WrestleMania XXX è ormai un ricordo, è tempo di ripartire con lo Special Event "estremo" della WWE. Sarà un inizio col botto oppure no? In attesa di scoprirlo, gustatevi la preview di ZonaWrestling

Pubblicità

KICKOFF

WEELC MATCH

El Torito (with Diego&Fernando) vs Hornswoggle (with 3MB)

BazingaHWF: L’infinita “rivalità” fra la 3MB e i Los Matadores, ha coinvolto persino le due mascotte delle rispettive fazioni. Se da un lato abbiamo un atleta in forma, con un ottimo passato alle spalle per quanto riguarda il pro wrestling come El Torito, dall’altra abbiamo un sovrappeso, e tutt’altro che talentuoso sul ring, Hornswoggle. Sarà quantomeno un match divertente, qualora questa inedita stipulazione speciale, di cui sono curioso, risulti efficace. Temo qualche brutta figura per Heath Slater&Co. Winner: El Torito

Marco “The beard” Giannelli: In molti hanno poco apprezzato questa faida, io invece mi sono divertito parecchio. I promo in stile "match importante di WM", i vari match, e le interazioni tra le due stable, hanno portato ad una ventata d'aria fresca nel comedy, non trascinandosi mai nel demenziale. Quindi per me pollice in su: preferisco vedere loro due rispetto ad un The Miz vs. Kofi Kingston, buttato lì così, per caso. Vincerà il midget face in un match piuttosto divertente.

Winner: El Torito

Ysmsc: Ho detto più volte che, come segmenti comedy, ho apprezzato molto di più i match tra El Torito ed Hornswoggle rispetto al “comedy” di Santino in cui è stata invischiata Emma o agli squash match di Great Khali, specialmente grazie al commento fuori dal mondo di JBL e al modo quasi surreale in cui è stata gestita la faida, con video recap degni di feud of the year; da qui a dire che avrebbero meritato un match in PPV, andando a sostituire quelli che teoricamente sarebbero gli amatissimi e overissimi (come no) campioni di coppia, ce ne vuole. Tralasciando quest'unico punto, credo che il match risulterà divertente, grazie anche alla curiosa stipulazione, El Torito è sempre un ottimo wrestler e non mancherà di regalarci qualche manovra degna di nota. Winner: El Torito

TRIPLE THREAT MATCH

Jack Swagger (with Zeb Colter) vs Rob Van Dam vs Cesaro (with Paul Heyman)

BazingaHWF: Personalmente uno degli incontri che attendo di più. Cesaro è in un push che lo sta innalzando, giorno dopo giorno, nella scala gerarchica della WWE. Probabilmente l’obbiettivo è farlo arrivare con un altissimo status a SummerSlam, nel quale presumo avrà un grande incontro. Questo match è stato messo in piedi proprio seguendo quest’ottica: rafforzare ancora di più l’Elvetico. Nelle settimane precedenti ha sconfitto due volte Swagger in maniera netta, risultando di gran lunga superiore al suo avversario. Anche nell’incontro perso per conteggio fuori con RVD, è risultato lui il wrestler dominante. Per quanto riguarda la qualità della contesa, credo sarà di buon livello. Su Cesaro naturalmente non ci sono dubbi, e devo dire neppure su Swagger, che sembra avere una discreta chimica con lo svizzero. Discorso diverso per Van Dam, il quale è risultato poco fluido nelle sequenze di lotta, lento ed impreciso. Il fatto che si tratti di un triple threat, attenuerà queste palesi lacune di RVD. Prevedo una netta vittoria di Cesaro, al termine di un bell’incontro. Winner: Cesaro

Marco “The Beard” Giannelli: Onestamente avrei preferito che lo scontro tra Cesaro e Swagger avvenisse in PPV e non nelle ultime puntate di Smackdown e Raw. Il problema era: cosa facciamo fare a Rob Van Dam? Io piuttosto l'avrei inserito nel match per il titolo Intercontinentale, facendogli pareggiare la finale con Barrett; in questa faida mi sembra molto fuori dal contesto. Non mi è piaciuta l'interazione, minima, tra Colter ed Heyman: i due possono offrirci molto di più in uno scontro al microfono, per questo spero che qualcuno si unisca a Swagger nell'affrontare Cesaro più avanti, e che la faida continui. Vincerà Cesaro, perfetto in questo ruolo da cool heel, in un incontro in cui spero che diano almeno il 70%. Winner: Cesaro

