Se avete visto NXT Takeover: [R]Evolution, sarete stati sicuramente catturati dal particolare ingresso sul ring di Finn Balor il quale, oltre ad aver sfoggiato un fantastico bodypaint, si muoveva seguendo l'andamento della propria musica d'ingresso, quella "Catch Your Breath" che riscosso un notevole successo commericale, come dimostrano le classifiche dei brani più scaricati da iTunes. Ora, l'idea di caratterizzare maggiormente le entrate dei lottatori di NXT, sia a Takeover che alle registrazioni successive, è stata partorita dalle menti di Triple H e Jason Albert (noto in passato come Tensai, A-Train, Albert, ora commentatore dello show della Full Sail University Arena) allo scopo di diversificare ulteriormente i wrestler e di trasmettere agli spettatori la senzazione di assistere ad un incontro importante, in maniera analoga a ciò che accade in Giappone (e, in questo senso, risulta sicuramente preziosa l'esperienza maturata dall'ex Giant Bernard). In particolare, l'entrata del fu Prince Devitt è piaciuta moltissimo sia agli lottatori che ai dirigenti della WWE e ha fatto sì che, nei giorni successivi all'evento, all'interno della federazione, tutti ne abbiano parlato. Più in generale, le aspettative della dirigenza attorno all'irlandese sarebbero enormi e l'entusiasmo nei suoi confronti pare essere, addirittura, alle stelle.

Pubblicità

 

 

Fonte: DailyWrestlingNews.com & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.