Sembra che il licenziamento di Big Cass non sia avvenuto per un motivo soltanto, ma per diverse ragioni che gli hanno procurato con il tempo heat nel backstage. Secondo Dave Meltzer infatti, l’incidente accaduto diverse settimane fa in cui il wrestler non si è attenuto al copione durante il segmento con Daniel Bryan, sarebbe stato solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Pubblicità

Pro Wrestling Sheet segnala un altro incidente avvenuto sul bus privato della WWE. In sostanza Big Cass si trovava in bagno, quando la porta si è bloccata ed è rimasto chiuso dentro. Pensando che i suoi colleghi gli avessero fatto uno scherzo, dopo aver aspettato tanto tempo rinchiuso, Cass, probabilmente in preda ad un attacco di claustrofobia o di rabbia, ha pensato bene di rompere la porta per uscire. Ciò ha comportato che gli altri wrestler che volevano usare il bagno dovevano farlo senza porta. Anche se alcune persone nel backstage comprendevano tale gesto, molte persone ne rimasero infastidite.

Un’altra fonte, ovvero Sports Illustrated, afferma inoltre che Cass, per la maggior parte del tempo durante il recente tour europeo, beveva e aveva “problemi di atteggiamento”.