Ysmsc: Sarebbe stato meglio se Swagger e Cesaro avessero regolato i conti in solitaria, con RVD spedito per il titolo intercontinentale assieme a Barrett, ma dato che, come un mio esimio collega mi ricorda, il pareggio per gli americani non è contemplato, per dare uno posto anche ad RVD hanno inserito un Paul Heyman Guy del passato nella faida. L'idea non era neanche malvagia: il veterano che ragguaglia il nuovo assistito sui pericoli di un uomo come Heyman, peccato che in generale il tutto sia risultato alquanto frettoloso, per non dire forzato, basti pensare al casino generatosi a Raw quando ognuno ha attaccato chiunque indistintamente. Per il match in sé non vedo problemi: abbiamo un maestro del ring come Cesaro, un onesto worker come Swagger, un RVD che qualche bello spot ce lo regala sempre, per di più con l'aggiunta di un Paul Heyman che sembra essere ossessionato dai baffi di Colter. Direi che sul livello della contesa non dovrebbero esserci problemi; favorito Cesaro, in piena costruzione come cool heel. Winner: Cesaro

INTERCONTINENTAL CHAMPIONSHIP MATCH

Big E(c.) vs Bad News Barrett

BazingaHWF: Quando era uscito quel famoso script di Raw, sembrava chiaro come fosse Cesaro il predestinato alla vittoria del torneo per decretare il n° 1 contender. Invece, forse proprio per il presunto spoiler dei piani, forse per un cambio di idee indipendente da questa vicenda, le cose sono state cambiate: Bad News Barrett è stato indicato come vincitore del torneo. Trovo corretta questa decisione, poiché con la gimmick di BNB, Barrett sta davvero dimostrando di cavarsela col microfono, riscuotendo consensi non solo con il pubblico, che lo tifa in tutte le arene, nonostante sia heel, ma anche ai piani alti: come sapete sembra essersi guadagnato la fiducia di Vince McMahon in persona, il quale è rimasto positivamente impressionato dal segmento del britannico durante la cerimonia della Hall Of Fame. La vittoria pulita su Sheamus, nonostante l’irlandese non sia in un periodo florido di vittorie, è comunque un segno importante. Inoltre è stato l’unico degli undici assoldati dall’Evolution contro lo Shield, a non essere stato brutalizzato dai Mastini della Giustizia nei vari show televisivi. Credo siamo giunti al capolinea del regno di Big E, il quale ha dimostrato comunque di essere un buon wrestler, nonostante sia ancora acerbo. Winner and New Intercontinental Champion: Bad News Barrett

Marco “The Beard” Giannelli: “I'm afraid, but I've got some bad news for Big E”, e queste cattive notizie sono fondamentalmente due: la prima è che sta per perdere il titolo e la seconda è che tornerà nell'anonimato prima che il buon vecchio John chieda un push per lui. Qual è la situazione del regno di Big E (che durante il regno ha perso anche una parte del nome)? Anonimo come quello di Axel, meno lungo ma palloso come quello di Ambrose. A proposito: non è che qualche difesa a muzzo, senza costruzione e senza alcuna interazione tra gli sfidanti, lo renda un regno migliore, anzi, sa tanto di presa in giro. Ennesima rivisitazione per il character di Wade Barrett, finalmente over e pronto a prendersi per la quarta volta questo titolo. La sua dimensione sembra questa, vedremo se stavolta riuscirà a rimanere in screen per più di un anno. Ah, non lo chiamate BNB, sembra un Bed&Breakfast. Winner and New Intercontinental Champion: Bad News Barrett

