Come avrete notato dal promo, tenuto durante l’ultima puntata di RAW, John Cena,

Pubblicità

si è, più volte, definitivo “vecchio”, “un veterano” dando del “figliolo” a Rusev. Secondo molti addetti ai lavori in WWE, l’idea di far passare Cena come un “vecchio veterano” sarebbe pessima, “scioccante” per alcuni.

 

L’idea sarebbe quella di far svolgere, a Cena, il ruolo che ha avuto Bruno Samamartino verso la fine degli anni ’70. The Living Legend, all’epoca, era il più amato di tutti ma l’attenzione fu, volutamente, spostata su un giovane in rampa di lancio: Bob Backlund.

 

Uno dei problemi, secondo i detrattori di questa idea, sarebbe che la fanbase di Cena sarebbe composta da giovanissimi che, magari, non si identificherebbero più in questo nuovo personaggio portando, così, ad un drastico calo delle vendite del merchandise. Inoltre, il leader della Cenation, appena trentasettenne, può tranquillamente passare per più giovane.

 

Fonte: LordsOfPain.net & ZonaWrestling.net