Come si vocifera da diversi giorni sembra che la WWE non voglia privare Daniel Bryan del Titolo Mondiale, a meno che lo stop dovuto alla delicata operazione chirugica da questi affrontata non si prolunghi più del previsto. Peraltro, poiché Bryan è già pubblicizzato per i Live Event di giugno, appare improbabile che il WWE World Heavyweight Championship sia reso vacante a Payback. Quanto al possibile licenziamento di Brie Bella (in storyline, ovviamente, ndr) in caso di mancata rinuncia volontaria da parte di Daniel Bryan, quest'ultimo, intervistato da Renee Young durante il Backstage Pass, ha dichiarato che, pur trattandosi di una decisione difficile, domenica, egli farà la cosa giusta.

Pubblicità

 

 

Fonte: Lordsofpain.net & ZonaWrestling.net

ChristiaNexus
Cercatore di notizie nonché, occasionalmente, editorialista, reporter e co-fondatore e co-curatore della rubrica "La Theme Song del giorno". Appassionato di wrestling di lunga data che odia l'ipocrisia e l'apriorismo sterile. Il suo compito è portare avanti l'opera di salvezza intellettuale avviata da Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, a costo di passare per grammar nazi. Segue, in un'ottica dialettico-inclusiva, tante federazioni, dalla WWE alla PWG, passando per TNA, ROH, NJPW, NOAH e Lucha Underground. Il Nexus, Christian, CM Punk, Daniel Bryan, Seth Rollins, Bray Wyatt, Undertaker, The Brian Kendrick e, ovviamente, Damien Sandow, ora noto come Aron Rex, sono tra i suoi lottatori preferiti, senza dimenticare AJ Styles, Chris Hero, "Broken" Matt Hardy, il Bullet Club, i War Machine, Pentagon Jr, Minoru Suzuki, Satoshi Kojima, Tomohiro Ishii e Togi Makabe.