Ysmsc: Dal maleficio che condanna qualsiasi detentore di titoli secondari ad un regno nell'anonimato più becero non è sfuggito nemmeno Big E, cosa alquanto prevedibile. L'ultimo accenno di faida vagamente interessante che ricordi, per quanto durata uno sputo, è stata quella con Chris Jericho determinato a diventare per la decima volta Intercontinental Champion e, guarda caso, il detentore del titolo era Barrett. Il torneo è stato senza dubbio una ventata d'aria fresca, un tale impegno di booking per la sua cintura Ambrose lo sta aspettando da un anno. Il personaggio di Bad News Barrett ha avuto una costruzione lenta ma costante e alla fine è riuscito ad accattivarsi le simpatie dei più, certo i consensi che ottiene non sono paragonabili a quelli avuti nel Raw post WrestleMania, ma per un character heel non sono comunque da sottovalutare. Non so quanto aspettarmi dal match dato che Big E ha ancora molto da lavorare, spero nella vittoria dell'inglese, male che vada il suo quarto regno avremo almeno un campione che diverte al microfono. Winner and New Intercontinental Champion: Bad News Barrett

2 ON 1 HANDICAP MATCH

Xavier Woods&R-Truth vs Alexander Rusev (with Lana)

BazingaHWF: C’è davvero molto poco da dire riguardo questa sfida. Woods e Truth sono le vittime sacrificali per quello che sarà un altro squash da parte del bulgaro; quest’ultimo non mi ha mai convinto più di tanto, sin dal periodo di NXT. Per quanto mi riguarda l’unica nota positiva di questo match sarà Lana. Winner: Alexander Rusev

Marco “The Beard” Giannelli: Non sono un estimatore di Rusev, e chi mi legge spesso lo sa. Lo trovo sottodimensionato come monster heel, discreto sul ring e con la faccia da stronzo. Se Umaga, che era ottimo, fallì, non voglio immaginare la fine del bulgaro. Attenzione però ad un suo eventuale ruolo alla Iron Sheik, le cose cambierebbero. Avrei comunque voglia di vederlo in un incontro di una certa durata, e i due nigga sarebbero perfetti per l'occasione, ma aspettiamoci uno squash come altri. Ah, che Dio benedica Lana. Winner: Alexander Rusev

Ysmsc: Anche volendo accettare che i big men servano in tutte le epoche ed anche volendo accettare un ruolo prettamente da monster heel distruttore, non riesco proprio a vedere Rusev come uno adatto per la parte, sul ring non è una chiavica ma ne ha di strada da fare, eccome se ne ha, senza contare che qualsiasi monster heel due parole al microfono prima o poi dovrà imparare a pronunciarle, non tutti possono fare come Mark Henry ed aspettare quindici anni per il promo della vita. Ad ogni modo ritengo sia troppo presto per giudicare il bulgaro, spero che il match non sia solo uno squash e che almeno le cinque power moves che sa fare le faccia tutte e le faccia bene. Winner: Alexander Rusev

WWE DIVAS CHAMPIONSHIP MATCH

Paige(c.) vs Tamina Snuka

BazingaHWF: Dopo un debutto non apprezzato da tutti, la neo campionessa Paige affronta un avversario credibile. L’ex campionessa di NXT si è presentate nelle prime settimane nel main roster come una novellina, senza la grinta e l’ardore che la caratterizzavano ad NXT. Tuttavia è molto tifata dal pubblico, anche grazie al suo carisma innato. Inoltre ho notato che negli ultimi giorni ha ricominciato ad avere gli atteggiamenti di prima, segno che lentamente, a suon di vittorie, la faranno ritornare a tutti gli effetti l’Anti-Diva che conosciamo. Tamina non sarà di certo una campionessa di chissà quale caratura, ma ha dei buoni colpi; Paige come sappiamo ha nel DNA il talento naturale per questa disciplina. Sono convinto che le due si possano amalgamare bene, e potranno mettere in scena un degno incontro femminile. Winner and Still Divas Champion: Paige

Marco “The Beard” Giannelli: Prima difesa titolata per la neo campionessa Paige, aspettando il rientro di AJ Lee. Sì, perché a causa della dipartita momentanea della donna attuale di CM Punk, la faida che tutti sognavano di vedere tra le due migliori ragazze nel roster è stata temporaneamente mozzata. Contro Paige andrà dunque il Diesel dei troioni, che perderà barbaramente. Se Paige avrà una gestione “alla John Cena” sarà un match demmerda, altrimenti potremo vedere qualcosa di buono. Winner and Still Divas Champion: Paige

