad alzare il ritmo, ma riceve un eccellente sinistro da Pettis, destro pesante di Moraga prima della sirena. Leggero vantaggio Pettis. Round 2, sinistri da parte di entrambi, calcio basso di Moraga, Pettis avanza con i suoi jab, Moraga a vuoto e Pettis cerca la ghigliottina, Moraga ne esce bene, torna in piedi e guadagna spazio nei confronti di Pettis. Pugni per Moraga a segno, combo in risposta di Pettis, la difesa di Moraga è più buona di quanto visto nel primo round. Tentativo di takedown senza fortuna per Moraga, i due si separano, 1-2 di Pettis, ancora Pettis cerca la ghigliottina, ma niente da fare. Per finire, calcio alto di Pettis che colpisce Moraga prima della fine del round. Leggermente meglio Moraga, match onestamente brutto, ma molto equilibrato. Si riparte per il round finale, Pettis sembra più attivo sulle gambe, ottimo scambio di pugni, calcio rovesciato per lui, ma va a vuoto, jab di Pettis, destro di Moraga, i due continuano a scambiare in modo sporco. Moraga spinge Pettis contro la rete, finalmente takedown per Moraga, open guard per Pettis e successivo scramble, Pettis spinge Moraga contro la rete, ma quest’ultimo nega la posizione di forza dell’avversario ed i due si separano. Si torna in piedi, Pettis cerca un calcio, niente da fare, idem Moraga, combo per Pettis e grande destro di Moraga che connette un altro takedown prima della fine del round. Leggero vantaggio Pettis in questo round. I giudici danno vittoria unanime (esagerata…) a Sergio Pettis. Match dimenticabile.
Winner by unanimous decision: Sergio Pettis

Pesi welter, Court McGee vs Ben Saunders
Siamo al secondo incontro, McGee cerca subito un clinch, ginocchiata in uscita per lui. Calcio al corpo a favore di Saunders, McGee risponde con un calcio basso, ottimo scambio tra i due, calcio ancora al corpo per Saunders, calcio per McGee, primi due minuti con pochino da segnalare, ma McGee sembra che abbia un taglio sull’occhio sinistro, altro calcio al corpo stavolta per McGee e calcio alto per lui. Saunders risponde timidamente, clinch per McGee che evita una ginocchiata. Primo round a favore di Saunders, buona intensità, ma poca azione. Round 2, partenza con scambio ravvicinato tra i due, non proprio pulito, McGee col destro, 1-2 di Saunders. Entrambi connettono alcuni ganci, McGee arriva corto su un attacco, ma comunque mette pressione all’avversario. Eccellente body shot per lui, Saunders a vuoto con la ginocchiata, mentre McGee ancora con la ginocchiata trova il bersaglio, gancio destro di Saunders e ginocchiata per lui, quando McGee è in avanzamento. Bodylock per McGee, pugni corti lui, destri di Saunders prima dello split, round molto equilibrato, vantaggio minimo per McGee in questo caso. Terzo round, partenza forte di Saunders, destri e bel calcio al corpo. McGee cerca di lavorare col suo destro, altro calcio per Saunders, risposta per McGee, destro e calcio alto. Veloci e corti uppercut per McGee, calcio al corpo per Saunders. McGee cerca il clinch mentre Saunders prova la Kimura, takedown a favore di McGee, Saunders si chiude bene mentre McGee è in posizione di monta. Ground & pound per McGee, gomitate taglienti per lui, ganci destri, Saunders prova a reagire con difficoltà, McGee spinge l’avversario contro la rete, pugni e gomitate per lui fino alla sirena. Round tutto a favore di McGee. Incredibilmente i giudici invece danno la vittoria a Saunders che vince per decisione condivisa da tutti. Mah…
Winner by unanimous decision: Ben Saunders

