Bo Dallas, intervistato dal sito "This Is Infamous", ha affermato che, mai come ora, la WWE sia concentrata sul territorio di sviluppo, costituito attualmente da NXT, raccontando le proprie impressioni al riguardo:

Pubblicità

 

 

"In questo periodo, avverto che ci siano stati notevoli cambiamenti rispetto al passato, sicuramente in positivo. Il territorio di sviluppo della WWE è adesso di tutt'altro livello ed NXT ha acquisito una propria dimensione ben definita, nel contesto dello sport-entertainment. Ormai le differenze tra NXT e il main roster sono sempre più sottili, perché, in quel di Orlando, ci sono lottatori pronti a fare il grande salto."

 

"The Inspirational One" ha poi dichiarato di come egli sia cambiato nel tempo:

 

" Rispetto alla mia prima capatina nel main roster sono cambiate tante cose. Dopo la mia presenza alla Royal Rumble del 2013, con tanto di apparizione a Raw la sera successiva, ho avuto l'opportunita di tornare ad NXT e di vincere l'NXT Championship. Ho trascorso ben otto mesi cercando di rendere il mio personaggio sempre più profondo, fino a farlo diventare una Superstar a tutti gli effetti. Inoltre, ho appreso moltissime cose in quel periodo e, adesso, sono diventato un lottatore completamente diverso rispetto al passato."

 

Fonte: EWrestlingNews.com & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.