Ysmsc: Ho notato una sorta di continuità nei cinque match da Paige disputati finora nel main roster, partendo da una novellina in difficoltà (che è quello che è agli occhi del 90% del pubblico americano, ricordiamolo), fino ad un ultimo match contro Alicia Fox vinto con la terza finisher sfoggiata fino ad ora; per me questo è il segno che la WWE ha voluto farci conoscere la campionessa femminile a poco a poco, senza scoprire subito tutte le sue carte. Inoltre, salvo forse il segmento iniziale con AJ, non ho notato tutta questa mancanza di aggressività in Paige, mi è sembrata sempre la stessa ragazza con il wrestling nel sangue e la determinazione ad essere l'Anti-Diva per eccellenza che abbiamo visto ad NXT. Tamina è un tramite ideale essendo la spalla di AJ, non ho idea di come queste due si troveranno sul ring e c'è il rischio di una vittoria di rapina (intendiamoci: roll up dopo un Superfly splash) che non gioverebbe molto a Paige, ma punto volentieri un euro su un match soddisfacente. Winner and Still Divas Champion: Paige

STEEL CAGE MATCH

John Cena vs Bray Wyatt

BazingaHWF: Prosegue la sfida cerebrale e fisica fra questi due atleti, e probabilmente questo incontro non porrà fine alla rivalità. Bray Wyatt si sta dimostrando realmente un fenomeno al microfono, ricevendo il plauso anche di grandi leggende come Mick Foley. I promo del leader della Family delle ultime settimane sono stati eccellenti; il segmento dell’ultima puntata di Raw è stato di buon livello, che con una arena più smart sarebbe risultato meraviglioso. Purtroppo Cena era molto tifato a St. Louis, e di conseguenza il suo sguardo sconsolato verso la platea è sembrato forzato, poiché doveva sembrare da solo contro il mondo, ma in realtà, come detto, era parecchio inneggiato. Dal canto suo Cena non è stato all’altezza del collega in queste ultime settimane, per quanto riguarda i promo. Soprattutto quelli delle prime settimane li ho trovati veramente poco interessanti e asettici. Tutto ciò è frutto di un personaggio ormai stantio, e privo di qualsiasi innovazione da 10 anni a questa parte. Molti pensano che da questa rivalità possa venire fuori il turn heel di Cena, io penso che sia impossibile; tuttavia spero, come ha detto Mick Foley, che abbandoni polsini, cappellino e maglietta fluorescente, per tirar fuori un lato più oscuro di se, non necessariamente diventando un malvagio. Wyatt riuscirà a fuggire dalla gabbia, portando sull’uno a uno il feud. Dal punto di vista lottato sarà sicuramente sufficiente, ma la componente fondamentale dell’incontro sarà lo storytelling. Winner: Bray Wyatt

Marco “The Beard” Giannelli: Danilo nel podcast si è detto incazzato per un motivo: perché far vincere Cena se poi lo devi presentare come un perdente negli show settimanali? Per il resto la faida continua ad essere ottima, e il segmento di apertura di Raw di lunedì è stato ciò che di meglio si potessero inventare. Se domenica vince Bray Wyatt, la storyline si chiude in modo perfetto, al contrario, se il John Cena merdismo si abbattesse ancora su di noi, sarebbe una batosta enorme sul personaggio del santone delle paludi. Mi voglio fidare di te, John, e del tuo buonsenso: non dipingere il cielo ancora una volta di marrone chiaro. Mi aspetto un buon incontro sul profilo del lottato. Winner: Bray Wyatt

Ysmsc: Credo di aver speso sufficienti parole di elogio per Bray Wyatt in questi ultimi mesi, mi ha sorpresa dato che inizialmente, forse per colpa del booking ondeggiante, faticava a impressionarmi. Che John Cena avrebbe vinto a WrestleMania lo sapevano anche i sassi, che alla fine vincerà anche questa faida è molto probabile, tuttavia su due cose ci è concesso sperare: la prima è che Bray Wyatt riesca ad ottenere almeno una vittoria, mettendo ancor più in crisi John Cena, terrorizzandolo al pensiero di non essere in grado, questa volta, di fermare il mostro; la seconda che nel personaggio di Cena cambi qualcosa, non dico chissà quali cambiamenti, lo sappiamo che un turn heel è più improbabile della fine della Streak, ma che almeno Cena si accorga che non potrà essere l'idolo dei bambini per sempre e che forse un tratto più adulto al suo personaggio non guasterebbe. Vogliamo sperare nella vittoria di Bray Wyatt? Speriamoci, diciamolo sottovoce però, che non si sa mai. Winner: Bray Wyatt