Co-Main Event, pesi leggeri, Joe Lauzon vs Marcin Held
Co-Main Event, potenziale grande spettacolo tra due lottatori che non si risparmiano mani. Uppercut per Held, ottimi jab, 1-2 e ginocchiata di Lauzon che trova il takedown, gomitate e poi cerca un armbar. Scramble, Lauzon in pressione, i due affondano contro la rete, Held riversa alla grande e va in controllo. Lauzon non riesce a liberarsi, alla fine grazie alla rete, si torna in piedi. Ginocchiata importante di Held alla testa di Lauzon, clinch lungo tra i due, finisce il primo round. Held in vantaggio. Ripresa numero 2, wheel kick di Held ad aprire il round, si torna subito a terra, controllo laterale di Lauzon, half guard, Held prende la posizione alle spalle dell’avversario e ganci per lui. Lauzon fatica, ma lotta duramente per evitare i ganci, riesce a spingere Held contro la rete che continua a punire l’avversario con i gomiti. Lauzon trova brevemente un arm triangle, i due si separano, altro takedown per Held che è in posizione di full guard. Improvvisamente, Lauzon chiude un arm bar che sembra n stretta e profonda. Held riesce a uscirne in modo incredibile e tornare in posizione di monta. Finisce un bel secondo round, a parte il guizzo finale di Lauzon, vantaggio ancora per Held. Terzo round, Held parte molto più fresco di Lauzon, lavora bene con le gambe e controlla, stiff jab, risposta di Lauzon col sinistro, ma Held lo respinge contro la rete, Lauzon si separa, ma è ancora sorpreso da altro takedown di Held. I due scambiano da terra, lotta serrata, poi si torna in piedi, poco da segnalare fino alla fine. Altro round a favore di Held, ma i giudici non la pensano così, vittoria non condivisa per Joe Lauzon, Held molto contrariato.
Winner by split decision: Marcin Held

Main Event, pesi piuma, Yair Rodriguez vs “The Prodigy” BJ Penn
It’s main event time! Il gran ritorno di BJ Penn che parte con una presa per chiudere subito Rodriguez contro la rete, I due si separano, Rodriguez cerca un calcio alla testa, a vuoto, primo minute avaro di emozioni. Jab di controllo per Penn, doppia ginocchiata di Rodriguez. Entrambi guardia alta e scambi con il destro, head kick per Penn ed un alto, poi rifiuta un wheel kick e colpisce col destro. Rodriguez risponde con i calci, cerca un flying knee, a segno sul corpo del veterano. Calcio rovesciato sporco per Rodriguez, altro duro colpo al corpo e calcio basso, ancora, grande ritmo per il Pantera. Penn cerca di ricomporsi, altri calci alti per Rodriguez, poi al corpo, calci bassi, Penn cerca di rispondere con un timido calcio frontale e calci bassi. Ottima ginocchiata ed 1-2 di Rodriguez, finisce il round con netta prevalenza del Pantera, BJ Penn molto arrugginito.
Inizio secondo round, molto aggressivo Rodriguez con calcio frontale e destro pesantissimo che manda per terra BJ Penn, finito con hammerfist uno in fila all’altro, John McCarthy interrompe il match. Sontuosa vittoria di Rodriguez, mai pervenuto il Prodigio, rientro nell’ottagono veramente da dimenticare.
Winner by TKO: Yair “Pantera” Rodriguez

Bonus della serata
:
Fight of the Night:  Augusto Mendes & Frankie Saenz
Performance of the Night: Yair Rodriguez & Oleksiy Oliynyk (preliminary fight)

Commento Evento:
Dopo gli ultimi eventi, avevamo la bocca troppo saporita e ci aspettavamo un altro evento memorabile. Purtroppo non è andata così, meglio i preliminary fights piuttosto che la main card con i primi 3 match onestamente dimenticabili e bruttini, soprattutto perché i giudici hanno sbagliato a mio parere almeno 2 decisioni. Rodriguez invece brutalizza BJ Penn nel main event ad inizio secondo round. Tornare a svernare BJ, proprio non ti piace?
Voto: 5

Appuntamento a sabato 28 gennaio, UFC on Fox 23: Shevchenko vs Pena

MarcoManiac83
Il più "storico" di Zona Wrestling, grandissimo appassionato di basket NBA e fan UFC, ancora oggi in cerca dell'Eldorado. Festeggia quest'anno i 10 anni di collaborazione con ZW...oh my brother, testifyyyyy!
  • GDP

    I giudici nell’incontro held vs lauzon avevano fumato di brutto.. una decisione unanime 29-28 per held tutta la vita

  • LORD_SUNSHINE

    Applausi per Lauzon, che sportivamente ammette che non meritava la vittoria.
    Virtualmente è arrivato al secondo round a sottomettere Held con un armbar , non c’è riuscito.
    Held ha mostrato un ground game veramente ottimo
    .