WWE WORLD HEAVYWEIGHT CHAMPIONSHIP EXTREME RULES MATCH

Daniel Bryan(c.) vs Kane

BazingaHWF: La prima difesa titolata da parte di Daniel Bryan sarà contro il suo ex compagno di coppia, e ottimo amico nella vita reale, Kane. Ci si può chiedere se sia un giusto primo avversario per Bryan: fino a tre settimane fa avrei detto assolutamente no, poiché Kane aveva raggiunto livelli di credibilità infimi. Invece adesso, in sole due settimane, il buon Big Red Monster, mi è parso come un buon avversario. Credo che Jacobs sia veramente un talento da questo punto di vista, uno dei pochi che può passare da un bel personaggio comedy come il Kane del team Hell No, a un servo del Potere senza spina dorsale, a una Bestia demoniaca, vogliosa di provocare dolore nel prossimo, risultando sempre credibile in ogni ruolo interpretato. Il pestaggio rifilato a Bryan è stato molto buono, i Piledriver ottimamente eseguiti, e ad essere onesti, migliori di quelli dell’ultimo Undertaker. Il coinvolgimento di Brie è stata una scelta azzeccata, poiché si è aggiunto un altro dramma nel campione: non solo deve difendere se stesso dalla furia del Mostro, ma deve anche proteggere la moglie, in grave pericolo. Dal punto di vista lottato però Kane è molto in calo ormai, dunque la scelta della stipulazione estrema lo esalterà, nascondendo la ruggine del suo wrestling, grazie anche a Daniel Bryan, che riesce sempre a tirare fuori il meglio dai suoi avversari. Credo quindi che dal punto di vista meramente lottato sarà un buon incontro, con una buona dose di violenza e, anche in questo caso, lo storytelling sarà di buon livello. Inoltre ritengo che, nonostante il match dello Shield sia il più accreditato ad essere il main event, questo incontro abbia molte possibilità di chiudere la Kermesse. Fra l’altro non credo che questa rivalità terminerà con questo PPV, poiché il feud Evolution/Shield proseguendo, terrà ancora occupati tre main eventer heel, lo stesso Cena sarà impegnato con i Wyatt, e dunque a meno di un turn heel di Sheamus, penso che Kane vs Bryan terminerà a Payback. Questa contesa sarà vinta comunque in maniera abbastanza netta da Daniel Bryan, al termine di un incontro molto duro e, come già detto, di buon livello. Winner and Still WWE World Heavyweight Champion: Daniel Bryan

Marco “The Beard” Giannelli: I ritorni di Kane come monster heel mi son sempre piaciuti. In generale è uno dei personaggi che preferisco di tutti i tempi, anche se ormai dura per un PPV. Se vogliamo, c'è una storyline lunga quasi due anni tra questi due wrestler, e Glen Jacobs come primo avversario di Danielson mi sembra perfetto, prima naturalmente del ritorno dell'Authority o Evolution, chiamateli come vi pare, contro il WWE World Heavyweight Champion. Chiaramente il miglior momento per Bryan è stato precedente alla conquista del titolo e ha avuto il suo massimo a WrestleMania; ora aspettiamoci un regno simile a quello di Benoit 10 anni fa (e il primo sfidante è lo stesso, per non parlare dell'ombra Evolution), con lo stesso epilogo a Summerslam, al massimo. I wrestler proposti come underdog, son sempre funzionati da inseguitori e poco da campioni. Il massimo esempio? Stone Cold Steve Austin. Non aspettiamoci nulla di funesto ma neanche un incontro sul 7 e mezzo. Winner and Still WWE World Heavyweight Champion: Daniel Bryan

Ysmsc: Sul ruolo di Kane come primo sfidante di Bryan mi sono già espressa in un articolo qualche giorno fa, adesso mi sento di aggiungere che forse quella che quotavo come una vittoria una tantum di Bryan sul suo ex tag team partner potrebbe proseguire un altro mese, non per niente il PPV (pardon, Special Event) successivo si chiama Payback, un nome perfetto per chiudere faide particolarmente accese, lo scorso anno ci fu la fine (e grazie al cielo) della faida tra Ryback e John Cena, il tentativo di vendetta fallito di Kaitlyn e il ritorno sul ring di CM Punk, quest'anno potrebbero esserci il termine della faida tra John Cena e Bray Wyatt e, appunto, quello tra Kane e Daniel Bryan, per non parlare dello Shield e dell'Evolution. Bryan nei match senza squalifica ha già dimostrato di poter fare molto, Kane potrà scatenarsi senza freni. Potremo assistere alla prima vittoria, probabilmente sofferta, di Daniel Bryan, in attesa del ritorno dei tre dell'Evolution in altre faccende affaccendati, turn di rossi irlandesi o conquistatori di Streak desaparecidos. Winner and Still WWE World Heavyweight Champion: Daniel Bryan

SIX MEN TAG TEAM MATCH

Evolution vs The Shield

BazingaHWF: Questo incontro sarà probabilmente il main event della serata, anche se come detto prima, la WWE potrebbe sorprendere tutti e piazzare il match per il titolo al termine dell’evento. La WWE non poteva farsi sfuggire di mettere in scena questa rivalità. Una Stable storica come l’Evolution, che conta 31 titoli mondiali nei suoi tre membri affronta una fazione formata da tre giovani leoni, considerati a ragione il futuro della compagnia. Il turn face dello Shield aveva fatto storcere il naso a molti, tuttavia si è dimostrata una mossa vincente. Sono ancora più over di prima, più spettacolari, e non hanno perso quell’aggressività che li contraddistingueva. Insomma, questa rivalità è molto spendibile a livello di mercato, dunque presumo che non terminerà con questo incontro. Dal punto di vista lottato i tre dello Shield sono avvezzi a questa stipulazione, avendo messo in scena grandi scontri, quelli con la Wyatt Family su tutti. Roman Reigns, che è senza ombra di dubbio il più acerbo dei tre, riesce a nascondere le sue lacune in questa tipologia di sfida, riuscendo addirittura ad esaltarsi, grazie alle sue mosse tipiche. Dean Ambrose e Seth Rollins sono invece una garanzia di spettacolo, il primo con il suo stile da folle e il suo storytelling, l’altro grazie alle sue mosse spettacolari. Per quanto riguarda l’Evolution l’unica perplessità potrebbe risiedere in Batista, che come sappiamo ha una tenuta fisica insufficiente; tuttavia nel Main Event di Wrestlemania si è visto come questo difetto non sia stato così pronunciato, proprio per la presenza di diversi avversari. Essendo anche questo incontro formato da molti wrestler, credo che anche Batista, come Reigns, si possa esaltare. Orton invece ha dimostrato che, con avversari capaci, riesce a tirare fuori sempre buone cose; Triple H, dal canto suo, è in una forma fisica impressionante, a mio parere la migliore della sua carriera, e anche sul ring è veramente ad un ottimo livello. Questo incontro avrà tutto: Starpower, storytelling e un grande lottato. Prevedo quindi un grandissimo incontro, che dopo una prima parte più tranquilla, con cambi regolari, si scatenerà diventando una straordinaria guerra fra fazioni. Temo tuttavia in un finale con overbooking, che permetterà all’Evolution di trionfare scorrettamente in questa prima sfida. Anche per questa ragione non sono del tutto convinto che questo incontro sia il main event. Winners: Evolution

Marco “The Beard” Giannelli: Secondo me sarà questo il main event, anche per lo spazio concessogli in tv. Come dice Luca Grandi, per la prima volta abbiamo l'impressione che lo Shield sia composto da 3 main eventer che vengono alle mani con 31 titoli mondiali che rispondono al nome di Triple H, Randy Orton e Batista. In qualsiasi modo finirà questo incontro, lo Shield ne verrà fuori bene, anzi benissimo. Io opto su una prima vittoria di Triple H&Co., tutti usciti da WrestleMania con le ossa rotte e che dovranno essere riproposti a breve contro Daniel Bryan. Mi aspetto anche che la faida non finisca qui, ed escludendo fantasie come il War Games a Battleground, mi aspetto degli strascichi di questa storyline sino a Summerslam. Aspettiamoci un buon incontro, seppur non eccezionale. Peccato per la quasi nulla partecipazione di Ric Flair. “..Evolution has just passed you by”. Winners: Evolution

Ysmsc: Hanno trovato il modo di farmi piacere lo Shield in versione babyface, complimenti WWE, mi hai fregato ancora una volta. La WWE ha sfruttato l'occasione d'oro che si è ritrovata di fronte facendo scontrare queste due stable. Tutti e sei sul ring hanno i loro punti di forza, persino Batista non fa molti danni se gli si chiede di accompagnare l'RKO di Orton con una Batista bomb, perciò mi aspetto ed esigo un match di alto livello. Sul finale ci sono un po' di nubi all'orizzonte, dal momento che questa sembra una storyline troppo accattivante per farla durare soltanto un mese, il vento del cambiamento che sembra soffiare dalla fine di WrestleMania 30 ci porterebbe a pensare a una consacrazione dello Shield, eppure dall'altra parte si parla di far proseguire questa faida sino a SummerSlam in uno scontro Triple H vs Roman Reigns. Tanti diversi fattori da valutare, semplifichiamo dicendo che, come nella più classica delle faide heel vs face, la prima vittoria andrà all'Evolution, se invece questo dovrebbe essere un match una tantum la vittoria andrà allo Shield. Tiriamo in aria una moneta . . . Winners: Evolution

PPV

BazingaHWF: In generale la card la ritengo molto buona: abbiamo Cesaro in ascesa cimentarsi in un bel Triple threat, la rivalità tutta psichica fra Wyatt e Cena che continua, una dura e violenta prova sia di forza che di nervi da parte del neo campione Daniel Bryan e un grande scontro a cinque stelle fra Evolution e Shield. Il piatto forte del PPV sarà però il pubblico: Infatti l’Izod Center è una bolgia, formata da un grande e competente pubblico, che esalterà e molto, divenendo una componente primaria, tutti gli incontri più importanti: John Cena sarà letteralmente odiato, Bryan sarà inneggiato come una divinità, idem Cesaro. La stessa Paige avrà un pop pazzesco, impensabile per una normale Diva; anche Barrett riceverà grandi ovazioni. Mentre nello scontro fra Shield ed Evolution il palazzetto diventerà una vera e propria polveriera, creando un atmosfera grandiosa. La mia previsione è più che positiva per questo evento e sono sicuro non deluderà le aspettative, anzi probabilmente le supererà.

Marco “The Beard” Giannelli: Card superiore a quella dello scorso anno, su cui i booker ci hanno messo un po' di impegno in più. Mi aspetto un buon evento, con nessun particolare picco nel lottato, a meno di sorprese nel triple threat match e nel six men tag team match. Hype per alcuni risultati, molta incertezza per il futuro, apparentemente non così negativo.

Ysmsc: Se si vuol considerare WrestleMania come la fine della stagione WWE, Extreme Rules prende il ruolo di primo PPV del “nuovo anno” e logicamente ci si aspetta che la WWE voglia ripartire alla grande. L'anno scorso, sebbene vi sia stata la doppia vittoria dei membri dello Shield, usciti tutti e tre con le cinture alla vita, il PPV in sé ha lasciato un po' a desiderare. Quest'anno la WWE sembra essersi impegnata di più, abbiamo lo Shield vs Evolution su cui tutti puntano gli occhi, la prima difesa titolata per Daniel Bryan, un possibile cambio di titolo e un triple threat match su cui ripongo grande fiducia, per non parlare del match per il titolo femminile (non la do mai come una cosa scontata in WWE). Non sarà probabilmente lo Special Event dell'anno, ma spero che ci regali un inizio promettente.

 

Ysmsc
Celeste "Ysmsc", gli utenti stanno ancora cercando di capire come si scrive il suo nome, lei sta ancora cercando di capire cose le succede intorno. Scrive con orgoglio i report di Raw e le sue amate FLOP 10. Le cose che ama di più sono il wrestling, il cibo giapponese e Killer Mask (non necessariamente in quest'ordine). Si sentirà realizzata quando non si useranno più i tasti "copia-incolla" per scrivere il suo nickname